Cerca news
Marche

Cerca Azienda
Marche

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

06/08/2020   Si alza la soglia dei pagamenti contactless

Bancomat, Mastercard e Visa hanno lavorato negli ultimi mesi per rendere possibile l’adozione di una nuova soglia per le transazioni con le carte di pagamento contactless in Italia. A partire dal 1 gennaio 2021 gli istituti di credito avvieranno un progressivo aumento della soglia per pagamenti contactless a 50 euro, al di sotto dei quali non sarà più previsto l’inserimento del codice PIN.

Una decisione che segna un nuovo e importante traguardo per il settore, che si prepara a raddoppiare la soglia rispetto a quella di 25 euro attualmente in vigore e che si prefigge l’obiettivo di rispondere ai nuovi bisogni dei consumatori, sempre più digitali, alla ricerca di un pagamento semplice, rapido e sicuro.

Tutti gli attori dei pagamenti digitali in campo (banche ed esercenti) adatteranno strumenti e processi per l'implementazione e l’attuazione operativa della nuova misura a partire dal prossimo anno.

29/07/2020   Lo stato di aperture/chiusure dei grossisti ad agosto

iFerr Magazine ha contattato in questi giorni tutti i grossisti del settore ferramenta per chiedere loro le date di chiusura nel periodo estivo. Ecco la mappa e la tabella che evidenziano i nomi dei distributori che hanno aderito a questa iniziativa rispondendo a questo quesito.

28/07/2020   Anteprima Osservatorio Non Food 2020 di GS1 Italy

Il Covid 19 sta avendo l’effetto di uno shock sull’universo del largo consumo non alimentare: la chiusura forzata per il lockdown combinata con il timore del contagio espresso dagli italiani, con il calo del potere d’acquisto delle famiglie e con la preoccupazione per il futuro stanno avendo pesanti ripercussioni su tutto il comparto, come emerge dall’analisi dell’Osservatorio Non Food 2020 di GS1 Italy, la cui edizione completa sarà pubblicata a settembre.

Da questo studio – che comprende l’analisi micro e macro economica svolta da REF Ricerche, le previsioni delle vendite per canale e la ricerca sul punto di vista del consumatore svolte da Metrica/TradeLab - emerge una situazione molto critica che avrà un impatto pesante sui consumi non food e sulla rete commerciale: il 2020 sarà un anno con vendite in forte calo in tutti i 13 comparti merceologici analizzati (con la sola esclusione dei prodotti di automedicazione), e che colpirà soprattutto i prodotti di cancelleria (-32/40%), l’abbigliamento e le calzature (-30/39%), il bricolage (-18/25%) e l’edutainment (-15/22%).

Entrando nell’analisi dei canali commerciali, l’Osservatorio Non Food di GS1 Italy stima che il calo delle vendite previsto per tutto il 2020 colpirà soprattutto le grandi catene e le superfici specializzate, mentre si assisterà a una forte accelerazione dell’e-commerce, che farà aumentare il numero di comparti non alimentari in cui  l’e-commerce supererà il 10% di incidenza. 

L’Osservatorio Non Food di GS1 Italy raccoglie informazioni su 13 comparti: abbigliamento e calzature, elettronica di consumo, mobili e arredamento, bricolage, articoli per lo sport, prodotti di profumeria, casalinghi, automedicazione, edutainment, prodotti di ottica, tessile casa, cancelleria, giocattoli. L’Osservatorio viene aggiornato annualmente coinvolgendo partner riconosciuti come TradeLab per l’elaborazione dei risultati finali che si basano sui dati rilevati dalle più note e affidabili fonti informative (Istat, Iri, Sita Nielsen, Gfk).

27/07/2020   Osservatorio di InfoJobs: mercato in flessione in tutti Italia

Un inizio d’anno tutto in salita e un secondo semestre che si preannuncia incerto, questa la fotografia del mercato del lavoro in Italia che emerge dall’Osservatorio InfoJobs sul mercato del lavoro nel primo semestre 2020. Fortemente influenzato dalla pandemia che ha paralizzato diversi settori, il primo semestre si è chiuso con una importante contrazione del mercato del lavoro: da gennaio a giugno le offerte da parte delle aziende pubblicate su InfoJobs, piattaforma numero 1 in Italia per la ricerca di lavoro online, hanno registrato un -32,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Un calo diffuso e piuttosto uniforme, sia rispetto alle regioni, sia rispetto ai settori e alle categorie professionali. La pandemia sembra infatti avere colpito in maniera abbastanza democratica, risparmiando solo la categoria professionale “Farmacia e medicina”, che registra un +48,5% rispetto al primo semestre 2019.

Nel primo semestre 2020 la ricerca da parte delle aziende, secondo quanto emerso dall’Osservatorio InfoJobs, si è concentrata soprattutto sulle categorie professionali Operai e addetti alla produzione (20,9%), seguita da Amministrazione e contabilità (9,1%), GDO e retail (8,9%).

La flessione dell’offerta di lavoro ha riguardato in generale tutta la Penisola da nord a sud e ad emergere nella top 5 delle Regioni che hanno pubblicato più offerte si sono confermate, nonostante Covid-19, Lombardia (33,2%), Emilia Romagna (15,8%), Veneto (14%), Piemonte (8,9%), Lazio (6,5%). Per le province, la classifica vede nell’ordine Milano (14,1%), Roma (5,4%), Torino (4,9%), Bergamo (4,1%) e Bologna (4%).

24/07/2020   Nasce il primo negozio phygital targato Würth Italia

È stato presentato ufficialmente il primo Würth Automatic Store, un concept innovativo ideato per facilitare l’esperienza d’acquisto dei clienti e agevolare le distanze richieste dal momento storico d’emergenza sanitaria.

Il negozio completamente automatizzato, consente ai clienti di realizzare acquisti in loco in modalità self-service - scegliendo tra un catalogo di oltre 2.000 codici articolo visualizzabile tramite il touch screen - o ritirare gli ordini effettuati tramite la Würth App o su sul sito web Würth, h24 e 7 giorni su 7.

Vincitore del premio SMAU 2019, il Würth Automatic Store rivoluziona l’esperienza di acquisto dei clienti Würth, con un innovativo touch-point fruibile in modalità self-service e conferma l’impegno nello sviluppo della cultura dell’innovazione e nell’offerta di servizi sempre più efficienti.

Il Würth Automatic Store è stato progettato e realizzato da ICAM, azienda, specializzata nella progettazione e produzione di innovativi sistemi automatici intelligenti per lo stoccaggio, la distribuzione e la vendita di materiali e merci, in partnership con Hevolus Innovation, partner internazionale di Microsoft per la Mixed Reality e partner tecnologico di Würth Italia per iniziative di Corporate Open Innovation.

23/07/2020   Apre il nuovo punto vendita Centroedile Milano

Giovedì 23 luglio si è tenuta l’inaugurazione di un nuovo negozio nel capoluogo lombardo di Centroedile Milano (in via Arquà), portando a 13 i punti vendita in Lombardia di questa realtà protagonista nella grande distribuzione dedicata ai materiali di edilizia, alle finiture per la casa e complementi d’arredo, al fai da te.

La nuova filiale in gestione diretta sarà il primo negozio del Gruppo a insegna CREATÙ, a sottolineare la particolare vocazione di questo punto vendita che si propone come specialista del fai da te grazie alla profondità di assortimento di referenze dedicate a questa attività, tutte accorpate in aree tematiche (dagli utensili manuali, alle viterie e chiodi, al giardinaggio, al settore elettrico tanto per fare alcuni esempi).

Una vera boutique specializzata con 200mq complessivi di superficie interna, dei quali la metà a vetrina, oltre a 650 mq di piazzale coperto per accogliere fino a 240 bancali e una comoda area parcheggio per i clienti.

22/07/2020   Pubblici esercizi: fatturati ancora gił del 40% rispetto al periodo pre-Covid

Dopo due mesi dalla riapertura la situazione dei pubblici esercizi italiani resta grave a causa di una ripartenza troppo lenta. Nonostante i fatturati siano in leggero recupero si registrano perdite ancora del 40%, con effetti pesanti sulle prospettive e la sostenibilità economica delle aziende, che incidono sullo stato di fiducia degli imprenditori che non vedono a breve la possibilità di un ritorno alla normalità. Questo è quanto emerge dalla consueta analisi condotta dal Centro Studi di Fipe-Confcommercio, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi.

Risultati deludenti che ci dicono invece come il passare del tempo senza una vera ripresa rischia di cancellare l’entusiasmo che pure si era manifestato tra le imprese subito dopo il periodo di lockdown. I numeri, purtroppo, confermano che siamo ancora lontani dalla fine di una crisi senza precedenti.

Ad essere soddisfatti di aver riaperto poco più di 6 imprenditori su 10, circa il 61%, mentre sale la percentuale di chi ritiene che non riuscirà a tornare ai livelli di attività pre-covid (68%), segno di un sentiment di forte preoccupazione nei confronti del futuro. Diminuisce di circa 4 punti rispetto al mese scorso la percentuale di chi valuta positivamente l'andamento dell’attività dopo la riapertura. Si passa dal 22,2% del mese scorso all’attuale 18% circa.

21/07/2020   Bando e-commerce 2020 Lombardia

È stato pubblicato il bando della Regione Lombardia "E-commerce 2020: nuovi mercati per le imprese lombarde", finalizzato al sostegno delle micro, piccole e medie imprese che intendono sviluppare e consolidare la propria posizione anche sui mercati esteri tramite lo strumento dell'e-commerce.

La scadenza del bando è l’11 settembre. L'agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto di massimo 10.000 euro a parziale copertura delle spese sostenute (al netto di IVA), con un investimento minimo di 4.000 euro, nel limite del 70% delle spese sostenibili.

Le spese ammissibili riguardano vari servizi, tra cui la progettazione e sviluppo di siti e-commerce, l’attività di digital marketing e la strategia di comunicazione, l’analisi di fattibilità dei processi e lo studio del posizionamento dell’offerta.

Al momento della presentazione della domanda, le imprese interessate dovranno avere già individuato il portafoglio prodotti da proporre sul canale di vendita online, i mercati esteri di destinazione e uno o più canali specializzati di vendita online, selezionati in coerenza con gli obiettivi di prodotto e dei mercati di destinazione.

Al termine delle attività previste, i progetti dovranno aver dimostrato l’avvio dell’attività di vendita online salvo che l’impresa, in fase di descrizione del progetto, sia in grado di dimostrare che la tipologia di prodotti e/o i mercati di riferimento rendano impossibile o non conveniente l’effettuazione delle transazioni commerciali online. In questo ultimo caso, il portale e-commerce dovrà quanto meno permettere la possibilità di richiedere un preventivo o un ordine di acquisto.

17/07/2020   Beta Utensili S.P.A. apre la filiale Beta Tools USA

L’apertura della nuova filiale Beta Tools USA rappresenta per Beta Utensili la sfida più grande sul mercato più grande. Il mercato nordamericano degli utensili manuali, oltre a essere il mercato più ampio, è anche quello più esigente in termini di prestazioni e innovazioni. La cultura e l’amore per gli utensili manuali e la diffusione del fai da te a livello semiprofessionale, che rimanda alle tradizioni degli antichi pionieri, non hanno infatti eguali in nessun’altra parte del mondo. Beta Tools USA avrà sede a Columbia (Pennsylvania, USA).

Beta è già attiva da parecchi anni sul mercato statunitense con partner commerciali: l'apertura della filiale garantirà un presidio del mercato più efficace e un supporto commerciale, logistico e di servizio diretto sia ai rivenditori che agli utilizzatori. Rappresenterà inoltre un grande arricchimento e una fonte di stimoli e informazioni continua per una azienda di grande tradizione come Beta.

La squadra di Beta Tools USA è affidata a un General Manager di grande esperienza, che coordinerà il lavoro di 8 dipendenti nei 2000 m2di uffici e magazzino della sede di Columbia.

La presenza diretta in un mercato importante come quello degli Stati Uniti è una significativa testimonianza del percorso di crescita e internazionalizzazione intrapreso negli ultimi anni da Beta Utensili, che ha filiali già attive e di successo in Europa (Francia, Olanda, Polonia, Regno Unito, Spagna, Ungheria), Asia (Cina) e Sudamerica (Brasile).

15/07/2020   Luigi De Vito č il nuovo presidente di Acimall

L’assemblea generale di Acimall, l’associazione dei costruttori italiani di tecnologie per l’industria del mobile e del legno, ha ratificato la nomina a presidente per il triennio 2020-2023 di Luigi De Vito (Scm Group, Rimini, nella foto a destra), che sarà affiancato da Marianna Daschini (Greda, Mariano Comense, nella foto al centro) in qualità di vice presidente.

L’assemblea– svoltasi il 14 luglio – ha dunque accolto le indicazioni emerse dal consiglio direttivo, approvando anche il bilancio d’esercizio di un anno certamente fra i più complessi per Acimall e per l’intera economia mondiale.

De Vito – sposato, tre figli – è attualmente Direttore Divisione legno Scm, con responsabilità sulla produzione, lo sviluppo dei prodotti, il sales e il post-vendita. Laureato alla Luiss Università di Management di Roma, ha maturato la propria esperienza di manager dapprima all’estero, occupandosi di finanziamenti europei per le start up, e successivamente in Unilever. Dal 2008 opera nel settore delle tecnologie per il legno, con ruoli di crescente responsabilità, e dal 2012 è in Scm Group.

 

Marche

Fiera dell'elettronica a Macerata.

28/05/2014

Torna nel Centro Fiere di Villa Potenza a Macerata la fiera dell'elettronica dal 31 maggio al 2 giugno 2014. Tre giorni di grandi affari dedicati al mondo dell'elettronica, con 120 espositori provenienti da tutta Italia con vendita diretta al pubblico di tutto ciò che riguarda l’informatica, l’elettronica, accessori e consumabili, con prezzi da grossisti. Inoltre vi sarà un’area dedicata al mercatino dell'usato, sempre inerente al settore. Orario continuato dalle 9 alle 19.

Leggi di pił

Marche: 1 milione per aziende non alimentari.

26/05/2014

La giunta regionale delle Marche ha adottato due provvedimenti finalizzati al sostegno delle piccole imprese del settore 'non alimentare', alla valorizzazione commerciale delle aree urbane, con particolare riguardo ai centri storici e all'avvio di nuovi negozi da parte di giovani o disoccupati.  I contributi, finanziati con oltre un milione di euro, tra risorse proprie e la rimodulazione del Fondo unico regionale degli anni precedenti, riguardano le azioni previste nel programma 2014 del settore commercio. Nelle prossime settimane verranno emanati i bandi di finanziamento sulla base dei criteri e delle modalità stabilite con le due deliberazioni.

Leggi di pił

Primo trimestre: +29,6% per Elica.

21/05/2014

Elica è una società che dal 1970 produce cappe da cucina. La società, costituita a Fabriano nel 1970 da Ermanno Casoli, si è poi progressivamente espansa sui vari mercati sia direttamente che attraverso l'acquisizione di altre aziende operanti nello stesso settore, fino a raggiungere le dimensioni attuali di un gruppo che oggi produce circa 17 milioni di cappe all'anno, con 9 siti produttivi, di cui quattro in Italia, uno in Polonia, uno in Messico, uno in Germania, uno in India ed uno in Cina. In un comunicato l'azienda rende noto che il primo trimestre si è chiuso con un utile netto di 600 mila euro (+29,6% sul primo trimestre 2013) e ricavi per 96,7 milioni (+4% a cambi costanti).

Leggi di pił

Ancona: nasce l'Area Medio Adriatica.

19/05/2014

Con la firma da parte di trentanove Comuni di un protocollo d'intesa per strategie integrate di sviluppo, è nata ad Ancona l'Area metropolitana Medio Adriatica, che va così ad aggiungersi alle altre 14 aree metropolitane presenti in Italia. Alla firma del protocollo, siglata il 14 maggio, erano presenti il responsabile dello sviluppo Piani strategici del ministero delle Infrastrutture, il sindaco di Ancona, Regione, Provincia, Cciaa, Università Politecnica, Autorità portuale, Interporto, Aerdorica, Rfi, Anas, Erap.

Leggi di pił

Per il Presidente di Confindustria Ancona Mrai positiva

13/05/2014

La Macroregione Adriatico-Ionica è concepita come una forma innovativa di cooperazione interregionale e transnazionale, allo scopo di rafforzare i processi democratici e l’accelerazione del percorso di integrazione europea dei Paesi balcanici. La sua creazione mira a consolidare la cooperazione economica e a sviluppare una governance comune su problemi condivisi. Gli Stati coinvolti sono Albania, Bosnia-Erzegovina, Croazia, Grecia, Italia, Slovenia e Serbia-Montenegro. Ad aderire, per il nostro Paese, sono le seguenti Regioni: Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. Secondo il Presidente di Confindustria Ancona non può essere che una soluzione positiva qualora porti a scambi vantaggiosi e di crescita per tutte le parti coinvolte. La Regione Marche ha lanciato la proposta di una Cloud Adriatica da inserire nel Piano d'azione della Mrai, per potenziarne la connettività.

Leggi di pił

A Pesaro il festival dell’installatore.

12/05/2014

Sabato 24 maggio, presso la Fiera di Pesaro, si terrà la settima edizione del Festival dell’Installatore, la fiera-spettacolo organizzata da Gruppo DELTA socio sostenitore ANGAISA. Come sempre sarà una proficua occasione di incontro e confronto sulle principali novità del mercato ITS, con la presenza di importanti industrie italiane ed europee del settore. Artisti e personaggi del mondo dello spettacolo animeranno l’evento cche sarà colegato in diretta radiovisione di RTL 102.5.www.deltaits.it

Leggi di pił

Fondi e sblocco Pac per aree alluvionate.

12/05/2014

Verso il 20 maggio la Regione Marche consegnerà alla Presidenza del Consiglio dei ministri la documentazione sui danni raccolta dal Comune di Senigallia, a supporto della richiesta di stato di emergenza a seguito dell'alluvione del Misa del 3 maggio. La fase di soccorso urgente è praticamente terminata, 58 gli sfollati, ospiti in alcuni alberghi e le scuole riaprono oggi. C'è attesa comunque per lo sblocco dei fondi per le vasche di espansione del fiume, un progetto fermo da ormai quattro anni. Il ministro dell'Agricoltura ha inoltre promesso che nel giro di pochi giorni verranno sbloccati i pagamenti Pac (Politica agricola comune dell'Ue) relativi al 2013 e prorogati dei termini per la programmazione della Pac 2014.

Leggi di pił

Garanzia Giovani anche nelle Marche.

08/05/2014

Il programma "Garanzia Giovani" prende avvio anche nelle Marche, dove è stata firmata  la convenzione con il ministero del Lavoro per l'attuazione di questo strumento che ha la finalità di agevolare l'ingresso nel mondo del lavoro di giovani sotto i 29 anni. I giovani iscritti attraverso il portale del ministero del Lavoro avranno entro 2 mesi la possibilità di sottoscrivere un patto di servizio in cui sarà individuato, oltre ad altri aspetti, anche il servizio concordato con le strutture competenti a cui avviare il giovane. Entro quattro mesi dalla sottoscrizione del patto di servizio partirà la misura prevista per accedere a una gamma di possibili percorsi tra quelli compresi nel piano regionale della 'Garanzia Giovani'.

Leggi di pił

30ma RACI a Macerata.

05/05/2014

La trentesima edizione della Rassegna Agricola del Centro Italia si terrà a Macerata dal 9 all'11 maggio 2014. Grande evento per il territorio che, oltre a garantire piena sintonia con le strategie della nuova Politica Agricola Comunitaria 2014-2020, anticiperà anche quelli che saranno i temi della vetrina mondiale di Milano Expo 2015 - “Nutrire il pianeta - Energia per la vita”. Continuando nel percorso di rinnovamento avviato nel 2012, da classica mostra mercato, questa manifestazione si sta ormai affermando come una importante vetrina di settore, rivolta anche ai consumatori. Tra i vari settori, si segnalano il vivaismo, l'agricoltura biologica, la zootecnia e la meccanizzazione agricola.

Leggi di pił

Urbino: web cresce come mezzo d'informazione.

02/05/2014

Secondo una ricerca svolta dall'Università di Urbino e presentata lo scorso 25 aprile, in occasione dell'apertura del secondo festival del giornalismo culturale, internet sta diventando sempre più importante per gli italiani a livello di informazione. Il web è diventato il secondo medium nazionale dopo la tv, crescendo dal 27% del 1993 al 62% di oggi. Nella scelta di informazioni culturali sui media, il 71% (per lo più giovani) privilegia quelle inerenti a viaggi, turismo e cibo, il 65% patrimonio culturale, il 60% editoria, il 57% prodotti culturali e il 55% spettacolo dal vivo.

Leggi di pił

Whirlpool guarda all'Europa e parte dalle Marche e da Indesit.

28/04/2014

Lo scorso 23 aprile è avvenuto ad Ancona l'incontro tra il presidente di Whirlpool Corporation per il Nord America (Europa, Medio Oriente, Africa), Marc Bitzer e Gian Mario Spacca, governatore della regione Marche. Si sarebbe confermato l'interessamento da parte della multinazionale del bianco per una partnership con Indesit Company. Bitzer inoltre ha fatto domande sul quadro industriale della Regione. Whirlpool pare puntare sull'accrescimento della propria presenza in Europa attraverso un network di specializzazioni, tra le quali potrebbe rientrare un eventuale piano industriale per Indesit. Per la regione, il governatore ha ribadito quali siano le priorità: la tutela del valore sociale delle attività industriali, la salvaguardia della filiera produttiva e dei posti di lavoro. Accenni anche a un progetto per la ricerca nel settore della domotica, analogo a quello che la giunta regionale ha sottoscritto con il gruppo cinese Haier, anch'esso nella rosa dei 'pretendenti' di Indesit.

Leggi di pił

Cohousing nelle Marche.

17/04/2014

Il progetto “Cohousing e autocostruzione” è ideato dal Consorzio Abn e dal Consorzio Solidarietà e mira alla realizzazione di 18 appartamenti ad alta efficienza energetica e ambientale, certificati dall’Istituto nazionale di BioArchitettura (Inbar) partner del progetto, che sorgeranno nella località Sterpettine di Mondolfo, a pochi chilometri dalla spiaggia e dalla cittadina del pesarese. Il nuovo modello di abitare proposto si basa sulla sostenibilità sociale, offrendo ai cittadini in cerca di casa la possibilità di partecipare alla costruzione della propria abitazione, condividendo alcuni spazi e servizi e risparmiando sui costi. Previsti appartamenti di 110 e 65 mq, realizzati in legno, con pannelli fotovoltaici, solare termico per l’acqua calda sanitaria, secondo criteri di bioarchitettura. Particolarmente convenienti le condizioni economiche: 1500 euro al metro quadro grazie al fatto che i futuri proprietari verranno integrati nelle attività del cantiere come manovali o altro, garantendo tra le 700 e le 900 ore lavorative.

Leggi di pił

Una casa per tutti nelle Marche.

14/04/2014

La Regione Marche ha presentato il progetto "Una casa per tutti". Il provvedimento comporta l'investimento di oltre cinquanta milioni di euro per un pacchetto di interventi (compresi il piano triennale Erp 2014-2016 e misure di sostegno agli affitti) finalizzati a sostenere la locazione e il comparto edilizio sia pubblico che privato. L'obiettivo che ci si prefigge è quello di incrementare sensibilmente l'offerta delle abitazioni a canone sociale e affrontare di conseguenza l'emergenza casa di fronte alla crisi.

Leggi di pił

Ancona Open: progetto di rinnovo del porto 2015-2017.

09/04/2014

Ancona Open è un progetto, di recente presentato, volto a trasformare radicalmente il rapporto tra il porto e la città, rendendo il capoluogo marchigiano più appetibile ai turisti, ma anche agli stessi anconetani. Una delle idee alla base del progetto è quella dello spostamento nella parte storica del porto di tutti gli arrivi delle crociere. Tra le novità c'è anche la trasformazione della parte che dal molo nord arriva fino alla lanterna rossa in spazio fruibile da tutti i cittadini. Viene rivisto quindi lo sviluppo della città in chiave turistica ma anche in chiave di vivibilità del porto, e finalmente anche Ancona avrà un lungomare. Il 2015 è l'anno di avvio dei lavori, che potrebbero essere ultimati già nel 2017.

Leggi di pił

Macerata Digitale: migliorare l'accoglienza della cittą.

07/04/2014

Il progetto “Macerata digitale” punta a migliorare l'interazione tra persone e mondo reale attraverso le sue istallazioni in "realtà aumentata". Presentato nei giorni scorsi a Rimini in occasione del “Welcoming Cities – Le città accoglienti cambiano il mondo” (www.welcomingcities.it) e avviato dal Comune di Macerata nel 2013, è stato illustrato nel corso dei workshop dedicati a “La realtà aumentata: dispositivi e tecniche per aumentare l'accoglienza dei luoghi”. L'idea permette di scoprire la storia, i luoghi simbolo e i personaggi illustri di una città visualizzando informazioni e immagini direttamente sul proprio smartphone o tablet grazie al supporto dell’augmented reality che trasforma la realtà urbana in un museo a cielo aperto.

Leggi di pił

Pag. 1 di 2 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra