Cerca news
Basilicata

Cerca Azienda
Basilicata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

03/06/2020   Le fiere be to be saranno le prime a partire...

È quello che ci ha detto Giovanni Laezza, Presidente di AEFI-Associazione Esposizioni e Fiere Italiane. “Con il protocollo che abbiamo predisposto è possibile far ripartire tutte le fiere. Certamente le prime saranno quelle b2b, quelle che generano business per le imprese che vi partecipano, che creano il contatto tra domanda e offerta e offrono l’opportunità all’espositore di avere un presidio importante del mercato italiano e essere il veicolo, a costi contenuti, per il mercato estero. Il nostro documento, che ora è al vaglio del Governo, prevede specifiche linee guida per ciascuna fase di una manifestazione e per ciascun aspetto relativo alla sicurezza,sia per gli addetti ai lavori che per partecipati, espositori e visitatori. Per esempio, l’accesso ai visitatori ed espositori dovrà avvenire con procedure di ingresso, transito, uscita, modalità, percorsi e tempistiche predefinite, al fine di ridurre le occasioni di contatto e con specifiche norme per la valutazione delle condizioni di pericolo. Ogni Fiera e gestore del quartiere disporrà inoltre l’obbligatorietà della mascherina per operatori e visitatori, con fornitura all’ingresso per chi ne fosse sprovvisto.”.

Leggi l’intervista completa su iFerr Magazine

03/06/2020   TWIST Folding Readers: presto anche in ferramenta

TWIST Folding Readers progetta, produce e vende i propri occhiali da lettura, che molto presto saranno distribuiti in ferramenta con un progetto studiato appositamente.
Grazie ad un’esperienza trentennale nel campo dell’ottica e all’impiego dei più moderni metodi di progettazione, abbiamo realizzato un occhiale da lettura pieghevole pratico, funzionale ed esteticamente gradevole, rigorosamente “gender-free”. Per essere competitivi in un mercato fortemente “price-oriented” TWIST Folding Readers ha dovuto pensare a un’azienda destrutturata: In Italia vengono pensati e disegnati i prodotti i cui componenti sono realizzati con stampi di proprietà TWIST Folding Readers a Taiwan (frontali e astucci) e in Italia (musetti e aste). Le aste passano per la tampografia per poi raggiungere gli altri componenti presso i laboratori di assemblaggio dove vengono eseguite anche le attività di controllo qualità e confezionamento. Per queste ultime fasi TWIST Folding Readers si avvale della collaborazione di una struttura per disabili dedicando, così, parte del proprio fatturato al sociale.

29/05/2020   Un saluto a Franco Raselli, imprenditore illuminato

E' con grande rammarico che diamo la notizia della morte, in seguito a complicazioni del Covid-19, di Franco Raselli, fondatore della ditta Raselli Franco S.p.a. nata nel 1969 e diventata negli anni un gruppo a livello internazionale. Franco Raselli ha iniziato la sua esperienza come imprenditore all’età di 21 anni aprendo un piccolo laboratorio orafo. Nel 1976 l’azienda si trasferisce in uno stabile più grande per poi arrivare all’attuale sede nella zona artigianale orafa di Valenza nel 2002.

Franco Raselli, che da poco aveva compiuto 73 anni, lascia la moglie Luciana Machieraldo, i figli Andrea, AD dell'azienda di famiglia e Michele AD della Machieraldo.

29/05/2020   Fase 2, Fipe Confcommercio: "Servono pił coraggio e misure strutturali"

Concentrare gli aiuti economici su chi ha perso di più nel corso del lockdown e dare il via a una stagione di riforme strutturali del settore del turismo e della ristorazione. Sono queste le due direttrici lungo le quali, secondo la Fipe, la Federazione Italiana dei Pubblici Esercizi, la politica dovrà muoversi nei prossimi giorni per evitare il collasso di un comparto che, prima della crisi del Covid 19, contava 330mila imprese con 90 miliardi di fatturato e 1,2 milioni di lavoratori e che nel giro di tre mesi ha perso 34 miliardi di euro, mettendo a rischio 50mila imprese e 350mila posti di lavoro.

“Gli aiuti previsti fino a questo momento – ha sottolineato il direttore generale di Fipe, Roberto Calugi, nel corso dell’udienza di stamani davanti alla Commissione Bilancio della Camera, sul Decreto Rilancio – hanno probabilmente disatteso le intenzioni stesse del legislatore: meno di un terzo dei lavoratori ha ricevuto i contributi previsti dal fondo di integrazione salariale e dalla cassa in deroga e dei 400 miliardi attesi sul Dl liquidità, ne sono stati erogati meno di 20. Il risultato è che i nostri imprenditori e i loro collaboratori sono allo stremo e il rischio di disordini sociali è all’ordine del giorno”.

Un quadro drammatico che si aggrava in questa fase due, con gli esercizi che con coraggio hanno riaperto i battenti e che nella prima settimana stanno registrano cali di fatturato del 69,4% circa. Da qui la necessità di rivedere alcune misure contenute nel Decreto Rilancio per rendere sostenibile il settore.

28/05/2020   Fiere: Eurostands si rinnova e vince la sfida Covid-19

In un panorama critico per il settore fieristico, Eurostands ha retto bene all’emergenza Coronavirus grazie a Covistop, la nuova linea di prodotti nata per garantire la sicurezza dei lavoratori. Con 10.000 pezzi venduti in tutto il mondo dall’inizio dell’emergenza e 600 consegne effettuate in Italia e all’estero in soli due mesi, l’azienda prevede di chiudere l’anno con 24 milioni di fatturato. 

In 60 giorni è cambiato tutto: sono nate nuove opportunità, nuove idee e nuove sfide – racconta Maurizio Cozzaniamministratore delegato di Eurostands – Il 7 marzo ci siamo trovati di fronte a un bivio: interrompere l’attività mettendo a rischio il futuro di Eurostands e di 110 famiglie o reagire individuando un modello di business adatto alle nuove esigenze dell’azienda e, soprattutto, utile per il Paese. Naturalmente abbiamo scelto la seconda strada convinti che per tenere unita la nostra azienda saremmo dovuti correre in soccorso delle altre aziende e in pochi giorni abbiamo riconvertito la nostra filiera produttiva sospendendo la costruzione di grandi allestimenti per realizzare prodotti per la messa in sicurezza degli spazi aperti al pubblico, mettendo al servizio del Paese il nostro laboratorio di idee”.

Tutto è iniziato con la barriera parafiato in plexiglass, ideata nei primi giorni dell’emergenza, una risposta pratica ed efficace per sostenere gli operatori a distanza ravvicinata con il pubblico di quei comparti che non potevano fermarsi di fronte all’emergenza Covid-19, come i farmacisti e gli addetti impiegati nel settore alimentare. Dopo questo primo successo, che ha ottenuto il riconoscimento delle Nazioni UniteEurostands ha deciso di allargare la linea Covistop con pareti divisorie mobili, dispenser automatici di gel igienizzante, cartellonistica e una serie di barriere parafiato. Particolare attenzione è stata rivolta anche ai più piccoli con prodotti a misura di bambino, come il distributore automatico di gel igienizzante T Sanitizer Kids, capaci di rendere semplici e divertenti piccoli gesti destinati a diventare parte della loro nuova routine.

In foto Maurizio Cozzaniamministratore delegato di Eurostands 

27/05/2020   Cosa si aspettano i consumatori dall'esperienza in negozio nella FASE 2?

Continua il monitoraggio settimanale di Gfk sugli effetti del Coronavirus sui mercati, i consumatori e i media. L'ultimo in ordine di tempo registra che il 63% degli italiani desidera ancora acquistare nel negozio fisico. 

Un aspetto fondamentale per attirare nuovamente il consumatore in negozio sarà quello di puntare sulla sicurezza. Infatti, secondo le indagini GfK il 68% degli italiani ha intenzione di frequentare i negozi in grado di garantire le massime condizioni di igiene e sicurezza.

Comunicare e trasmettere un senso di sicurezza sarà fondamentale per avere visitatori, ma bisognerà anche trovare nuovi modi per rendere gratificante la visita in store, che può essere depotenziata dai dispositivi di protezione (mascherine, guanti, gel per le mani, distanziamento…).

Ma cosa si aspettano i consumatori dall'esperienza in negozio nel dopo COVID-19? Le ricerche di GfK dicono che i consumatori italiani sono divisi a metà, tra coloro che desiderano riscoprire il contatto umano all'interno dei negozi (49%) attraverso la presenza di personale, assistenza in negozio o promoter e coloro che invece preferirebbero trovarvi un maggiore utilizzo di tecnologie digitali (51%), compresi gli assistenti virtuali e i sistemi di intelligenza artificiale, che possono aiutare a mantenere un elevato livello di sicurezza nel punto vendita. (FONTE GFK)

26/05/2020   Visa a supporto dei piccoli esercenti locali

Visa, in collaborazione con alcune tra le aziende leader del settore, lancia una piattaforma a supporto della digitalizzazione dei piccoli esercenti e delle PMI, per facilitare l’adozione di strumenti come l’ecommerce e l’accettazione dei pagamenti elettronici. 

A partire da oggi, gli esercenti locali e le piccole e medie imprese troveranno sulla piattaforma Visa soluzioni rapide, innovative e semplici oltre che servizi di consulenza professionale, a un costo accessibile, per portare online la propria attività, accettare pagamenti elettronici e fare crescere il proprio business online attraverso strumenti e servizi digitali. 

Per accedere cliccare QUI

25/05/2020   E' on line il nuovo numero di iKey

Il nuovo numero della rivista dedicata al settore della sicurezza in ferramenta si apre con un'interessante intervista al nuovo presidente di Ersi. All'interno inoltre potrete leggere uno speciale dedicato alle voci dei protagonisti del nostro mercato: ferramenta, distributori e aziende ci hanno raccontato come hanno affrontato il lockdown e come si sono preparati alla Fase 2.

Sfoglia la rivista

22/05/2020   Al via la campagna #iomiattrezzo di Bosch Professional Italia

È cominciata la campagna #iomiattrezzo di Bosch Professional Italia, che per circa un mese e mezzo animerà i canali Facebook e Instagram dell’azienda, invitando tutti i professionisti a condividere, fino al 30 giugno 2020, foto e video delle proprie sfide quotidiane insieme agli elettroutensili e strumenti di misura Bosch Professional. L’obiettivo? Scegliere un professionista che, insieme alla sua attività, potrà diventare il volto di una nuova campagna di comunicazione del brand.

 

L’invito è rivolto a tutti quei professionisti che desiderano raccontare in che modo gli elettroutensili blu fanno parte delle loro attività quotidiane, anche nei periodi di stop forzato come quelli delle ultime settimane: che sia in laboratorio, nel garage di casa, in cortile o addirittura nel proprio furgone.

Partecipare è semplice: basta scattare una foto o registrare un breve video raccontando come ci si è attrezzati per affrontare le ultime sfide Bosch Professional e ciò che gli elettroutensili rappresentano per l’utente, in quanto fedeli alleati nel proprio lavoro quotidiano. Una volta realizzato il contenuto, basterà condividerlo con l’hashtag #iomiattrezzo:

- tramite messaggio privato o commento sulla pagina Facebook Bosch Elettroutensili Professional e Accessori

- pubblicandolo su Instagram e taggando la pagina @boschprofessionaleurope

Il professionista che realizzerà il contenuto più originale sarà contattato tramite messaggio privato entro il 10 luglio e avrà l’occasione, insieme alla sua attività, di diventare il nuovo volto delle prossime attività di comunicazione di Bosch Professional.

21/05/2020   Ottime notizie dal mercato della Ferramenta

Come stanno andando la ferramenta in questo periodo? La risposta, secondo molti dettaglianti e distributori, è molto bene. Il settore è in ottima salute come non lo era da tanto tempo. I punti vendita, che fin dall’inizio dell’emergenza hanno potuto restare aperti, hanno lavorato in modo continuativo e sono stati presi d’assalto da tanti clienti alla ricerca di dispositivi di protezione individuale. E non solo. Se le mascherine e i disinfettanti sono stati i grandi protagonisti ci sono anche altri prodotti che sono stati particolarmente richiesti: le vernici. Abbiamo sentito diverse ferramenta in Italia e pubblicheremo le loro testimonianze sul prossimo numero di iFerr Magazine. Intanto ecco una piccola anteprima di intervista al signor Giuseppe Gugliuzza della Ferramenta Giugliuzza di Cefalù (PA).

 “In questo periodo sono andati a ruba i prodotti vernicianti, i diluenti e l’acquaragia. In percentuale Ia richiesta dei diluenti è cresciuta del 100% e quella delle vernici del 50%. Posso dire tranquillamente che negli ultimi due mesi abbiamo lavorato di più rispetto a gennaio e febbraio. E non siamo un caso isolato. Ho parlato con altri colleghi ed è andata così anche per loro. Naturalmente i clienti ci hanno chiesto anche i dispositivi di protezione individuale e posso dire che è nato un nuovo mercato: quello della pulizia professionale della casa. Sono prodotti che non potranno più mancare nei negozi. Non sono in grado di dire se questa sarà una tendenza anche per il futuro, ma adesso è sicuramente così”. 

Basilicata

Sviluppo area Metapontino: vertice a Matera.

26/05/2014

Un tavolo di lavoro è stato aperto alla Regione Basilicata con istituzioni e associazioni di categoria. In gioco c'è il rilancio dell'area del Metapontino e il coordinamento dell'avvio della stagione turistica. In merito agli interventi di contrasto all'erosione della fascia costiera, l'assessore all'Ambiente ha annunciato che il tratto di spiaggia protetto con le barriere soffolte raddoppierà, passando da 1,5 a 3 chilometri. L'area del Metapontino e' caratterizzata da una profonda fragilità che deriva dalla presenza di cinque foci di fiumi, da interventi dell'uomo che non sempre hanno tenuto conto delle peculiarità del territorio ma anche dall'assenza di una visione programmatica a lungo respiro. Tuttavia il Metapontino rappresenta una risorsa naturalistica di grande rilievo su cui insistono ben cinque Siti di interesse comunitario, tra cui il bosco di Policoro, e offre grandi opportunità sia dal punto di vista agricolo che turistico-imprenditoriale.

Leggi di pił

35 mila imprese attive in Basilicata.

26/05/2014

Secondo i dati del 31 dicembre 2011, le imprese attive in Basilicata sono complessivamente 35.101. Il che rappresenta un aumento del 6,1% rispetto all'anno 2001. Sarebbe quindi l'incremento più basso rilevato dai censimenti negli ultimi 40 anni.  I dati emergono dal nono censimento dell'industria e dei servizi (e dal censimento delle istituzioni non profit). Le imprese in Basilicata danno occupazione a circa 57 mila dipendenti, 38 mila indipendenti, duemila esterni e 333 temporanei, ex interinali.

Leggi di pił

Attivitą forestali in Basilicata: la prioritą ai dissesti.

19/05/2014

Oggi si aprono i cantieri per le attività forestali in Basilicata: lo ha previsto la giunta regionale che ha dato il via libera al Piano operativo annuale per il 2014, atto programmatico per la forestazione. In questa prima fase il Piano operativo mette a disposizione 37.602.000 euro, derivanti sia dal bilancio regionale che da fondi comunitari e statali. Per quanto riguarda l'occupazione, il piano garantisce 112 giornate a tutti gli addetti impegnati nei lavori di forestazione e il livello di partenza di 75 giornate ai nuovi addetti immessi nel 2013. Una particolare attenzione è data alla realizzazione di interventi mirati alla mitigazione del dissesto idrogeologico.

Leggi di pił

Startup Revolutionary tra Matera e Taranto.

19/05/2014

Presentate il 15 a Matera e il 16 maggio a Taranto le proposte di giovani imprenditori, alcuni anche provenienti dalla Puglia per le ultime due tappe dello "Startup Revolutionary Road Tour 2014" di Microsoft Italia. Si è trattato di idee per piattaforme web, soluzioni per l'Itt, ma anche proposte per l'agroalimentare e le ricette tipiche da preparare in ogni angolo del pianeta e un "palco" virtuale per i musicisti che intendono farsi conoscere.

Leggi di pił

A Melfi produzione di 200mila Jeep Fiat.

15/05/2014

Duecentomila Jeep verranno prodotte in Italia, nello stabilimento di Melfi. è quanto si legge nelle slide presentate a Detroit in occasione della presentazione del nuovo piano industraile di Fca, Fiat Chrysler Automobiles. Il target di vendite per il brand Jeep è di 1,9 mln di unità entro la fine del piano, nel 2018. rispetto alle 732 mila del 2013, con un aumento del 160%. La Jeep a Melfi porterà lo stabilimento verso la piena occupazione, calcolando che una cifra analoga di 500X saranno prodotte nell’impianto.

Leggi di pił

"Garanzia Giovani": convenzione approvata in Basilicata.

12/05/2014

La giunta regionale della Basilicata ha approvato la convenzione con il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali per dare il via nella regione lucana a "Garanzia Giovani", l'iniziativa per l'occupazione attivata dall'Unione Europea e definita in un unico Programma operativo nazionale, che vede le Regioni come organismi intermedi. Alla Basilicata sono stati assegnati 17.207.780 euro per garantire servizi di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro e si prevede che il programma nella fase iniziale possa attivare un circuito virtuoso che consenta l'accesso a diverse opportunità finalizzate all'inserimento nel mondo lavorativo e che costituisce solo il primo tassello della prossima programmazione regionale 2014-2020 del Fondo Sociale Europeo.

Leggi di pił

World Day Amiant: anche a Matera, contro i tumori.

05/05/2014

I casi di patologie oncologiche sono stati 366 negli ultimi 15 anni e 185 le persone decedute per patologie maligne, registrate in provincia di Matera dall'Aieab. I dati, riferiti allo scorso 31 marzo, sono stati forniti il 3 maggio, a Matera, dal presidente dell’Associazione esposti amianto della Valbasento per il “World day amiant 2014″ a ricordo delle vittime e dei loro famigliari colpiti da esposizione all’amianto. La manifestazione, denominata ”Storie di lavoro e di morte – Dialoghi d’amianto”, ha inteso sensibilizzare sulla pericolosità della presenza dell’amianto nell’ambiente e una maggiore consapevolezza dei danni arrecati al territorio dalle sostanze tossiche, nocive e cancerogene come le fibre killer di amianto.

Leggi di pił

Cartoniadi a Matera.

05/05/2014

Per tutto il mese di maggio Matera parteciperà alle Cartoniadi, una gara con altre città italiane in quello che viene definito il “campionato della raccolta differenziata di carta e cartone organizzato da COMIECO - Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, in collaborazione con il Comune di Matera e la Camera di Commercio di Matera, durante il quale le tre zone Nord, Centro e Sud si contenderanno il titolo di “Campione del Riciclo”. In palio 2000 euro, allo scopo di sensibilizzare la popolazione sull’importanza di una corretta raccolta differenziata di carta e cartone.

Leggi di pił

Progetto Sirni a Matera in aiuto delle nuove imprese.

02/05/2014

Il nuovo progetto che prende il via a Matera, promosso dalla Camera di Commercio, si chiama “Servizi integrati reali per la nuova imprenditorialità”, Sirni. Si rivolge ad aspiranti imprenditori, con idee che possano concretizzarsi in impresa e vi si può aderire consultando il bando sul sito www.mtcamcom.it , in scadenza il 16 maggio 2014. Il progetto ha lo scopo di far nascere nuove imprese, partendo dalla formazione, dal business plan, fino ad arrivare ad agevolazioni creditizie per chi giungerà al termine del percorso. Realizzato con il contributo dell’Unione Nazionale delle Camere di commercio e del Ministero dello Sviluppo Economico, permetterà la selezione di un massimo di 40 potenziali beneficiari dei contributi.

Leggi di pił

Sulle Dolomiti Lucane si terminerą la via ferrata.

22/04/2014

Dopo obiezioni e ricorsi di alcune associazioni ambientaliste contro la realizzazione del progetto, il Tar si è pronunciato respingendo il ricorso della Lipu (Lega italiana per la protezione degli uccelli). I sindaci di Castelmezzano e Pietrapertosa, rinfrancati per la decisione, possono così procedere al completamento dei lavori, che saranno ultimati a breve. Il tracciato definitivo della Via ferrata tra le Dolomiti Lucane è stato studiato e picchettato in loco, cercando di recuperare le tracce preesistenti dei vecchi itinerari dei pastori e delle bestie al pascolo. Il percorso e i passaggi aerei, ridotti al minimo, sono stati posti sempre a quote più basse rispetto alle vette e alle creste, al fine di ridurre sia l’impatto visivo sia le interferenze con il volo degli uccelli. La lunghezza totale del tracciato è pari a circa m 3.509, suddiviso in due tratti, con partenza dal ponte romano sul torrente Caperrino.

Leggi di pił

Iniziativa C.P.T. Potenza: prevenzione infortuni nei cantieri edili.

17/04/2014

Il Comitato Paritetico Territoriale per la prevenzione  infortuni, igiene e ambiente di lavoro di Potenza e Provincia (C.P.T.) ha promosso un nuovo sito web per la divulgazione delle buone pratiche e delle cultura della prevenzione degli infortuni sui luoghi di lavoro. Il sito (ww.cptpotenza.it) presenta molte informazioni utili che vanno dalla legislazione ai consigli partici per il cantiere. L'attività specifica del comitato, che è un Ente Bilaterale senza scopo di lucro, costituito negli anni novanta con un  accordo  tra la sezione provinciale costruttori edili (ANCE) della provincia di Potenza e  le organizzazioni sindacali dei lavoratori edili, si articola in visite nei cantieri edili, informazione e formazione sulla sicurezza, realizzazione  di materiale informativo e didattico, campagne di prevenzione infortuni, consulenze alle imprese, ricerche applicate nel campo della sicurezza. Gli scopi del  comitato sono lo  studio e la risoluzione  dei problemi generali e specifici riguardanti la prevenzione degli infortuni, l’igiene ed il miglioramento dell’ambiente di lavoro in genere, formulando proposte e suggerimenti e promuovendo le iniziative in materia.

Leggi di pił

Basilicata in vetrina il 1° maggio.

14/04/2014

Per il giorno della festa dei lavoratori è prevista la manifestazione “1° Maggio al Parco Grancia – La Basilicata in vetrina 2014”. Dopo il successo della passata edizione con la presenza di oltre 5000 visitatori provenienti da tutto il centro Sud e più di quaranta espositori regionali, si riconferma la forte volontà dello Spazio Grancia di far rete e squadra tra diversi operatori lucani in una cornice affascinante e coinvolgente come quella del Parco Grancia. Questa seconda edizione si pone come obiettivo quello di valorizzare e far conoscere le eccellenze lucane in uno spazio condiviso di idee e contenuti.

Leggi di pił

Nuovi treni sulla tratta Matera Bari.

09/04/2014

Dal 7 aprile sono in servizio le nuove automotrici delle Ferrovie appulo lucane, che viaggeranno su un tratto urbano ammodernato di dieci chilometri tra Matera e borgo Venusio, in direzione Bari. Abilitate anche al trasporto di bici, le nuove automotrici rientrano in una commessa di sei per un investimento di 30 milioni di euro e viaggeranno da Matera a Bari e nel territorio di Potenza. I treni, a propulsione diesel, possono raggiungere una velocità massima di 120 chilometri orari e portare circa 300 viaggiatori, la metà dei quali seduti. I lavori di ammodernamento della tratta Matera-Venusio sono stati finanziati con fondi Po-Fesr per 5,6 milioni di euro.

Leggi di pił

Basilicata: seminario sulla corretta gestione dei rifiuti.

07/04/2014

Si è tenuto venerdì scorso un seminario promosso da Legambiente Basilicata Onlus, in partenariato con Novamont, e finanziato dal GAL Sviluppo Vulture Alto Bradano. La tematica principale è stata la corretta gestione dei rifiuti. L'evento si inserisce nell’ambito del progetto “Rifiuti 0 in agricoltura”. Si è trattato del primo di un ciclo di seminari che avranno l’obiettivo di migliorare conoscenze e competenze degli operatori del settore agricolo in un’ottica di un corretto utilizzo delle risorse e un minore impatto ambientale dell’attività agricola, con particolare attenzione al tema dei rifiuti.

Leggi di pił

Smart & Start: domani convegno a Roma.

07/04/2014

Smart&Start, operativa dal 4 settembre 2013 nelle regioni Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, Basilicata, Sardegna e nei comuni del cratere del terremoto de L’Aquila, è rivolta a sostenere progetti d’impresa che adottano soluzioni organizzative e produttive innovative, orientate a raggiungere nuovi mercati o a intercettare nuovi fabbisogni. Il convegno in programma domani mattina a Roma avrà come tema principale innovazione e imprenditorialità, mettendo anche a confronto istituzioni e startupper, mostrando i risultati ottenuti finora dalla misura Smart&Start, dal momento del suo avvio. Cinque startup finanziate dalla misura presenteranno la propria idea d’impresa.

Leggi di pił

Pag. 1 di 2 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra