Focus

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

13/12/2018   Matteo Sbarufatti pronto per il futuro!

Ci è voluto carattere e coraggio per lasciare un'azienda nota e importante come la Fratelli Vitale e rimettersi in gioco, Matteo Sbarufatti ha rilasciato un'intervista ad iFerr Magazine in cui spiega la sua scelta e soprattutto le sue aspettative per il futuro. 

"A me piacerebbe sfruttare tutto il know-how che ho acquisito in questi anni nel settore, perché ho tanto da dare a questo mercato, in termini di professionalità, conoscenzee tanta passione. È per me un settore sfidante, sia dal punto di vista del produttore, del grossista e della grande distribuzione. Considero questi tre sistemi distributivi come potenziali per la mia carriera professionale, perché hanno tutti le proprie specificità da cogliere e sviluppare. L’importante è avere la possibilità di esprimere le mie potenzialità in progetti seri e lungimiranti, con una visione strategica ovviamente condivisa con la proprietà. Sono molto motivato e amo lavorare, vorrei quindi mettermi a disposizione di una realtà riconosciuta sul mercato, che si ponga obiettivi importanti e che abbia voglia di investire realmente nel proprio business futuro, sia dalpunt0 di vista umano, sia tecnologico. Oggi più che mai, il grossista ha la possibilità di giocare un ruolo fondamentale in questa difficile partita. Ma in alcuni casi deve cambiare mentalità e visione strategica. Per fare questo, a volte c’è bisogno di affidarsi a figure nuove, a manager che abbiano avuto altre esperienze, esterni alla tradizionale gestione familiare, che sappiano trovare nuovi spunti e nuove idee di business". matteo_sbarufatti@libero.it

Il resto dell'intervista sarà possibile leggerla sul numero 60 di iFerr Magazine disponibile da gennaio.

12/12/2018   Prodotti fai da te a noleggio

Secondo il recente rapporto Global Consumer Insights Survey 2018, diffuso in questi giorni dalla società di consulenza PricewaterhouseCoopers (per cui sono state intervistate oltre 22.000 persone di 27 Paesi, di cui 1.017 in Italia), cresce la percentuale di italiani interessati a noleggiare attrezzi e prodotti di fai da te. Ben il 29 per cento degli intervistati si dichiara disponibile, 2 punti percentuali in più rispetto alla media dell’Europa occidentale e 5 punti sopra la media mondiale. In generale il 79% dei nostri connazionali si dice disposto alla condivisione di prodotti appartenenti a molteplici categorie. Per esempio, il 48% rinuncerebbe ad acquistare l’automobile, il 40% l’equipaggiamento da sport, il 19% le borse di design (19%) e il 16% i gioielli.

11/12/2018   Il fai da te francese cambia nome

Unibal, l’associazione dei produttori francesi di prodotti per il bricolage, giardinaggio e manutenzione della casa, nata nel 1978 e che conta circa 250 associati, ha cambiato nome ed è diventata Inoha. Un cambiamento che la dice lunga su un mercato che sta cambiando e che deve necessariamente aprirsi ad altre tematiche, INOHA, con il sottotitolo "Les industriels du Nouvel Habitat" è una “nuova identità  per raccogliere nuove sfide” con una visione a 360°.

10/12/2018   Fulvio Giabardo: da Self Italia ad Art Plast

Dopo 33 anni in grande distribuzione, nel gruppo Bricofer, Fulvio Giabardo ha deciso di passare dall'altra parte della barricata e ricoprire il ruolo di Direttore Commerciale in Art Plast, azienda produttrice specializzata in articoli in plastica, dove avrà il compito di sviluppare la rete commerciale per la gdo.

06/12/2018   La nuova lavasciuga di Kärcher: pulisce utilizzando solo acqua pulita

La nuova lavasciuga pavimenti senza fili e con funzione autopulente consente di dire addio a mocio, straccio e spazzolone. I rulli rotanti sono bagnati costantemente con acqua pulita mentre lo sporco raccolto finisce in un serbatoio separato. Grazie a questo sistema i pavimenti risulteranno più puliti fino al 20%* rispetto all'utilizzo ai metodi tradizionali di pulizia dei pavimenti. Il nuovo design slim consente alla FC 3 di arrivare facilmente sotto i mobili e di essere riposta ovunque, senza occupare troppo spazio; il giunto girevole permette poi di pulire senza il minimo sforzo, arrivando fino agli angoli più inaccessibili.

06/12/2018   Strategie di marketing: lo storytelling di MCZ

MCZ, uno dei più autorevoli brand del settore stufe e caminetti, ha lanciato il progetto “Fuoco Dentro”, che racconta, attraverso video, racconti e fotografie, la relazione speciale che le persone sviluppano con il fuoco. “Un camino o una stufa in casa non rendono soltanto la casa più accogliente e più bella”, spiega Andrea Brosolo, Direttore Marketing di MCZ Group. “La presenza di una fiamma ha un’influenza potente sulle persone, valorizza il loro fuoco dentro, la loro energia interiore e le loro passioni. È esattamente questo che vogliamo raccontare”. La comunicazione ad alto valore emozionale non è nuova per MCZ. Nel 2017 l’azienda ha lanciato con successo un film in videopoesia per presentare le sue novità di prodotto. Oggi, con il progetto “Fuoco Dentro”, il percorso prosegue dando la parola a persone vere, per le quali il fuoco è un compagno d’avventura e di vita, quotidianamente acceso per regalare da un lato efficienza e calore, dall’altro bellezza e design. “Fuoco Dentro” è partito il 22 ottobre con i primi tre racconti, diffusi via radio, web, social network e presentati nel sito web dell’azienda attraverso video, suggestive gallery fotografiche e interviste scritte.

05/12/2018   Bosch intervista i professionisti europei sulla sicurezza

Indagare il rapporto di professionisti e artigiani con le misure di sicurezza e tutela della salute sul lavoro: è stato l’obiettivo di una ricerca commissionata da Bosch Professional, che ha coinvolto 952 professionisti in 8 Paesi europei (Germania, Spagna, Italia, Svezia, Regno Unito, Francia, Benelux e Portogallo). Carpentieri, idraulici, installatori del settore riscaldamento e impianti di climatizzazione, fabbri, elettricisti, muratori, costruttori di tetti… sono solo alcune delle categorie che hanno detto la loro sul tema, rivelando grande consapevolezza ma anche qualche mancanza.

Ecco i risultati: 

- Il 60% dei professionisti europei dedica meno di 20 minuti al giorno all’applicazione delle misure di sicurezza

- Per il 40% dei lavoratori italiani protezione e sicurezza sono particolarmente importanti durante le operazioni di smerigliatura dei metalli

-  L’Italia è il Paese più interessato alle funzioni di sicurezza integrate direttamente negli elettroutensili

04/12/2018   E' nata l’App di iFerr

iFerr presenta la prima e unica App per smartphone di una rivista dedicata al settore ferramenta, studiata per diventare uno strumento fondamentale per chi lavora in questo ambito. Infatti, permette di restare sempre informati in tempo reale su tutto ciò che accade: dalle news del mercato agli approfondimenti sui temi di attualità, sarà possibile conoscere il punto di vista di produttori, distributori e agenti di commercio. Grazie all’App di iFerr è possibile sfogliare l’ultimo numero di iFerr Magazine, selezionare gli argomenti di interesse e leggerli quando si vuole. Fondamentale è attivare le notifiche così da sapere cosa accade prima di chiunque altro e sfogliare subito il magazine appena uscito.
L’App di iFerr è scaricabile gratuitamente da “Apple Store” e “Google Play”.

03/12/2018   Doppio banco di accoglienza e una migliorata segnaletica: le armi vincenti di Bricoday e Hardware Forum 2019

Riportiamo il comunicato stampa integrale della nuova fiera che si terrà il 25 e il 26 settembre 2019.


Bricoday e Hardware Forum sono già al lavoro sulle edizioni 2019, confermando la collaborazione sinergica tra le due manifestazioni per offrire al visitatore una piattaforma unica nei comparti bricolage e ferramenta. Appuntamento il 25 e 26 settembre 2019 presso MiCo Milano, con la stessa collocazione nei due padiglioni attigui, una migliorata segnaletica e un doppio banco di accoglienza dall’entrata di via Gattamelata e di viale Eginardo per la visita congiunta dei due eventi.

Bricoday – giunto alla dodicesima edizione - conferma la struttura della manifestazione di quest’anno, che ha visto in mostra oltre 250 aziende in rappresentanza della più ampia offerta espositiva del settore in Italia: decorazione, tessile, arredobagno, illuminazione, outdoor, garden, legno arredo, tecnico, elettrico, edilizia, casalinghi. Una rassegna compatta, comoda da visitare, orientata al business, che negli anni è cresciuta costantemente fino ad affermarsi come l’appuntamento annuale più importante per gli operatori della distribuzione del bricolage. Sempre centrale rimarrà la sezione convegnistica che vedrà intervenire prestigiose voci della distribuzione sui temi più caldi del settore e ricercatori che presenteranno i più recenti dati di mercato. A tal proposito sarà presentata l’edizione 2019 dell’Osservatorio Retail Bricolage - indagine realizzata da TradeLab in esclusiva per Bricoday - attualmente lo studio più completo e dettagliato sulla distribuzione brico in Italia.

Hardware Forum, edizione dopo edizione, sta rafforzando la propria identità professionale di fiera della ferramenta, dal cuore italiano, ma perfettamente inserita nel network internazionale delle fiere tecniche di Koelnmesse per contribuire allo sviluppo di una cultura ferramenta europea. La prossima edizione sarà ancora più ricca di iniziative ed attività live e svilupperà il proprio crescente potenziale per offrire un’offerta merceologica ancora più completa nei settori ferramenta, utensileria, colore, giardinaggio, sicurezza, antinfortunistica, elettrico. Una kermesse sempre più innovativa, che non intende essere solo la più ricca vetrina di prodotti ed anteprima di novità, ma rappresentare l’appuntamento di incontro e confronto per condividere la propria esperienza professionale e per progettare il futuro della propria attività all’interno di uno scenario di nuove opportunità di business. Il programma dei Convegni e tavole rotonde presenterà infatti gli scenari più attuali ed interessanti del mercato italiano ed internazionale, l’Osservatorio permanente Multicanalità in Ferramenta l’unica indagine delle vendite online del negozio tradizionale e verranno attivate innovative aree esperienziali di consulenza e formazione professionale.

 

03/12/2018   Rivoluzione… postale!

Skatolo è una parola in esperanto che vuol dire “box”, “contenitore”. L’esperanto è una lingua nata per semplificare le comunicazioni tra le popolazioni di tutto il mondo e così anche l’oggetto in questione, nato da una startup italiana, ha come scopo quello di facilitare gli acquisti per milioni di persone.  Si tratta di una innovativa cassetta per pacchi elettronica dotata di una user e di una password. Come funziona? Quando si effettua un acquisto on line si indicano nei dati di spedizione il codice identificativo di Skatolo (ID) insieme al proprio indirizzo. A questo punto il corriere consegna il pacco al domicilio indicato, accedendo a Skatolo con il codice personale del cliente. Quest’ultimo riceve conferma di consegna sul proprio cellulare e ritira comodamente il proprio acquisto digitando il proprio codice ID e la propria password oppure aprendo Skatolo direttamente tramite l’applicazione. Questo e-box può essere acquistato anche a livello condominiale. Infatti il sistema prevede fino a 90 password, che identificano ciascuna le diverse utenze. Partner di Skatolo è Alubox, un’azienda di Pianoro (Bologna) che dal 1976 è specializzata nella produzione di cassette e casellari postali. Il prodotto non è ancora in commercio. Il lancio dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2019. È possibile però prenotarlo (senza  impegno sul prezzo di lancio), scrivendo a info@skatolo.it e mettendo nell’oggetto “prenoto”. www.skatolo.it

Focus > Hi-Tech

Image

In vacanza con la tecnologia

06/06/2018

Ce n’è davvero per tutti i gusti. La tecnologia impazza anche in vacanza,e ci semplifica/migliora/alleggerisce la vita, con prodotti geniali che ci aiutano a vivere meglio i momenti spensierati. Così, non avremo più paura di scottarci, timore di danneggiare i nostri dispositivi elettronici, ansia da batterie che si scaricano, e panico da vuoto ermetico. Buone vacanze a tutti!

Il telo mare musicale

Hi-sun, creazione di Hi-fun, èinsieme un telo da mare, uno zaino, una radio, una batteria, e un cuscino gonfiabile. Proprio qui è presente una porta Usb alla quale viene collegato il lettore musicale (smartphone o ipod). Sul poggiatesta sono visibili due toppe tonde e forate: le casse da cui esce la musica da ascoltare comodamente sdraiati al sole. Hi-sun è leggero e poco ingombrante ma soprattutto è molto versatile: al momento di ripiegarlo, infatti, si trasforma in un comodissimo zaino. Da 59 euro

Borsa ad energia solare

Reware è la borsa innovativa, dell’omonima azienda, che risolve diversi problemi insieme. È capiente (misura 48 x 38 x 28 cm) come ogni borsa da mare che si rispetti, e in più è dotata di pannelli solari che permettono di ricaricare telefoni, lettori mp3, kindle e tutti gli altri accessori tecnologici a cui non riusciamo a rinunciare. Basterà semplicemente collegarli con il cavetto incluso nella borsa. Da 190 euro circa

Ombrelloni hi-tech

Si aprono con un click in pochi secondi, dotati di un cavo Usb per caricare lo smartphone mentre prendi il sole e un QR code per accedere al menù del ristorante/bar dello stabilimento balneare, ordinare e pagare direttamente dal telefonino mentre si sta sdraiati al sole. Tutto a impatto zero e senza fili: il sistema si alimenta con l’energia del sole e sfrutta il wireless. Smart beach èl’idea di due ingegneri di San Benedetto del Tronto, Fabio Traini e Daniele Ascani. Nei migliori stabilimenti balneari.

Radio waterproof

La startup Monster ha creato Superstar Backfloat, l’altoparlante impermeabile. Dotato di due piccole casse acustiche, il gadget funziona con la tecnologia Bluetooth, si connette con qualsiasi device musicale, ha un’autonomia di 7 ore e può essere ricaricato con Usb o batterie al litio. Da 180 euro circa

Tavola da surf hi-tech

Surfboard di Samsung è il gadget ideale per gli sportivi estremi. Può sembrare una normale tavola da surf ma in realtà nasconde un Galaxy S7 al suo interno. Lo smartphone è il “cervello” della tavola e consente la ricezione delle informazioni che vengono visualizzate su un display LED. Ovviamente la Surfboard è impermeabile all’acqua.

Costume interattivo

Dalla società francese Spinali Design arriva il costume di ultima generazione che ti avvisa se ti stai scottando. Il segnale di allarme arriva sullo smartphone con cui il costume viene sincronizzato tramite bluetooth. Il sistema invia al telefono una notifica ogni qualvolta noterà che la nostra pelle è a rischio scottatura. Da 99 euro

Scudo per telefonini

Scudo Cover, prodotto da My Future Innovation e distribuito in Italia da Errebi, è una protezione subacquea compatibile con iPhone 6, iPhone 7 e Samsung S7, in grado di garantire una corretta tenuta fino a 20 metri di profondità. Un accessorio ideale per tutti gli amanti degli sport estremi, resistente agli urti, allo sporco, perfetto anche per gli sport invernali.

Amaca refrigerante…o riscaldante!

HydroHammock è un’amaca che si comporta come una vasca da bagno. La appendi dove vuoi, la riempi d’acqua fresca ed ecco pronta la tua piscina dondolante privata (anche se c’è abbastanza spazio per almeno due persone). Tra l’altro il materiale di cui è fatta permette di impostare la modalità “hot” che surriscalda l’acqua trasformando l’amaca in una vera e propria sauna. Magari da utilizzare per la prossima vacanza sulla neve. Da 330 euro

 

Leggi di più

Image

Intelligenza a portata di… polso

30/05/2018

Smartwatch con i quali gestire vita privata e lavorativa. Per essere sempre connessi senza bisogno di apparecchiature aggiuntive. Basta guardarsi il polso per leggere messaggi e mandare e-mail. Ecco una panoramica delle ultime novità del settore.

 

 

 

 

 1 

Samsung Gear Sport

Dedicato agli ultra sportivi, l’ultimo smartwatch della Samsung ha le app per contare le calorie e seguire ogni allenamento. Impermeabile fino a 50 metri sott’acqua, permette di monitorare le performance in immersione ed è quindi ideale per i nuotatori. Tra le tante funzionalità si segnala Samsung Pay per i pagamenti contactless e il supporto per Spotify offline. Il prezzo si aggira sui 230 euro. 

 

2

 Diesel On Full Guard

È il primo smartwatch Android Wear della Diesel. Elegante e dal design mascolino, presenta una schermata che si oscura in modalità “non disturbare” e, se usiamo l’Activity Tracker, si annebbia lentamente quando non ci muoviamo, per ricordarci di fare attività fisica. Disponibile in diverse varianti di colore, viene proposto a un prezzo ufficiale che varia dai 349 euro per i modelli con cinturino in pelle, ai 369 euro per le varianti con cinturino in acciaio inossidabile.

 

Garmin Vivoactive 3

L’ultimo modello della gamma Vivoactive di Garmin si rivolge al mercato dei consumatori in generale e non solo agli appassionati di sport. Quindi, alle ricche funzionalità fitness si aggiunge anche quella di effettuare pagamenti contactless tramite la nuova tecnologia Garmin Pay. Notevole la durata della

batteria che può arrivare a sette giorni. Il prezzo ufficiale è di 359,99 euro, ma on-line si trovano molte offerte sotto i 300 euro.

 

 

Disponibile sia in versione sportiva che classica, questo smartwatch proposto da Huaweivanta una connessione 4G che consente di lasciare a casa lo smartphone. Per le corse o i percorsi in bici all'aperto si può contare sul GPS tracking, con la possibilità di guardare la mappa in real time sullo schermo ad alta risoluzione. La batteria ha una durata di due giorni. Il prezzo da listino è di 329 euro.

 

Apple Watch Series 3

Altimetro integrato, GPS, e un processore potente che consente a Siri di rispondere a ogni domanda. Tutto questo è Apple Watch Series 3, l’orologio intelligente della Casa di Cupertino. Completamente personalizzabile e resistente all’acqua, è proposto a un prezzo di 379 euro.

 

Amazfit Bip

Realizzato da Huami, è uno smartwatch proposto a un costo decisamente contenuto (attorno ai 50 euro), che offre GPS, cardiofrequenzimetro e un'ottima autonomia che raggiunge i 30 giorni. Pur essendo esteticamente essenziale, vanta tutte le caratteristiche di un orologio intelligente di fascia media.

 

Big Bang Referee 2018 FIFA World Cup Russia

Firmato Hublot questo lussuoso dispositivo è stato creato appositamente per i mondiali di calcio che si svolgeranno in Russia quest’estate. E non è solo una questione estetica. Lo smartwatch avviserà dell’inizio di ogni match, darà le statistiche aggiornate su goal e cartellini durante lo svolgimento degli incontri, alcuni dei quali saranno visibili direttamente sullo schermo. Disponibile sul mercato da aprile, avrà un costo che toccherà le quattro cifre.

 

Asus ZenWatch 3

Con un look ispirato a un'eclisse solare, il terzo smartwatch Android Wear proposto da Asus ha un elegante display circolare dotato di luminosità automatica. Offre il monitoraggio solo degli esercizi basilari a causa della mancanza di un GPS e di un tracker cardiaco.

Leggi di più

Image

AEROMOBIL: VELOCI COME IL VENTO

16/03/2018

AEROMOBIL: VELOCI COME IL VENTO

Le auto volanti dal cinema alla realtà: al prossimo Salone dell’auto di Ginevra sarà presentata la prima e poi ne seguiranno altre che saranno acquistabili a partire dal 2020. Prezzi a partire da 229.000 euro per veicoli a 3 ruote che in 5 minuti sfrecciano per i cieli e per chi non avesse la patente ci sono anche i taxi.

 

Debutterà a al Salone dell’auto di Ginevra (8-18 marzo) la prima auto volante del costruttore danese PAL-V, un veicolo a 3 ruote che si trasforma in 5-10 minuti in un elicottero. Dopo le opportune certificazioni PAL-V Liberty, si chiama così, sarà sul mercato a partire dal 2020 e costerà all’incirca 229.000 euro (per il modello base): si accettano prenotazioni con caparra a partire da 2.000 euro. Non stiamo farfugliando in preda a visioni oniriche, è tutto vero e ad oggi sono 17 le automobili volanti che nel giro di due anni saranno sul mercato. Una di queste nasce anche grazie ad un italiano Roberto Piatti, Ceo di Torino Design, che ha collaborato alla realizzazione del prototipo della vettura capace di decollare, progettata dall’omonima società slovacca fondata da Juraj Vaculik. Aeromobil, sarà lunga quasi sei metri e su strada si muoverà grazie a motori elettrici. Sembra avere già delle prenotazioni, del resto il costo è abbordabilissimo, si fa per dire, tra 1,2 e 1,5 milioni di euro, iva e altre tasse escluse. A voler essere il più realisti possibile però possiamo dire che il problema più grosso delle auto volanti è senza dubbio la regolamentazione, a metà tra i cieli e la terra, che riguarda severi test di sicurezza e sistemi di controllo del traffico aereo.  Prossimamente probabilmente le automobili volanti saranno utilizzate per brevi tratti e da facoltosi fanatici, e per chi ha bisogno di un taxi super veloce salta coda pare ci sia un prototipo anche di questo.

Leggi di più

Image

MODELLISMO IN SCALA PERFETTA!

18/09/2017

Somigliano in tutto e per tutto agli originali. Sono giochi sofisticati per adulti un po’ viziati. Volano, corrono, scavano, fischiano e appassionano. Comunque sono affascinanti e meritano qualche pagina di narrazione.

F-16 Advance Tiger Meet scala 1:8 ARF

Superba riproduzione per propulsione a turbina dell'F-16 in scala 1:8. Il modello realizzato in composito viene fornito quasi pronto al volo, con i carrelli retrattili dedicati e l'impianto pneumatico su sportelli e aerofreni già installati. Completo di tutti gli accessori, compresi i serbatoi ed il condotto di scarico dedicato. Il produttore di fama internazionale Fly Eagle Jet è sinonimo di garanzia su questo tipo di modelli. Per completare il modello occorre il motore a turbina e l'impianto radio. Prezzo: da 2.510 euro

Scafo F1 1300GP 

Prodotto da Scorpio, questo odello ha la classica chiglia tipo Idroplano. Marmitta in acciaio inossidabile. Il nuovo albero flessibile e la guaina con la superficie interna ricoperta in rame gli conferisce una eccezionale scorrevolezza. Radiatore del motore migliorato. Nuovo carburatore con regolazione di precisione. Elica di nuova generazione per una maggiore velocità. E' dotato di frizione per mantenere meglio il minimo. Il Timone e' in lega di alluminio CNC. Lo scafo e la cappottatura sono in vetroresina di alta qualita' gia' verniciate e decorate.Tutte le viti ed i dadi sono in acciaio inossidabile.
Un supporto su misura e' compreso nella scatola.
Motore di emergenza opzionale. Prezzo: da 670 euro

Marklin 37603

Treno automotore Diesel TEE Gruppo VT 11.5 della Ferrovia Federale Tedesca (DB) Edizione a 7 elementi in oro 24 carati. 2 motrici di testa Pw4ü, 1 carrozza a scompartimenti A4ü, 1ª classe, 1 carrozza intermedia con cucina/salone ristorante WR4y. Classica verniciatura TEE in rosso porporino/beige. Condizioni di esercizio attorno al 1957.Composizione di base a 4 elementi. Con Decoder Digital mfx+ ed estese funzionalità sonore. Ciascuna motrice di testa con motorizzazione con regolazione di elevate prestazioni. Per ciascuna motrice di testa un solo carrello azionato dal motore su entrambi gli assi. Cerchiature di aderenza. Carrozze intermedie con illuminazione interna incorporata di serie. Segnale di testa a tre fanali, 2 fanali di coda rossi commutati secondo la direzione di marcia ed illuminazione interna in funzione nel modo tradizionale, commutabili in modo digitale. Illuminazione con diodi luminosi esenti da manutenzione (LED) a luce calda bianca e rossa. Alimentazione di corrente dipendente dalla direzione di marcia tramite la motrice di testa di volta in volta anteriore. Speciali ganci conduttori di corrente multipolari e diaframmi di transizione a chiusura stretta con guide ad asola tra i rotabili. Modello nell'edizione Oro. 

Prezzo: da 2.400 euro



Leggi di più

Image

Geneio...e follia

09/02/2016

FARE LA SPESA SUL DISPLAY DEL FRIGO

Si chiama Grocery, ed è la prima app per frigoriferi. L’hanno sviluppata Samsung e Mastercard per il nuovo Family Hub, il frigorifero enorme presentato dai coreani qui al Consumer Electronics Show.La prima chicca sono le tre fotocamere che riprendono costantemente l’interno, per permettere di vedere cosa c’è (e cosa manca) anche da remoto. Il display consente anche di visualizzare il calendario di famiglia, postare foto dai propri telefoni, ascoltare musica o vedere filmati in streaming e soprattutto acquistare prodotti online. Non ci sono ancora notizie circa lo sbarco in Italia ma il prezzo, negli States, viaggia sui 5.000 dollari.

FORNO HITECH IN CUCINA

Un forno da cucina, tra i più tecnologici mai presentati. Con una sorta di tablet incastonato – uno schermo touchscreen con diagonale da 7 pollici – questa chicca della domotica punta sul sistema operativo Android alla versione 4.0 per consentire un controllo totale delle funzioni e allo stesso tempo una sincronizzazione con gadget e altri oggetti hitech della domotica. Grazie a un parterre di applicazioni dedicate, certificate da Google e scaricabili dal mercato Play, si potrà così avviare e monitorare cotture anche a distanza.

LA CASSA CHE TI AIUTA A COMANDARE LA CASA

SmartThinQ è una cassa circolare, e oltre a diffondere l’audio può controllare tutta l’automazione casalinga. Grazie alla piattaforma AllJoyn si connette a condizionatori, termostati e ogni sorta di elettrodomestico per regolarli secondo il nostro volere. E ti avvisa se il frigo resta aperto. SmartThinQ si controlla solo da smartphone o tablet. Le notifiche e i controlli infatti appaiono tutti nell’app dedicata.

LA LAVATRICE CHE SI COMANDA A VOCE CON UN’APP

La lavatrice LG Troom potrà essere controllata a voce grazie al collegamento con lo smartphone Android con installata un’apposita applicazione. In sostanza si sfrutterà il riconoscimento vocale del cellulare per poi inviare le istruzioni alla “washing machine” che completerà il lavoro nel modo più tecnologico possibile. Con Smart Grid si ha un’ottimizzazione dei consumi così la lavatrice avvia la centrifuga quando l’energia costa

VIDEOCAMERA A 360 GRADI

GoPro sta preparando il rilascio di una videocamera in grado di registrare video a 360 gradi. Lo scorso anno, alla Code Conference, GoPro ha presentato due array di videocamere in grado di registrare video a 360 gradi e in 3D per la realtà virtuale. Tuttavia, il costo di queste soluzioni è estremamente elevato per il mondo consumer e si propongono solamente per i produttori di video professionali. Quindi, dal momento che il mercato si sta evolvendo verso le videocamere a 360 gradi consumer, GoPro desidera proporre una sua alternativa con l’obiettivo di tracciare una netta strada per il 2016. Non solo, GoPro dovrebbe essere ancora al lavoro di un quadricottero per le riprese video, che verrà rilasciato durante quest’anno.

ADESIVI BLUETOOTH PER NON PERDERE PIÙ OGGETTI

Adesivi Bluetooth da applicare ovunque per non perdere più niente? Sì, con StickNFind. Il progetto in questione permetterà di non smarrire più oggetti tra i più svariati: dalle chiavi ai telefoni stessi, da libri a accessori. E, perché no, anche persone come anziani, bambini o adirittura “partner”. Come funziona? Si applica l’adesivo rotondo all’oggetto/persona in questione e poi si potrà facilmente tracciarne la posizione (e gli spostamenti) sullo smartphone fi no a una distanza di 100 metri grazie allo standard Bluetooth 4.0. L’adesivo potrà anche emettere un segnale acustico e luminoso LED per ritrovarlo più semplicemente.

LO SCOOTER ELETTRICO PIEGHEVOLE

GoPro sta preparando il rilascio di una videocamera in grado di registrare video a 360 gradi. Lo scorso anno, alla Code Conference, GoPro ha presentato due array di videocamere in grado di registrare video a 360 gradi e in 3D per la realtà virtuale. Tuttavia, il costo di queste soluzioni è estremamente elevato per il mondo consumer e si propongono solamente per i produttori di video professionali. Quindi, dal momento che il mercato si sta evolvendo verso le videocamere a 360 gradi consumer, GoPro desidera proporre una sua alternativa con l’obiettivo di tracciare una netta strada per il 2016. Non solo, GoPro dovrebbe essere ancora al lavoro di un  quadricottero  per le riprese video, che verrà rilasciato durante quest’anno.

PER STAMPARE FOTO IN 3D, LA RIVOLUZIONE

Casio è pronta alla rivoluzione della stampa di fotografi e tridimensionali: finora il più grande limite delle macchine fotografi che tridimensionale era la fruizione “fi sica e tangibile” delle immagini in 3D. Già, perché a meno di non stampare foto bidimensionali con anaglifo o comunque con sistema apprezzabile con occhialini, è impossibile godere della profondità dei rilievi senza stratagemmi. Ma ci pensa Casio a rompere gli indugi con una sorta di stampa-scultura cartacea con le immagini che escono letteralmente dal piatto.

CHEFJET 3D, LA STAMPANTE DI DOLCI

3D Systems ha mostrato al pubblico ChefJet 3D e ChefJet 3D Pro, due stampanti mirate esclusivamente alla produzione di dolciumi, caramelle e decorazioni in zucchero. La versione base è più piccola e stampa in un sola tonalità, mentre la variante Pro è in grado di sfornare dolcetti multicolore. Entrambe però supportano cartucce degli stessi ingredienti: dai classici vaniglia e cioccolato ai più esotici menta, anguria e ciliegia. La friabilità è molto maggiore di come ti aspetteresti da una caramella fatta solo di zucchero e il risultato è un’implosione immediata della struttura.

LA VERA... REALTÀ VIRTUALE

Omni, il sistema di movimento per la realtà virtuale finanziato su Kickstarter oltre due anni fa con più di 1 milione di dollari, ci sono voluti 4 anni di studi e ricerche per trovare il giusto equilibrio tra forma e materiali. Realizzata in plastica e leggermente concava, la base è fatta scivolarci sopra con scarpe suolate dello stesso materiale. All’inizio è come tentare di correre sul ghiaccio, lo slittamento serve a simulare il movimento con relativa naturalezza, nonostante la corsa sia a tutti gli effetti sul posto. A garantire che resteremo in piedi ci pensa una cintura imbottita che viene stretta sui fianchi e intorno alle gambe e che ruota su quella specie di girello fissato alla base.

L’AUTO DIVENTA UN ASSISTENTE PERSONALE

Mentre la carena cangiante era solo un esercizio di stile per attirare l’attenzione, il prototipo di vettura intelligente contenuto all’interno era un esempio reale delle funzioni a cui sta lavorando Bosch. Infatti, il grande display interno è programmato per mostrare diversi tipi di informazioni e di opzioni a seconda del contesto e del momento, accompagnandole con colori diversi: dall’avviso per l’attraversamento di pedoni, che fa cambiare i toni sul rosso, alla possibilità di connettersi alla casa per accendere riscaldamento o condizionatore a quella di effettuare videoconferenze in movimento. Naturalmente, solo mentre l’auto è in modalità di guida autonoma, per evitare distrazioni. Il sistema è anche in grado di memorizzare le preferenze di ogni conducente e anticiparne le richieste, ad esempio facendo partire il navigatore verso l’ufficio al mattino, magari controllando le condizioni del traffico sul solito percorso.

 

Leggi di più

Image

In punta di penna

08/01/2016

Nell’era di internet, dei computer, della dematerializzazione più estrema ed estremizzata, c’è ancora chi punta tutto sulla bella scrittura in punta di penna, pennino in oro, caricamento a stantuffo, inchiostro di pregio. E la penna diventa allora oggetto di culto e collezione. Con fi nale a sorpresa: è italiana, di Bassano del Grappa per la precisione, una delle aziende artigiane più pregiate, per manifattura e design, della bella scrittura!

Penna stilografi ca Santos Demoiselle Argento sterling, madreperla, oro, finitura palladio

Da cartier, penne preziose vestite dei materiali più nobili come oro eargento massiccio, valorizzati dall’incastonatura di pietre preziose. Edizione limitata e numerata di 1909 pezzi. Penna stilografi ca Santos Demoiselle, argento sterling fi nitura palladio, motivo inciso, cabochon di madreperla, cappuccio con anelli in legno (legno di Kotibè), pennino in oro massiccio 18 carati rodiato, motivo aeroplano Santos Demoiselle, supporto in cristallo. Dimensioni: lunghezza 144 mm, larghezza 13,5 mm.

Prezzo al pubblico: 15.900 euro.

La penna del falco Argento massiccio, lacca blu e grigia, citrino Palmeira.

Da Cartier un’edizione limitata di 100 esemplari numerati individualmente. Penna stilografi ca d’eccezione motivo falco in argento massiccio fi nitura palladio, lacca blu e grigia, occhi di citrino Palmeira, pennino in oro massiccio 18 carati rodiato. Piedistallo in cristallo nero e argento massiccio fi nitura palladio. Dimensioni: Penna: lunghezza 164 mm x larghezza 19 mm. Piedistallo: lunghezza 91,1 mm x larghezza 76,8 mm.

Prezzo al pubblico: 35.700 euro

Calligraphy: scrivere è un’arte Stilografi ca in edizione limitata

Vi è la scrittura. E poi c’è la calligrafi a. La Calligrafi a è l’anima della scrittura. Montegrappa in collaborazione con l’artista e designer libanese Katya Assouad Traboulsi, ha sposato l’arte della calligrafi a con il decoro Arabesque, per celebrare la scrittura nella sua forma più espressiva. La penna Calligraphy si presenta con un elegante medaglione arabesco in Argento Massiccio 925 sulla sommità del cappuccio e un gioco raffi nato di smalti nei colori: Bianco, Rosso e Verde. Il fusto della penna è impreziosito dalla frase in calligrafi a araba “… la scrittura trasmette la conoscenza attraverso il tempo …”

Prezzo al pubblico: 35.000 euro

Meisterstück solitaire blue hour … Stilografica a stantuffo

La Meisterstück Solitaire Blue Hour Skeleton 149 di Montblanc si ispira all’ora magica che segna il passaggio dal giorno alla notte - la cosiddetta Blue Hour. Pennino in oro Au750 / 18 K lavorato a mano con speciale design fi nitura rodio. Corpo e cappuccio fi nemente scheletrati con motivo mimetico urbano. Inchiostro Montblanc: Mystery Black (Nero), Royal Blue (Blu Royal), Midnight Blue (Blu Nero), Burgundy Red (Bordeaux), Lavender Purple (Viola), Oyster Grey (Grigio), Toffee Brown (Marrone), Irish Green (Verde), Corn Poppy Red (Rosso Papavero)

Prezzo al pubblico: 7.600 euro …anche in versione 90 anniversario!

Stilografi ca a stantuffo

Ispirata alla prima Skeleton Pen di Montblanc del 1999, creata per il 75° anniversario della Meisterstück. Disponibile oggi, per il 90° anniversario. Pennino in oro rosso Au750 / 18 K lavorato a mano con design speciale “90 years” Il design celebra la prima penna scheletrata Montblanc, creata per il 75° anniversario di Meisterstück. Inchiostro Montblanc: Mystery Black (Nero), Royal Blue (Blu Royal), Midnight Blue (Blu Nero), Burgundy Red (Bordeaux), Lavender Purple (Viola), Oyster Grey (Grigio), Toffee Brown (Marrone), Irish Green (Verde), Corn Poppy Red (Rosso Papavero).

Prezzo al pubblico: 7.600 euro

Per un grande campione: Ayrton Senna Penna stilografica

In ricordo dei vent’anni dalla scomparsa del più grande eroe della Formula Uno, la collezione Montegrappa “Icons” Ayrton Senna regalerà ai suoi ammiratori devoti una nuova edizione limitata di penne disponibili in due versioni: Legend e Champion, in argento oppure in oro. Parte dei proventi saranno devoluti all’Instituto Ayrton Senna.

Prezzo al pubblico: 25.500 euro

2015, l’anno della Capra Stilografi ca a stantuffo edizione limitata

Monteggrappa prosegue nella tradizionale serie di penne a tiratura limitata, dedicate ai segni zodiacali dell’oroscopo cinese. Le persone nate sotto il segno della Capra anche se a volte orgogliose e prepotenti, sono anche sagge e gentili, sincere e compassionevoli, mostrano grande compatibilità con i nati negli anni del Coniglio, del Maiale e del Cavallo. Gli strumenti da scrittura della collezione Goat sono prodotti in resina Verde Perlata e il cappuccio è caratterizzato da un fermaglio a forma di testa di capra, dall’espressione orgogliosa e con gli occhi illuminati da due smeraldi verdi. Disponibili in Argento Massiccio 925 e Oro Massiccio 18 carati.

Prezzo al pubblico: 18.950 euro

Uefa Champions League

Ovunque si guardi, si vede e si percepisce lo spirito del bel gioco. Una penna maschile per la sua stessa natura. La penna è interamente realizzata in pregiato argento Sterling o solido 18k , impreziositi dal sobrio UEFA Champions League resina blu nei dettagli. Le azioni di clip firma il profilo del manico del Cup il trofeo di calcio ulteriormente rappresentato dalla sommità del cappuccio della penna per finire gloriosamente con la UEFA Champions League Starball, placcato oro all’interno, proprio come la vera Coppa.

Prezzo al pubblico: 44.000 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi di più

Image

Ps4 rivoluzioni in arrivo

17/10/2013

Finisce l’attesa per la data d’uscita della PS4. La console sarà disponibile a 399 euro il 15 novembre (il Black Friday pre natalizio) per USA e Canada, il 29 per Europa, Australia e 10 Paesi dell’America Latina.

Sarà competitiva anche nel prezzo

Sony ha presentato Playstation 4. Ecco come sarà la nuova versione della console Playstation, che ha rivoluzionato il mondo dei videogiochi a partire dal 1996. La console di nuova generazione, dovrà competere con Wii U di Nintendo e contro l’erede di Xbox 360 di Microsoft (su cui le voci si inseguono da tempo).Qualche mese fa è stato mostrato il controller con quelle che saranno le principali caratteristiche. Una macchina potentissima ma in sostanza nessuna sorpresa rispetto ai rumors che erano circolati in rete. Oggi è finalmente possibile prenotarla. Nelle catene specializzate, riconsegnando una playstation 3 usata con determinate caratteristiche e due giochi di ultima generazione, sarà addirittura possibile acquistarla anche a 199,00 euro, brava Sony!

Ecco le principali caratteristiche

• Hardware completamente rivisto. Non si tratta solo di un potenziamento per aggiornarsi ai tempi, Playstation 3 risale circa a 7 anni fa, ma di un cambio di architettura: la nuova console è sostanzialmente un Pc e questo signifi ca che i giochi del modello precedente non gireranno, almeno non in modalità nativa.

• Controller rivisto, con un touchscreen e un sensore che rileva il movimento - che poi fu la grande innovazione portata dalla Wii di Nintendo, ovvero comandare i giochi non cliccando ma muovendosi. Riuscirà a competere con il nuovo Kinekt di Microsoft?

• Molte novità sono state introdotte sul versante del software: tra le più interessanti, la possibilità di condividere in tempo reale lo schermo, e la possibilità di scaricare i giochi dal web, cominciando a giocare non appena parte il download.

• Sono stati presentati inoltre i primi titoli che saranno disponibili: Killzone: Shadow Fall, Infamous: Second Son, The Witness, Destiny e Diablo 3.

Uno dei titoli di lancio di tutto rispetto

L’arrivo di Diablo III. Ed è da un paio di mesi che questo popolo silenzioso è tornato più vivo che mai. Dopo dodici lunghissimi anni, infatti, la casa di produzione di videogiochi Blizzard ha fi nalmente aggiunto il capitolo più atteso dai fan della serie e dei giochi di ruolo d’azione (Hack’n’slash RPG), genere che ultimamente sembrava essere stato un po’ messo da parte, portando alla luce il terzo capitolo della storia di Diablo, uno dei videogiochi che ha permesso alla software house statunitense di salire alla ribalta tra la fi ne degli anni ‘90 e l’inizio del nuovo millennio, per poi fare “il botto” con il conosciutissimo World of Warcraft, MMORPG (Massively Multiplayer Online Role Playing Game) che è stato in grado di raggiungere cifre multimilionarie di giocatori in tutto il mondo e di fare breccia anche nel cuore di persone che non avrebbero mai pensato di mettersi a giocare online nella loro vita.

Leggi di più

Image

Pagare con Iphone

16/10/2013

Strisciare la carta di credito, fotografarla, oppure inserire i codici numerici in modo manuale. Sono tre modalità di pagamento abilitate da un piccolo dispositivo a forma di triangolo, PayPal Here o Square: può essere montato sugli iPhone e consente transazioni in mobilità come nei negozi.

Paypal Here

Sono i gestori delle attività commerciali a inserire la cifra da versare sullo schermo. Chi deve pagare non ha bisogno di monete o banconote: può utilizzare una carta di credito da strisciare secondo la modalità tradizionale o con una “scansione” mediante la videocamera dell’iPhone. La terza opzione è di digitare i numeri dei codici impressi sulla tessera di plastica. È consentita anche la connessione con PayPal.

La transazione avviene attraverso un’applicazione, chiamata anch’essa PayPal Here: lo scambio di informazioni è crittografato nel software e nel dispositivo. Il costo è una tariffa fl at del 2,7% sul pagamento. In seguito arriverà anche per cellulari con sistema operativo Android.

Square Register

Square Register consente a iPad e iPhone di leggere tutte le carte elettroniche, carta prepagata compresa. Come? Il suo funzionamento è molto semplice: basta, infatti, scaricare l’omonima applicazione dall’App Store e il gioco è fatto. A chi si registrerà al servizio sarà, infatti, dato in omaggio il lettore di carta di credito da usare in abbinamento a Square Register: si passa la carta di credito nel lettore, si firma direttamente sullo schermo e il gioco è fatto. L’applicazione è disponibile gratuitamente anche per il sistema operativo Android.

Tutte le carte

Le carte di credito accettate da questi innovativo sistema di pagamento sono quelle appartenenti ai circuiti internazionali più noti: Visa, Mastercard, American Express e Discover. Come gli altri servizi offerti dall’azienda, Square Register applica una commissione di servizio pari al 2,75%.

Tutto sotto controllo

Grazie all’App di Square, i privati potranno effettuare ed accettare pagamenti con carta di credito semplicemente attraverso smartphone e tablet. Con il nuovo software prodotto in casa Square, sarà possibile creare dei veri e propri inventari di magazzino personalizzabili e aggiornabili con foto. L’applicazione vanta funzionalità di reportistica, analisi dati e gestione avanzata (come, per esempio, totale vendite, cronologia transazioni, importi, resi e rimborsi). La chicca di Square Register sono, però, le funzioni di localizzazione, uno strumento a metà fra il social e il geo-marketing, che consente di segnalare agli utenti del circuito la presenza di offerte nella loro zona.

Leggi di più

Image

Andare a caccia delle èlite digitali

10/09/2015

Cosa sono le élite digitali, in che cosa si riconoscono gli altoconsumantidel mondo digitale? Ha provato a indagarlo a livello internazionale, Italia compresa, il recente report di Turn (piattaforma di cloud marketing) sull’audience digitale. Le élite digitali rappresentano il 2% dell’intero pubblico globale. Rispetto a questo però hanno tassi di interazione molto più elevati: interagiscono con la pubblicità multicanale (mobile, display, video e social media) 4 volte tanto i consumatori tradizionali.

Si tratta di un insieme di persone così ricettive che i pubblicitari sono disposti ad incrementare i propri investimenti di ben il 108% pur di raggiungerle. Il report porta alla luce numerose preziose indicazioni, altrimenti non codificabili, per tutti quei professionisti di marketing che intendono raggiungere audience di alto valore attraverso strategie pubblicitarie efficienti. Esso si basa sull’analisi dei dati estratti dalla piattaforma Turn che, ogni giorno, elabora più di 75 miliardi di decisioni in campo pubblicitario, analizza oltre 1,5 miliardi di dati anonimi e fornisce l’accesso in tempo reale a miliardi di impression digitali. Tutto ciò consente a Turn di garantire un’abilità senza precedenti nel fornire insight che rendano più semplice il processo decisionale. Questo target a maggior valore, è riconoscibile per alcune caratteristiche comuni, la più importante delle quali è certamente la disponibilità di un reddito superiore ai 76.900 dollari annui. Che per la fascia di età (compresa tra i 21-34 anni) è rimarchevole e supportato da una professione da “colletto bianco”. Turn ha individuato che i rappresentanti di questa élite sono i migliori consumatori cross mediali e questo report vuole essere uno strumento preciso e di dettaglio per capire chi sono e come e quando interagiscono con i vari brand. Nel secondo trimestre del 2013 l’interazione con i brand attraverso tre o più media è risultata 32 volte superiore rispetto agli altri consumatori.

Purtroppo per l’economia globale, l’83% delle élite digitali risiede negli Stati Uniti. Ma si tratta di un dato che con il tempo è destinato a spalmarsi nel mondo. Già alla fi ne del primo semestre la concentrazione americana aveva perso 2 punti percentuali rispetto ai primi tre mesi del 2013. Come previsto, l’inarrestabile sviluppo dei mercati asiatici, sudamericani ed europei stanno contribuendo a rendere questa élite davvero globale. All’interno dunque di numeriche certamente più contenute si muove anche quella che possiamo definire l’elite digitale italiana. Qust’ultima è fortemente attenta alle commedie, sia al cinema che quelle di produzione televisiva, e alle news con un particolare focus alle proteste politiche. Si distingue, anche, per l’interesse verso gli sport motoristici e i beni di lusso e spende in per i propri animali domestici. I pubblicitari stanno iniziando a comprendere i benefici ottenuti per i loro brand grazie al raggiungimento delle élite digitali e stanno avviando conversazioni multicanale con esse. Nel 2013 c’è stato un aumento del 200% rispetto all’uso di dati acquistati per targetizzare campagne attraverso i canali mobile, display, video e social con un conseguente aumento dei risultati grazie al raggiungimento del consumatore attraverso tutti i mezzi con cui viene a contatto.

I COSTI PUBBLICITARI CRESCONO

L’online video ha subito un innalzamento dei prezzi (+10,4%) andando dai 9,99 dollari per eCPM (costi effettivi per mille impression) nei primi mesi dell’anno agli 11,03 dollari del secondo trimestre. Gli eCPM degli annunci display continuano la loro ascesa crescendo del 15%: da 1,06 dollari a 1,22 in Q2. Questo è dovuto al fiorire di marketplace privati che hanno aiutato a definire i range di prezzo e all’acquisto di dati da parte dei pubblicitari per disporre di inventory di maggior valore. Gli eCPM mobile hanno registrato un’impennata del 40%, da 0,72 in Q1 a 1,01 dollari nel secondo trimestre dell’anno. Anche il social continua a crescere (+62%) con gli annunci Facebook e Facebook Exchange che toccano 0,35 dollari rispetto agli 0,24 dollari del trimestre precedente. I maggiori brand, infatti, guardano a Facebook come una fonte per le impression di retargeting premium (verifica reale del posizionamento e interesse per il brand).

I DATI ITALIANI

In linea generale il volume delle impression in Italia è aumentato su tutti i canali del 4,78% nel secondo trimestre 2013, fatto dovuto in particolare alla crescita dei canali social (+323,3%).L’Italia registra, nel periodo aprile-giugno 2013, un tasso di incremento generale degli eCPM su tutti i canali di riferimento del 37,35% rispetto al trimestre precedente. Il display è il canale che cresce maggiormente in questo secondo trimestre dell’anno con un aumento del 55,5%.

Leggi di più

Image

Andare a caccia delle èlite digitali

10/09/2013

Cosa sono le élite digitali, in che cosa si riconoscono gli alto consumanti del mondo digitale?

Ha provato a indagarlo a livello internazionale, Italia compresa, il recente report di Turn (piattaforma di cloud marketing) sull’audience digitale. Le élite digitali rappresentano il 2% dell’intero pubblico globale. Rispetto a questo però hanno tassi di interazione molto più elevati: interagiscono con la pubblicità multicanale (mobile, display, video e social media) 4 volte tanto i consumatori tradizionali. Si tratta di un insieme di persone così ricettive che i pubblicitari sono disposti ad incrementare i propri investimenti di ben il 108% pur di raggiungerle. Il report porta alla luce numerose preziose indicazioni, altrimenti non codificabili, per tutti quei professionisti di marketing che intendono raggiungere audience di alto valore attraverso strategie pubblicitarie Che sefficienti. Esso si basa sull’analisi dei dati estratti dalla piattaforma Turn che, ogni giorno, elabora più di 75 miliardi di decisioni in campo pubblicitario, analizza oltre 1,5 miliardi di dati anonimi e fornisce l’accesso in tempo reale a miliardi di impression digitali. Tutto ciò consente a Turn di garantire un’abilità senza precedenti nel fornire insight che rendano più semplice il processo decisionale. Questo target a maggior valore, è riconoscibile per alcune caratteristiche comuni, la più importante delle quali è certamente la disponibilità di un reddito superiore ai 76.900 dollari annui. Che per la fascia di età (compresa tra i 21-34 anni) è rimarchevole e supportato da una professione da “colletto bianco”. Turn ha individuato che i rappresentanti di questa élite sono i migliori consumatori cross mediali e questo report vuole essere uno strumento preciso e di dettaglio per capire chi sono e come e quando interagiscono con i vari brand. Nel secondo trimestre del 2013 l’interazione con i brand attraverso tre o più media è risultata 32 volte superiore rispetto agli altri consumatori. Purtroppo per l’economia globale, l’83% delle élite digitali risiede negli Stati Uniti. Ma si tratta di un dato che con il tempo è destinato a spalmarsi nel mondo. Già alla fine del primo semestre la concentrazione americana aveva perso 2 punti percentuali rispetto ai primi tre mesi del 2013. Come previsto, l’inarrestabile sviluppo dei mercati asiatici, sudamericani ed europei stanno contribuendo a rendere questa élite davvero globale. All’interno dunque di numeriche certamente più contenute si muove anche quella che possiamo definire l’elite digitale italiana. Qust’ultima è fortemente attenta alle commedie, sia al cinema che quelle di produzione televisiva, e alle news con un particolare focus alle proteste politiche. Si distingue, anche, per l’interesse verso gli sport motoristici e i beni di lusso e spende in per i propri animali domestici I pubblicitari stanno iniziando a comprendere i benefici ottenuti per i loro brand grazie al raggiungimento delle élite digitali e stanno avviando conversazioni multicanale con esse. Nel 2013 c’è stato un aumento del 200% rispetto all’uso di dati acquistati per targetizzare campagne attraverso i canali mobile, display, video e social con un conseguente aumento dei risultati grazie al raggiungimento del consumatore attraverso tutti i mezzi con cui viene a contatto.

I COSTI PUBBLICITARI CRESCONO

L’online video ha subito un innalzamento dei prezzi (+10,4%) andando dai 9,99 dollari per eCPM (costi effettivi per mille impression) nei primi mesi dell’anno agli 11,03 dollari del secondo trimestre. Gli e CPM degli annunci display continuano la loro ascesa crescendo del 15%: da 1,06 dollari a 1,22 in Q2. Questo è dovuto al fiorire di marketplace privati che hanno aiutato a definire i range di prezzo e all’acquisto di dati da parte dei pubblicitari per disporre di inventory di maggior valore. Gli eCPM mobile hanno registrato un’impennata del 40%, da 0,72 in Q1 a 1,01 dollari nel secondo trimestre dell’anno. Anche il social continua a crescere (+62%) con gli annunci Facebook e Facebook Exchange che toccano 0,35 dollari rispetto agli 0,24 dollari del trimestre precedente. I maggiori brand, infatti, guardano a Facebook come una fonte per le impression di retargeting premium (verifica reale del posizionamento e interesse per il brand).

I DATI ITALIANI

In linea generale il volume delle impression in Italia è aumentato su tutti i canali del 4,78% nel secondo trimestre 2013, fatto dovuto in particolare alla crescita dei canali social (+323,3%).L’Italia registra, nel periodo aprile-giugno 2013, un tasso di incremento generale degli eCPM su tutti i canali di riferimento del 37,35% rispetto al trimestre precedente. Il display è il canale che cresce maggiormente in questo secondo trimestre dell’anno con un aumento del 55,5%.

Leggi di più

Image

Il Futuro proiettato sul parabrezza

15/07/2013

Pioneer si inventa per il mercato giapponese questa meraviglia tecnologica.

Proiettati in un futuro a dir poco videoludico, il parabrezza dell’auto diventa un HUD interattivo e incredibilmente affascinante. Dove informazioni e icone consentiranno la visuale in una realtà aumentata da film di fantascienza. Proiettati... nel futuro Questi kit della Pioneer saranno in vendita solo nel mercato Giapponese. Ma, anche se forse non approderanno mai per il mercato occidentale, vale la pena dare un’occhiata a questa strabiliante invenzione da 2113. Con un kit di installazione e un sistema di lenti, le informazioni su strade e navigazione, saranno proiettate direttamente sul parabrezza, creando un effetto di realtà aumentata. Solo per i tuoi occhi  700.000 Km di strade giapponesi, monitorate costantemente dalla tecnologia Cybernav. Le informazioni possono essere condivise attraverso tutti gli apparati, dando al conducente una guida sicura e infomata in tempo reale sul traffico, qualsiasi direzione essi stiano percorrendo. Dalla situazione del traffi co, a imprevisti di ogni genere, come incidenti, o interruzioni stradali, vengono automaticamente rese disponibili sul proprio parabrezza. Occhio reale, realtà virtuale Grazie alla telecamera ottica, il dispositivo, è in grado di leggere letteralmente i segnali stradali, dando preavviso. In questo caso, la telecamera legge la presenza di un passaggio pedonale, e informa il conducende in tempo reale.

Leggi di più

Image

Elettrica e potente

15/07/2013

L’era del petrolio è finita? Tutt’altro.

Ma le grandi case automobilistiche sono già al lavoro da qualche anno per garantire continuità nel prestigio e nella potenza dei loro motori. Con modelli d’avanguardia a cifre proibitive per i più. Tutto senza rinunciare al design e alla potenza dei cavalli di supercar d’elite.

Mercedes elettrica potenza SLS AMG

Dopo aver annunciato nei giorni scorsi la Mercedes Classe B Electric Drive, adesso tocca alla supersportiva con le ali di gabbiano elettrizzarsi: la Mercedes SLS Amg coupé.

Diventa Mercedes SLS Amg Electric

Drive dopo l’intensa cura che ha portato in dote quattro motori elettrici al posto del tradizionale cuore benzina. Potenza e coppia schizzano ai vertici mentre un importante lavoro di contenimento pesi sul telaio – monoscocca in fibra di carbonio – si è reso necessario per compensare l’aggravio causato dalle batterie, dal sistema di raffreddamento e dai motori elettrici. Arriverà a luglio, con cifre intorno ai 420 mila euro, quelli necessari per supercar  vecchia scuola, mosse da motori termici e con blasonati stemmi sul cofano. Tecnologia unica. Stile inconfondibile La SLS Amg di per sé non è auto sobria, bastano le portiere con apertura ad ali di gabbiano per distinguerla tra tutte.

Questa SLS Amg Electric Drive va ancora oltre, perché il colore scelto dalle parti di Stoccarda non lascia spazio a dubbi: il coupé si fa notare (e tanto). Stessa livrea adottata per la Classe B della linea Electric Drive, una vera e propria gamma parallela all’offerta della casa della stella a tre punte, che affiancherà a Parigi anche la Smart Brabus Electric Drive.

Leggi di più

Image

Filmare non e' mai stato cosi' divertente

15/05/2013

Diventa possibile rendere l’appuntamento con l’azione ancora più eccitante con la nuova gamma di accessori versatili firmati Sony per Action Cam la videocamera pensata per l’avventura.

Anche sui nostri amici a 4 zampe

L’imbracatura per cani AKA-DM1 regala alle riprese un’autentica prospettiva a quattro zampe. Adatta a cani di dimensioni medio-grandi, questa imbracatura, leggera e regolabile, si adatta in maniera confortevole e sicura al dorso

dell’animale. Per essere pronti ad una passeggiata nel parco o giocare fino allo sfinimento.

Utilizzabile davvero ovunque

Qualunque sia la destinazione, i sei nuovi accessori offrono un ampio ventaglio di possibilità di montaggio per la tua Action Cam. Si avrà così a disposizione nuove prospettive per riprendere scene adrenaliniche in Full HD in mountain bike, sulla tavola da surf, in kayak o sull’orlo di un precipizio. La cinghia per polso AKA-WM1 porta le riprese a mano libera a nuovi livelli. Il supporto di montaggio si adatta perfettamente al polso, grazie alla cinghia fornita in dotazione, ed è dotato di una base che ruota su sé stessa e permette di fissare la Action Cam in una qualsiasi delle 16 angolazioni di registrazione. Perfetta per il windsurf, la mountain bike o lo snowboard, è lo strumento ideale per catturare la scena in prima persona, nel vivo dell’azione.

Impermeabile

Il supporto di montaggio AKA-SM1 si adatta in modo ottimale alle curve della tavola da surf, grazie a quattro linguette adesive. Inoltre, per una maggiore sicurezza, è dotato di un cinturino che impedisce di perdere la Action Cam mentre si cavalcano le onde. Il pratico meccanismo di inclinazione consente di angolare perfettamente la videocamera per riprese mozzafiato, anche durante le manovre più spericolate.

Il galleggiante AKA-FL1 impedisce alla Action Cam di precipitare nelle profondità marine durante il nuoto, il rafting, il kitesurf o il kayak. Grazie al colore giallo ben visibile, il galleggiante è facilmente individuabile e può essere utilizzato per riprese a mano libera con la Action Cam inserita nella custodia impermeabile o insieme ad altri accessori, come il supporto di montaggio adesivo AKA-SM1 o la cinghia per polso AKA-WM1. Inclinabile, orientabile e ruotabile attorno a tre assi, la testa a sfera ADP-BH1 garantisce la massima flessibilità di posizionamento della Action Cam al giusto angolo di registrazione. Utilizzata in combinazione con la custodia impermeabile in dotazione e il supporto adesivo, è adatta a qualsiasi situazione. La struttura esterna AKA-SF1 è l’ideale per un montaggio su cavalletto sicuro, senza bisogno della custodia impermeabile. Dopo aver fissato la Action Cam sulla struttura leggera e resistente, si potrà montare la videocamera su un qualsiasi cavalletto standard dotato di raccordo filettato. Si potrà anche accedere facilmente alle porte USB, HDMI e mini jack stereo della videocamera mentre è montata.

Leggi di più

Image

Tecnologia alimentata dal sole...

26/01/2016

Tempo di estate, tempo di sole, di viaggi, di telefonini utilizzati per video, foto, conferenze, telefonate, messaggistica, fotoritocco, navigazione... Batteria sempre in carica. Con questo dispositivo a energia solare, nuova illimitata vita agli smartphone... Philips.

Philips DLM2263, Caricabatterie USB solare

Il desing è molto curato ed il pannello solare ricarica anche una batteria interna da 1350mAh. Tale batteria va collegata direttamente all’iPhone, tramite apposito cavo, per ricaricare il dispositivo anche quando non c’è la luce solare. In caso contrario, è direttamente il pannello a ricaricare l’iPhone. Inoltre, la batteria integrata può essere ricaricata anche tramite computer, semplicemente collegando il cavo USB in dotazione.

Apple in prime linea per i suoi iPhone

È Apple in prima fi la nella ricerca e realizzazione dell’innovativo brevetto depositato allo U.S. Patent and Trademark Offi ce per costruzione di pannelli solari nell’iPhone aumentando, in questo modo, l’autonomia energetica della batteria e riducendo l’utilizzo del caricabatteria e della corrente elettrica. L’innovativa idea della Apple comprende la realizzazione di un display MultiTouch con pannelli solari completamente integrati, disponendo di una struttura maneggevole, di medie dimensioni e sottile. L’azienda Apple crea così un’interessate progetto di cellulare che nelle sue piccole dimensioni, nonostante le sue funzionalità, permetterà di essere utilizzato senza il bisogno della carica della batteria. Per il momento il progetto è stato depositato, ma si teme che i tempi di attesa della reale realizzazione di questa tipologia di iPhone saranno lunghi, a causa della progettazione dell’integrazione dei pannelli solari realizzati con un substrato di ossidio di indio all’interno della struttura del cellulare, con l’obiettivo di renderli completamente invisibili. I pannelli solari infatti, da progetto dovranno essere installati al di sotto dello schermo e tastiera touch-screen per permettere alle celle solari di catturare l’irraggiamento solare e trasformarlo in energia per la carica e il funzionamento del cellulare, senza che siano visibili dall’utilizzatore del cellulare stesso.

Display OLED e batterie curve.

Si rumoreggia che un brevetto per una batteria ricurva sia stato depositato dalla Apple. Probabilmente per la realizzazione del tanto conclamato e atteso iWatch. Certo che conoscendo ormai da qualche anno la tecnologia OLED, che consente a delle sottili pellicole trasparenti di ospitare al loro interno immagini video “flessibili” oramai si può lasciare spazio alla fantasia, e immaginare di tutto. Oggi comunque l’attenzione è concentrata su Apple, dove dal 10 al 14 giugno, è andato in scena l’Apple Worldwide Developers Conference. Se e quando l’iWatch vedrà la luce, aspettiamoci qualcosa di innovativo nel panorama tecnologico.

Leggi di più

Image

Ciclotte, dal prototipo allìoggetto cult

15/05/2013

L’idea di un designer, l’intuizione di un art director, un piano di marketing ben ideato: ecco gli ingredienti che hanno dato vita a Ciclotte, l’innovativa bici da camera che è oggi un oggetto di puro design nel mondo del fitness di lusso e un caso da osservare per tutti i professionisti di marketing.

Il progetto Ciclò nasce nel 2005 come desiderio di realizzare una city-bike compatta che potesse essere presa in spalla per poter scendere in metropolitana, salire sul tram senza dover perdere tempo per chiuderla e piegarla. L’obiettivo era quello di ricreare un Segway a pedali a propulsione umana eliminandone il peso che lo rende difficilmente fruibile in un contesto urbano di mobilità intermodale. Disegnai un primo concept che denominai “monociclo ideale” e ne realizzai anche un prototipo per poter testare i limiti del suo funzionamento. Realizzai subito una seconda versione trainato dalla curiosità di sfidare i limiti della fisica e dell’equilibrio: cercai di migliorare la stabilità al prototipo con l’aggiunta di una piccola ruota posteriore. Con questa modifica

Ciclò risultava più stabile ma rimaneva ancora decisamente difficile da utilizzare se non da un utente con elevate capacità circensi. Durante le mie sperimentazioni partecipai ad un censimento online promosso da Triennale di Milano sui giovani designer e poco dopo mi venne proposto di presentare il mio concept alla rassegna New

Italian Design. Il suo design piacque moltissimo e il progetto riscosse un inimmaginabile successo tanto che mi venne proposto di partecipare al Triennale Design Museum nelle prime due edizioni. È proprio grazie a questo successo che ho deciso di interrompere il progetto “da strada” per portare il design in un contesto indoor ed ho realizzato Ciclotte.

La collaborazione con Daniel Egneus.

Tutti gli strumenti che abbiamo realizzato – sito, brochure, press kit, banner, video, concept espositivi – rispettano e contribuiscono alla corporate identity del prodotto. In questo contesto rientrano anche l’attività sui social network e le partnership con aziende leader di settori diversi, da cui sono nate, per esempio, “Roberto Cavalli for Ciclotte” nel 2011 e “Ciclotte Tonino Lamborghini” nel 2013.

 Alcuni esempi di collaborazione? Harrods e Chelsea FC Club a Londra, L’Eclaireur e il quartier generale di Les Galeries Lafayette a Parigi, l’hotel 7 stars Town-House a Milano, il Wired Temporary Store e lo showroom Poltrona Frau a New York, le boutique di Roberto Cavalli a Cannes, Porto Cervo e Forte dei Marmi. Abbiamo avuto anche una bella soddisfazione dal mondo cinematografico, che ha subito colto e apprezzato le forme - diciamo così - “futuristiche” di Ciclotte. Un esempio: in Prometheus, kolossal di Ridley Scott con Guy Pearce, Noomy Rapace e Charlize Theron, Ciclotte è parte dell’arredamento della suite “spaziale” della protagonista.

Leggi di più

Image

Previsioni del tempo Wi-fi

13/03/2013

Oregon ridisegna gli standard per le stazioni metereologiche domestiche, con una soluzione avveniristica e di grande impatto.

Oltre ad una comodità e facilità d’uso senza precedenti. Modem e ricevitore digitale. Il ricevitore digitale, riceve tutti i dati dei diversi sensori metereologici disposti in casa o in giardino.

In questo modo è in grado di comunicacre i dati direttamente sui device connessi al sistema Anywhere Weather Station LW301 Oregon Scientifi c /Tutto sotto controllo.

Tieni sotto controllo il tempo di casa tua da qualsiasi parte del mondo attraverso uno smartphone o un computer!

Anywhere Weather Station Advanced ti permette di caricare automaticamente i dati meteo sul tuo spazio di archiviazione online, fino ad un massimo di un intero anno di dati meteorologici e permette anche di condividere automaticamente i dati con tutti i tuoi amici della Community, potrai così conoscere le informazioni meteo di tutte le parti del mondo. Ora è possibile controllare la vostra casa in tempo reale e farlo attraverso l’app dedicata anche quando si è a chilometri da casa!

Modem e ricevitore digitale.

Il ricevitore digitale, riceve tutti i dati dei diversi sensori metereologici disposti in casa o in giardino. In questo modo è in grado di comunicare i dati direttamente sui device connessi al sistema.

Sensori remoti

Anemometro WGR800

» Misurazione della velocità e direzione del vento

» Molteplici opzioni di montaggio Pluviometro PCR800

» Indicazione del livello di precipitazioni

» Semplice da installare Sensore Termoigrometro THGR810

» Misurazione delle informazioni relative a temperatura e umidità

Messaggi di allerta meteo

Impostando l’allarme sulla app del proprio smart phone, verremo avvisati direttamente tramite smart phone quando il meteo a casa peggiora, in modo da essere sempre praparati alle sorprese del tempo.

Applicazioni Android e iOS consentono di registrare la vostra posizione personale, condividere in tempo reale i dati meteo, rimanere in contatto con amici e altri utenti, visualizzare i dati e grafi ci per la settimana precedente.

Leggi di più

Image

3D Smart TV

13/03/2013

Ormai i televisori si sono evoluti a tal punto che si potrebbero chiamare anche in altri modi.

Oltre alla visione pressoché perfetta di immagini e suoni in altissima definizione, implementano funzioni 3D, e sistemi operativi con connettività wirless, come un vero e proprio computer. Anzi. Meglio di un computer. Samsung Smart TV /Il televisore che non teme il futuro Samsung si supera ancora una volta: ecco il TV più evoluto al mondo. Anzi, parlare solo di TV potrebbe essere addirittura riduttivo: la nuova Serie 8 LED ridefinisce il concetto di TV, grazie alla gamma incredibile di funzioni innovative ed evolute. Gli Smart TV di Samsung ti offrono il meglio della tecnologia con una semplicità nell’esperienza di intrattenimento mai sperimentata prima, grazie anche alle esclusive funzioni Smart Interaction e S-Recommendation. Samsung Smart TV non solo è in grado di seguire le tue indicazioni vocali per cercare nei palinsesti qualcosa che ti piaccia, ma è anche capace di scoprire da solo i programmi che potrebbero piacerti, basandosi sulle tue abitudini e sui tuoi gusti. La funzione S-Recommendation è uno dei punti di forza del nuovo rivoluzionario sistema Smart TV Samsung: il televisore capisce esattamente cosa l’utente vuole vedere e quando. Analizzando i gusti di ogni persona in base ai programmi visti e alle azioni compiute il TV è in grado di suggerire, basandosi su una evoluta Guida TV, trasmissioni e programmi che potrebbero interessare e piacere.

Sony Bravia /Progettato per sorprendere

In arrivo la nuova gamma di televisori, con infinite funzioni per l’intrattenimento e la migliore tecnologia HD di Sony. Immagini incredibilmente realistiche con uno spettro cromatico più ampio che mai grazie al display Triluminos. Oltre alla connettività Wi-Fi, tutti i TV della Serie W integrano il processore X-Reality PRO di Sony, che assicura una straordinaria definizione dei dettagli e una resa cromatica stupefacente nella riproduzione di qualsiasi contenuto. Alla tecnologia Motionflow XR™ si deve invece l’eccellente fluidità di riproduzione delle scene d’azione veloci e dei videogiochi. Da non dimenticare l’integrazione per l’alloggiamento dei long duct speaker, diffusori con una resa e una potenza di tutto rispetto.

Leggi di più

Image

Volare... con i piedi quasi per terra

18/11/2015

DALL’OLANDA CON FURORE

Oxboard è divertente e facile da controllare con i soli piedi! Si può andare avanti e indietro, girare e persino ruotare di 360 gradi, e procedere a una velocità di 10 - 15 chilometri all’ora. Basta un po’ di pratica e un buon senso dell’equilibrio, per utilizzare questo innovativo mezzo di trasporto made in Holland. La carica delle batterie è piuttosto rapida. I paraurti in gomma offrono una protezione extra.

Listino: 799 euro

Li chiamano personal transporter  e rappresentano la nuova frontiera della mobilità sostenibile, di design e di tendenze. Hanno esordito come classici Segway con due ruote e manubrio, e si sono man mano trasformati in accessori sempre più tecnologici e funambolici. Oggi sempre più diffusi, piacciono ai giovani e ai giovanissimi. Ma non solo, perché sono davvero pratici, per la mobilità alternativa in città. E c’è anche chi sogna il futuro, con prototipi che viaggiano su cuscinetti d’aria.

VI RICORDATE RITORNO AL FUTURO?

Un vero e proprio skateboard volante. A presentarlo, in fase ancora sperimentale, è Lexus.  Cosa aspettarci davvero? La tavola a levitazione magnetica chiamata Slide, funziona tramite superconduttori – raffreddati da azoto liquido, da cui gli sbuf?  di vapore laterali – e un potente magnete. L’hoverboard dunque necessiterà di una pista particolare, con base metallica, per potersi alzare da terra. Niente evoluzioni stradali, dunque, almeno per il momento.

LO SKATEBOARD DI SERVIZIO

La versione Skateboard  di Green Runner, è caratterizzata dalla presenza di una tavola da skateboard ? ssata sopra la pedana, e dall’assenza del manubrio. Si controlla come uno skateboard professionale, non è quindi adatto ai giovani e alle persone inesperte. Un monopattino intelligente:  parte, si ferma, fa retromarcia e curva con semplici movimenti del corpo del guidatore. Ed è anche in grado di seguirti. Basta accendere il cellulare (sistema android), impostare la funzione e lui ti segue con i pacchi, la spesa, la borsa da lavoro, etc... Da 400 euro online.

BREVE SCHEDA TECNICA

Autonomia (di ogni singola ricarica) 20 km

Pendenza massima superabile 15 gradi

Peso massimo caricabile - 100 kg

Peso netto - 24 kg

Velocità massima - 20 km/h

Batteria - 48V 30Ah Litio

Potenza - 2x750 Watts

Tensione di carica 100 V – 240 V, 50-60 hertz

Ciclo di vita - 35000 km Consumo per ricarica - 0.4 Kw / hr

Tempo ricarica - 1-3 h (3 ore per un ciclo completo di ricarica)

Certi? cazioni - CE & ROHS & FCC

Durata batteria - 3-5 anni

Garanzia clienti – 2 anni

 

MONOCICLO ELETTRICO

Questo nuovo e compatto monociclo elettrico con giroscopio stabilizzato promette divertenti tragitti liberi dal traf? co cittadino. Un concentrato di tecnologia. Grazie ai suoi sensori giroscopici, un motore da 1000 Watt e una batteria che si ricarica sfruttando l’inerzia in discesa, Solowheel può essere guidato con lo spostamento del proprio baricentro. Pratico e leggero da trasportare.

Da 1.900 euro

BREVE SCHEDA TECNICA

Dimensioni: 48x43x35cm (a pedali aperti) Peso: 11kg Carico massimo: 113kg Pneumatico: standard da 16-x2.125- Velocità massima: 16km/h Pendenza massima percorribile: 15° = 30% Autonomia: 20km (dipende dal peso del conducente dal tipo di guida, dal vento, dal terreno) Motore: Brushless 1500W, senza ingranaggi, nessun attrito Freni: freno a motore ad induzione (dinamo) Batteria: 52V LiFePO4, 155 Wh – 1000 cicli di ricarica di 45-60 minuti Caricabatterie: 100-240V AC, 50-60 Hz, 2A – UE piana presa 2 poli senza terra Ricarica: 2h  min circa (se completamente scarico) Software: Scheda madre v.2013 aggiornata con ? rmware V2 Codice: EAN_6 10370 68636 Garanzia: 24 mesi (vendita a privato), 12 mesi (vendita a partita iva) Imballaggio: 51x23x57cm per 15.5kg

PORTA TUTTO DAPPERTUTTO

Vuoi vedere quanto lontano puoi andare su terreni poco battuti? Non vuoi camminare ma ti piace prendere aria fresca, girare all’esterno ed osservare l’ambiente circostante, gli uccelli e gli altri animali? Il modello Segway PT Adventure ti porterà ovunque. È un fuoristrada capace di affrontare le s? de più impervie, per raggiungere anche le località più remote. E grazie agli accessori come le casse impermeabili, diventa anche un comodo mezzo di trasporto per il binocolo, la macchina fotogra? ca, il pic nic, e così via.

Da 1.500 euro

Leggi di più

Image

Chi cerca trova

01/09/2015

Al mare al lago o in montagna, dilaga la moda di andare a caccia di tesori. Nel tempo lib

Leggi di più

Image

Scatti d'autore

10/07/2015

Obiettivi puntati sulle novità assolute del mondo della fotografia: reflex e non s

Leggi di più

Image

Drone mania

29/06/2015

BEBOP DRONE

Una vera esperienza di volo, con un esclusivo sistema di stabilizzazione delle immagini su 3 assi: accelerometro, giroscopio e magnetometro. Un sensore ad ultrasuoni con una portata di 8 m, un sensore di pressione, e una fotocamera misurano la velocità di avanzamento verticale. Il sistema mantiene costante l’angolo di ripresa qualunque siano l’inclinazione del drone e i movimenti dovuti alle eventuali turbolenze in quota. Dotato di una fotocamera da 14 megapixel con un obiettivo “fisheye”, Parrot Bebop Drone realizza video e foto a 180° e di qualità eccezionale. Resiste a spruzzi e polvere ed è dotato di un’applicazione di pilotaggio gratuita per smartphone e tablet (Freeflight 3) disponibile su iOS e Android.
4 MODI PER PILOTARE PARROT BEBOP DRONE CON SKYCONTROLLER

1. Con lo Skycontroller - Wi-Fi a lunga portata

2. Con lo Skycontroller e uno smartphone o un tablet (non inclusi) - maggiore controllo grazie alla corta portata dedicata del Wi-Fi

3. Con lo Skycontroller e gli occhiali FPV (non inclusi) - per lo streaming della videocamera con telemetria (distanza, altitudine, direzione, gestione dell’orizzonte, livello della batteria e altro ancora)

4. Con lo Skycontroller, gli occhiali FPV (non inclusi) e uno smartphone o un tablet (non inclusi)- voli ancor più immersivi e condividere il flusso della videocamera con gli amici su smartphone o tablet!
Da Parrot, Listino 899,90 euro

PHANTOM 3

Prendere il cielo e catturare il vostro mondo nella splendida 4K o 1080p HD. Phantom 3 è facile da usare , il pacchetto completamente integrato con un sistema intelligente che aiuta a volare. Anche quando la distanza di volo raggiunge i 2 km, la tecnologia integrata Lightbridge consente un controllo completo del mezzo, e una coinvolgente vista in alta definizione del panorama sottostante. Il nuovo Phantom 3 mantiene forma e aspetto del Phantom 2, pesa 1.280 grammi e ha una diagonale di 68,9 cm compreso l’ingombro delle eliche. E’ equipaggiato con un ricevitore GPS in grado di acquisire i satelliti del sistema americano e del sistema russo Glonass. La fusione dei dati con gli altri sensori come accelerometro e barometro consente al Phantom 3 di mantenere l’hovering con una precisione dichiarata di +- 10 cm per il mantenimento dell’altezza e di +- 1 metro per la tenuta della posizione in orizzontale. Un miglioramento rispetto al Phantom 2 che stando ai dati dichiarati ha una tolleranza di +- 80cm per l’altezza e +-2.5 metri per la tenuta del punto in orizzontale.
TELECAMERA VERTICALE E SONAR
Una novità rispetto alla versione precedente è la presenza di un sistema di rilevamento verticale composto da sonar ad ultrasuoni e da telecamera. Il sonar funziona entro 3 metri dal suolo ed ha il compito di mantenere l’altezza negli ambienti interni, mentre la telecamera verticale inquadra il pavimento e mantiene la posizione come farebbe un GPS all’esterno. Per funzionare in modo ottimale è necessaria una illuminazione superiore a 15 Lux.
Da Dji, listino da 1.100 euro

APPROVATO ENAC PRONTO AL VOLO

Le Officine del Drone si rivolgono a un pubblico esperto e/o professionale. Il prodotto di prima soglia a catalogo, è già un sistema di alto livello. Il Sistema Aeromobile a Pilotaggio Remoto (SAPR) completo di gimbal e tutti gli accessori per impiego professionale video e fotogrammetrici, è dotato di manuale di volo coprente per varie configurazioni e PAYLOADS, e consultiva prove sperimentali e collaudo per riconoscimento diretto ENAC come operatore, senza attività sperimentale a carico del cliente. Consulenza alla redazione del Manuale delle Operazioni e Analisi del Rischio (2 ore sulla base di un proforma) Il quadrirotore è realizzato con un robusto telaio in fibra di carbonio e avional con bracci richiudibili, i motori brushless sono ad alta efficienza così come le eliche 18” in fibra di carbonio. L’elettronica ridondante con sensoristica doppia Zero Tech Gemini M e S (GPS, Imu, Compasso, Barometro) è ottimizzata per waypoint, il controllo assistito e manuale. Un radio modem consente la gestione remota di funzioni telemetriche e waypoint, e le applicazioni GCS permettono di remotizzare il controllo remoto da tablet Android con funzioni ottimali per fotogrammetria.
IN DOTAZIONE
Carrello retrattile, scatola nera con datalog di volo su SD, gimbal professionale in avional per reflex e mirrorless dotato di motori brushless encoded, contatti rotativi, scatto remoto e funzioni ottimizzate per fotogrammetria (compatibile con Panasonic GH3/GH4, Sony Alpha 7). Inoltre, radiocomandi datalink frsky Taranis con 2 Rx X8R (Pilota e Gimbal) + batterie e caricatori, monitor LCD 7” ad alto contrasto con antenne diversity e rx 5.8Ghz, batteria Li-Po, parasole e staffa, monitor di trasmissione OSD per anteprima parametri di volo su monitor LCD. Per concludere, 2 Batterie Li-Po 16000 mah con circuito Anti Spark e Tag, case in alluminio per stoccaggio SAPR + case in resina stagno pressurizzato per radio, lipo e monitor, caricabatterie professionale 220/12V dual (carica 2 lipo contemporaneamente), garanzia ed assistenza rapida garantita in 10 giorni lavorativi.
Da Officine del Drone, listino da 10.800,00 euro (+IVA 22%)

Leggi di più

Image

Harley Davidson diventa elettrica!

31/07/2014

 La casa motociclistica di Milwaukee presenta il Project LiveWire, un test su strada che percorrerà la Route 66 in sella alla due ruote del futuro che unisce la passione per i m

Leggi di più

Image

4 X per la nuova Bmw

07/07/2014

Crossover, ovvero fusione tra SUV e coupé

La X4 che replica il concetto della più grande X6, amata o odiata senza vie di mezzo, nata nel 2008. Ora la casa bavarese replica, in un formato più compatto e dimensioni più contenute, con la X4. La fiancata esibisce una novità assoluta.

vv   

La classica nervatura laterale Bmw è ripartita in due line: la prima si impenna dai passaruota anteriori e termina sulle maniglie della porta dietro, mentre una nervatura posteriore conferisce tono muscolare ai passaruota posteriori. Con prezzi tipicamente Bmw (da 50mila a 67mila, optional esclusi) la X4 è offerta con tre motori a benzina TwinPower Turbo e altrettanti diesel all’interno di un range di potenze compreso fra 184 e 313 cavalli. La gamma benzina parte dalla xDrive 20i da 184 cv, e prosegue con la 28i, che monta il medesimo motore da 1.997 cc con 245 cavalli.

vv

Al vertice un classico sei cilindri in linea alla bavarese: il 3 litri da 306 cavalli che da vita alla 35i. La famiglia delle X4 a gasolio è invece composta dalla 20d con il quattro cilindri da 190 cavalli e da due versioni (30d e 35d) che sotto il cofano vantano un tremila 6 cilindri declinato in due livelli di potenza 258 e 313 cavalli. La trazione è ovviamente integrale secondo lo schema intelligente Xdrive della marca di Monaco. Di serie ci sono lo sterzo sportivo a gestione elettronica variabile e driving mode (sono quattro: EcoPro, Comfort, Sport - Sport+) per trasformare il carattere della macchina.

vv
La visibilità anteriore è senza grosse pecche, quella posteriore è invece già più critica e in manovra meno male che c’è l’ormai imprescindibile telecamera. Il tutto è corroborato da comfort e spazio in abbondanza. Anche per i bagagli visto che come minimo ci sono 500 litri a disposizioni.


vv
Livello costruttivo e finiture sono aderenti alla tradizione Bmw: eccellenti ma non maniacali. Bella, ma fin troppo seria la plancia, dove domina il display del sistema di infotainment che può essere potenziato con ConnectedDrive, i servizi interconnessi con tanto di musica in streaming.
La lista degli optional è inevitabilmente sterminata.

Leggi di più

Image

Le novità hi-tech in campo medico

18/06/2014

La tecnologia è da sempre sinonimo di innovazioni quotidiane. In questo la medicina ha sempre avuto un ruolo di spicco grazie all’intensa ricerca e alla necessità di mod

Leggi di più

Image

App x fun!

18/06/2014

Le app, un mondo di piccoli e micronici software che stanno dettando le leggi della vita. Alcune utilissime, alcune all’avanguardia, altre totalmente inutili... ma molto divertenti. E

Leggi di più

Image

iFitness

13/05/2014

Ovvero come l’hi-tech può rendere piacevoli, faticosi esercizi per mantenersi in forma.
Dai videogiochi interattivi di casa a veri gioielli informatici utilizzati anche dai professionisti.
Una breve carrellata per sorridere perdendo qualche caloria.

   

IL FITNESS, A CASA


Considerata nel mondo del fitness casalingo un sempreverde, Wii Fit Plus, porta allegria e professionalità, per chi desidera seguire un programma di fitness giornaliero, con tutti i sacri crismi della palestra e del personal trainer. Certo, occorre sicuramente uno spazio adeguato che poco si confà agli ultramoderni monolocali open space di oggi... Fingere di saltare la corda potrebbe diventare complesso e alquanto doloroso, se nella simulazione i saltelli eseguiti portano le ginocchia pericolosamente vicino a spigoli di varia natura targati Ikea. Risolto il problema dello spazio, questo sistema di “Hi-Fitness”, è sicuramente uno dei più comodi e all’avanguardia. Ultime creazioni tecnologiche consentono anche scampagnate in bicicletta e combattimenti aggressivi.


Nel primo caso, il pericolo di farsi male è praticamente inesistene, anzi, non essendoci auto, attraversamenti pedonali improvvisi o cani sprovvisti di guinzaglio, l’attività motoria è a prova di legge 626 sull’antinfortunistica. Alcuni esercizi proposti nel gioco sono estremamente complessi nella loro semplicità. Ad esempio, grazie alla balance board, verrà chiesto di mettere a dura prova il senso dell’equilibrio, con conseguente frustrazione dell’utilizzatore non pronto a tanti sacrifici mnemonici...


Eh si... per stare in equilibrio serve molta concentrazione. Diversi tentativi dopo aver cercato di tenere la posizione della gru per più di 3 minuti consecutivi, inesorabilmente si verrà spinti a premere con forza il tasto “passa all’esercizio successivo perfavoreperfavoreperfavore”...
E per fortuna che dovrebbe essere rilassante. Di tutt’altra natura invece l’applicazione Zumba Fitness... che è come la precedente, ma con aggiunta della musica, e il tasto per saltare gli esercizi porta la dicitura “basta, tipregotipregotiprego”.



Battute a parte, i sistemi videoludici di intrattenimento ginnico, oggi come oggi, consentono davvero di mantenersi in forma nel tempo libero, e i sistemi di calcolo per il consumo calorico sono davvero precisi.
Anche se, nè Microsoft, nè Sony, e neppure Nintendo, prevedono la Nutella presente nelle dispense, divorata al termine della sessione di gioco. Ed è purtoppo inutile nasconderla bene bene nel pane...
Si ingrassa lo stesso, rendendo ginocchia livide e frustrazioni da equilibrio mancato di Pilates completamente inutili. Certo è che la selezione e la scelta di questi dispositivi per il fitness è davvero vasta. Ogni casa ha prodotto il suo sistema di dimagrimento domestico personalizzato, con buona pace delle catene di palestre sottocasa.

Leggi di più

Image

Galaxy Note 2, un vero Pc da ufficio

26/03/2014

Arrivare in ufficio, collegare il proprio smartphone ad un monitor (o TV) e utilizzarlo come un normalissimo pc.
È possibile? Sì. Ecco cosa serve e come fare. Otto piccoli passi per cambiare la percezione di semplice telefono per renderlo parte integrante del lavoro, o del tempo libero.

Primo passo: Basetta Samsung Smart Dock
Galaxy Note 2

L’hardware del Galaxy Note 2 è sicuramente potente e in grado di offrire prestazioni migliori grazie ai 2GB di RAM che migliorano l’esperienza multitasking. Per iniziare questo cammino di potente utilizzo di questo device, servirà come prima cosa la basetta Samsung Smart Dock. Si tratta di una basetta studiata per Note 2 in grado di ampliare le funzionalità dello smartphone.
Oltre alla porta HDMI per collegare un monitor o una TV, è anche dotata di due prese USB e un’uscita audio da 3.5mm oltre, ovviamente, alla porta microUSB per la ricarica.
Si può trovare a 99.99$ ed è per il mercato americano. Un prezzo poco economico ma è sicuramente una basetta in grado di soddisfare tutte le esigenze di connettività possibili.

Secondo Passo: Connettori HDMI
Galaxy Note 2

Compatibili con ormai tutti i televisori HD del mercato e con la maggior parte dei monitor, questo cavo è essenziale per collegare la basetta al monitor, garantendo la visualizzazione della potente risoluzione del Galaxy, 1920 x 1080.
Si può trovare in qualsiasi store di elettronica i prezzi variano a seconda dei materiiali con cui è costruito il cavo.

Terzo passo: Auricolare Bluetooth
Galaxy Note 2

Prima di tutto il Samsung Galaxy è un telefono, e dato che non sarà possibile impugnarlo in caso di una telefonata, servirà munirsi di auricolare bluetooth. Questo consentirà la comunicazione telefonica senza nessun cavo collegato allo smartphone, dando completa libertà di movimento e interazione con il monitor. Anche in questo caso, i prezzi sono tra i più svariati e passano da poche decine di euro a un centinaio. A seconda della marca e del design. Lo smartphone è in grado di supportare qualsiasi tipo di auricolare bluetooth.

Quarto passo: Tastiera e Mouse
Galaxy Note 2

Anche qui le tastiere bluetooth sono indicate per questo tipo di utilizzo.
Inoltre scrivere sms, mail o messaggi su chatroom con una tastiera, sicuramente renderà l’esperienza molto più comoda e veloce.
Il mercato offre ampia gamma di scelta, si può utilizzare una tastiera Samsung, ma anche un tastierino Apple, già in dotazione a diversi pc della casa.

Quinto passo: Mouse Bluetooth

 

Galaxy Note 2Grazie alla sua potenza, l Galaxy è in grado si supportare senza intoppi diverse periferiche bluetooth collegate ad esso. La scelta quindi sarà anche in questo caso, di un mouse bluetooth.
Diverse le marche supportate, come diverse le fasce di prezzo. Da poche decine di euro a circa una settantina per l’ultimo nato in casa apple.

Sesto passo: Basetta di appoggio
Galaxy Note 2

Se la basetta Samsung Smart Dock, risulta troppo onerosa nei costi, si possono utilizzare normali supporti per telefoni. Ci si può sbizzarrire con comodi e gommati pomelli, fi no ad arrivare a un vero e proprio supporto compleso e di sicuro effetto. Ovviamente in questo caso, sarà necessario dotarsi di un adattatore HDMI, che porterà il segnale dello smartphone dalla microUSB di carica al monitor o televisore HD.

Settimo passo: Applicazione ROTATE


Galaxy Note 2

Questa App, disponibile sul Play store di Android, consentirà di girare lo schermo di 90 gradi dal telefono al monitor, anche se quest’ultimo è appoggiato verticalmente. Una piccola accortezza senza la quale l’utilizzo diventerebbe impossibile.

Ottavo passo: Monitor o Tv HD
Galaxy Note 2

Questo è un mercato in continua evoluzione e offre davvero scelte molteplici. Per utilizzare il Samsung come pc, non occorre un monitor da 52 pollici, se ci si “accontenta” anche di un 21 pollici il risultato per lavorare è comunque ottimale, e la risoluzione in uscita è sempre eccellente.
Uno dei lati positivi di utilizzare lo smartphone con le giuste APP, è quello di poter suddividere lo schermo in più parti, dando origine a una suddivisione davvero comoda. Da una parte ad esempio si può tenere aperta la posta, dall’altra leggere o modificare un documento word o guardare un video.Tutto contemporaneamente.

Extra: Utilizzo del Joypad
Galaxy Note 2

Se siete videogiocatori incalliti, è possibile anche associare e utilizzare un joypad di ultima generazione da utilizzare al posto del touch-screen nei giochi presenti sullo smartphone.
Questa applicazione richiede un pò di tempo e di pazienza nel configurare correttamente i tasti della periferica con quelli del gioco. Ma una volta fatto, anche l’esperienza videoludica sarà apprezzabile in modo totalmente diverso.
Con questi pochi passaggi, è molto probabile che ci si dimentichi dove si è messo il telefono quando inizierà a squillare...

Galaxy Note 2

Leggi di più

Image

Messaggi di luce

21/02/2014

Innovativi e senza dubbio di sicuro effetto. Questi led applicati ai raggi delle biciclette, accendono la notte e rendono un effetto unico. Con la possibiltità di personalizzare la propria scia luminosa. Utili anche per comunicare messaggi pubblicitari.

Disegna ciò che vuoi
Monkey Lights

Sm1 è un espositore per ruote Monkey light. Qualsiasi ruota della serie può essere applicata ed esposta come segnaletica al dettaglio, visualizzazioni di messaggi nel punto vendita, o come semplice attrattiva esposta in vetrina. I led sono visibili su entrambi i lati della ruota, consentendo una doppia esposizione. Se utilizzati su una bicicletta, sono visibili, sia al crepuscolo che la notte.

Bicycle Wheel Display System
Monkey Lights

Monkey light è in grado di riprodurre immagini ed effetti mozzafi ato. Impermeabile e resistente, sopporta senza problemi l’utilizzo su strade cittadine, con tanto di pavè o strade disconnesse.
Si possono creare vere e proprie playlist di grafiche utilizzando il software messo a disposizione dalla casa, o utilizzare la vasta collezione di opere d’arte scaricabili dal sito.

Ideale per negozi e vetrine
Monkey Lights

Oltre a poter essere montato sulle biciclette, il sistema prevede anche l’esposizione su treppiedi o su parete. I messaggi visualizzati possono essere lunghi fi no a 25
caratteri. Lo stand Top Quality è made in USA con una robusta costruzione in acciaio verniciato in nero. Stabile e silenzioso, non necessita di nessun tipo di manutenzione.
Per visualizzare il prodotto si può visitare il sito dedicato: www.monkeylectric.com

Leggi di più

Image

Una vetrina... musicale!

21/02/2014

Ottone è un rivoluzionario sistema audio in grado di trasformare qualsiasi superfcie su cui è applicato in un altoparlante. Tavoli, scrivanie e componenti d’arredo possono trasformarsi in altoparlanti dalla diffusione estremamente omogenea di ottima qualità.

La rivoluzione dell’audio
OttoneOttone può essere utilizzato sulle vetrine di negozi e centri commerciali per trasmettere messaggi audio al pubblico oppure sonorizzare aree antistanti senza più dovere installare ingombranti altoparlanti all’esterno. Ottone è composto da un attuatore che copre una vasta gamma di frequenze. Applicato su una vetrina per mezzo del suo biadesivo (nessun foro è necessario), trasmetterà a quest’ultima un’infi nità di vibrazioni impercettibili, rendendo possibile la diffusione del suono, che si diffonderà sia all’interno che all’esterno del punto vendita, eliminando la necessità di proteggere le tradizionali casse dalle intemperie e dai vandali. Grazie alle sue incredibili caratteristiche dinamiche, Ottone non deve necessariamente essere piazzato al centro della vetrina, bensì anche in un suo angolo, lasciando del tutto libera la visuale.

Principali applicazioni:

Ottone

• Vetrine di negozi
• Mobili
• Aree pubbliche
• Illuminazioni
• Locali pubblici
• Architettura
• Esibizioni
• Intrattenimento
• Piscine
• Ospedali
• Costruzioni residenziali
• Trasporti pubblici
• Saune


I principali vantaggi

Ottone

Altamente innovativo: una tecnologia estremamente avanzata.
Design: un design semplice, ma allo stesso tempo elegante.
Omogeneità del suono: le vetrine e gli elementi di arredo diffonderanno attraverso la loro
superfi cie un suono pieno ed avvolgente.
Intelligibilità: migliore comprensione delle parole, in una stanza tutti percepiranno gli
stessi dB indipendentemente dalla loro collocazione nell’ambiente.
Versatilità: utilizzabile su numerosi materiali rigidi quali legno, cartongesso, vetro,
materiali compositi, plexiglass, ecc.
Durata nel tempo: Ottone non richiede manutenzioni e ha vita lunga perché non ci sono
parti in movimento e operatività in un ampio range di temperature.
Modularità: Ottone può essere confi gurato in maniera modulare a seconda delle
necessità del cliente.
Semplicità d’uso e costi di installazione ridotti: tempi di installazione molto più
rapidi grazie all’aggancio rapido degli attuatori e al minore numero di attuatori necessari
rispetto agli altoparlanti. Non è inoltre necessario forare.
Environmentally friendly: Ottone inoltre grazie alla sua capacità di propagare il suono
attraverso superfci molto grandi è una soluzione “green” perché riduce drasticamente il
numero di altoparlanti installati e di conseguenza anche il consumo energetico.
Dimensioni ridotte: dimensioni estremamente ridotte che permettono l’inserimento del
prodotto in molte applicazioni.

Leggi di più

Image

iPad Air di nome e di fatto

21/02/2014

Il nome ci porta a ricordare il Mac Book Air ed evoca in noi la sottigliezza e la leggerezza della linea Air, che Apple ha da quest’anno ampliato con iPad. Più sottile e più leggero. iPad Air è spesso appena 7,5 mm e pesa meno di 500 grammi. Le colorazioni disponibili sono 2: grigio siderale e argento.

Tecnologia leggera
iPad air

Con la sua architettura a 64 bit, il nuovo chip A7 di iPad Air ha prestazioni da non credere: CPU e grafi ca sono fi no a due volte più veloci rispetto alla generazione precedente, ma la durata della batteria è grandiosa come sempre. Un prodotto pronto a seguirti ogni giorno con 10 ore di autonomia!

Display Retina
iPad Air è leggermente meno largo e ha una cornice più discreta, ma le dimensioni del display Retina non sono cambiate. Con una risoluzione di 2048×1536 e oltre 3,1 milioni di pixel, foto e video bucano lo schermo e il testo è ultranitido. Come in iPhone 5S, due sono i processori che lavorano in iPad Air. Il chip A7 che
raggiunge nuove vette di potenza e velocità e il coprocessore di movimento M7.

Connettività
iPad air

Per quanto riguarda le connessioni Apple ha potenziato la compatibilità con più bande 4G LTE. Il nuovo tablet può inoltre vantare il wireless ultraveloce: Wi-Fi 802.11n dual band (2,4GHz e 5GHz) e due antenne e tecnologia MIMO. Il nuovo iPad è disponibile dal partire dal 1° novembre. Con un prezzo base di Euro 479.

Leggi di più

Image

Audi Nanuk quattro concept

21/02/2014

Al Salone di Francoforte 2013, a soprpresa l’Audi ha presentatola nanuk quattro concept. Una crossover coupé sportiva. Un imponente V10 a 5 cilindri, chiude l’opera di questa supercar con le “ali”...

Elettronica, potenza, sicurezza

Audi Nanuk

Il motore del modello esposto a Francoforte è il V10 5.0 TDI da 544 CV, che fa scattare questa vettura da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi, con una velocità massima di oltre 300 Km orari. Cambio a sette marce e trazione integrale completano la dotazione di Nanuk. C’è anche l’innovativa possibilità data al guidatore, di scegliere manualmente l’altezza dal suolo su tre livelli: normale, 30 mm più in basso oppure 40 mm più in alto. Il conseguente assetto, lo sceglie l’elettronica. Audi Nanuk quatto concept vanta inoltre l’esclusivo dispositivo di sicurezza “Integral Steering”.

Audi Nanuk

Si tratta di un sistema sterzante che, a velocità medie e basse, orienta in curva le ruote posteriori in direzione opposta alle ruote anteriori, fino a 9 gradi, accorciando virtualmente il passo di circa 100 centimetri e riducendo il diametro di sterzata di circa dieci metri, rendendo così l’auto più agile e maneggevole. A velocità più sostenute il sistema sterza le ruote posteriori fino ad un angolo di 2,5 gradi nella stessa direzione delle ruote anteriori, migliorando la stabilità di marcia.


Non solo alluminio
Audi Nanuk

L’escursione totale di quasi 10 cm delle sospensioni ad aria permette di usare la Nanuk alle alte velocità o in fuoristrada con la stessa sicurezza, potendo contare anche su trazione integrale e quattro ruote sterzanti. I consumi ovviamente non sono la prerogativa di questo mezzo, che punta solo sull’emozione di guida e sullo scatto bruciante.
Assolutamente per pochi eletti. L’alta qualità del design inoltre, si deve anche alla partnership con Giugiaro design.

Leggi di più

Image

Le migliori cuffie in ear del 2013

19/02/2014

Niente di meglio di un paio di cuffie in-ear, ideali per ascoltare musica dal vostro mp3 o dallo smartphone: una rassegna di design e alta qualità.

Leggi di più

Image

Pagare con iPhone

19/02/2014

Strisciare la carta di credito, fotografarla, oppure inserire i codici numerici in modo manuale. Sono tre modalità di pagamento abilitate da un piccolo dispositivo a forma di triangolo, PayPal Here o Square: può essere montato sugli iPhone e consente transazioni in mobilità come nei negozi.

Paypal Here
PayPal Sono i gestori delle attività commerciali a inserire la cifra da versare sullo schermo. Chi deve pagare non ha bisogno di monete o banconote: può utilizzare una carta di credito da strisciare secondo la modalità tradizionale o con una “scansione” mediante la videocamera dell’iPhone.

La terza opzione è di digitare i numeri dei codici impressi sulla tessera di plastica.È consentita anche la connessione con PayPal. La transazione avviene attraverso un’applicazione, chiamata anch’essa PayPal Here: lo scambio di informazioni è crittografato nel software e nel dispositivo.
Il costo è una tariffa fl at del 2,7% sul pagamento. In seguito arriverà anche per cellulari con sistema operativo Android.

Square Register
PayPalSquare Register consente a iPad e iPhone di leggere tutte le carte elettroniche, carta prepagata compresa. Come? Il suo funzionamento è molto semplice: basta, infatti, scaricare l’omonima applicazione dall’App Store e il gioco è fatto. A chi si registrerà al servizio sarà, infatti, dato in omaggio il lettore di carta di credito da usare in abbinamento a Square Register: si passa la carta di credito nel lettore, si firma direttamente sullo schermo e il gioco è fatto. L’applicazione è disponibile gratuitamente anche per il sistema operativo Android.

Tutte le carte
PayPalLe carte di credito accettate da questìinnovativo sistema di pagamento sono quelle appartenenti ai circuiti internazionali più noti: Visa, Mastercard, American Express e Discover. Come gli altri servizi offerti dall’azienda, Square Register applica una commissione di servizio pari al 2,75%.

Tutto sotto controllo
PayPalGrazie all’App di Square, i privati potranno effettuare ed accettare pagamenti con carta di credito semplicemente attraverso smartphone e tablet. Con il nuovo software prodotto in casa Square, sarà possibile creare dei veri e propri inventari di magazzino personalizzabili e aggiornabili con foto. L’applicazione vanta funzionalità di reportistica, analisi dati e gestione avanzata (come, per esempio, totale vendite, cronologia transazioni, importi, resi e
rimborsi). La chicca di Square Register sono, però, le funzioni di localizzazione, uno strumento a metà fra il social e il geo-marketing, che consente di segnalare agli utenti del circuito la presenza di offerte nella loro zona.

Leggi di più

Image

Ps4, rivoluzione in arrivo

19/02/2014

Finisce l’attesa per la data d’uscita della PS4. La console sarà disponibile a 399 euro il 15 novembre (il Black Friday pre natalizio) per USA e Canada, il 29 per Europa, Australia e 10 Paesi dell’America Latina.

Sarà competitiva anche nel prezzo
PS4Sony ha presentato Playstation 4. Ecco come sarà la nuova versione della console Playstation, che ha rivoluzionato il mondo dei videogiochi a partire dal 1996. La console di nuova generazione, dovrà competere con Wii U di Nintendo e contro l’erede di Xbox 360 di Microsoft (su cui le voci si inseguono da tempo). Qualche mese fa è stato mostrato il controller con quelle che saranno le principali caratteristiche. Una macchina potentissima ma in sostanza nessuna sorpresa rispetto ai rumors che erano circolati in rete. Oggi è finalmente possibile prenotarla. Nelle catene specializzate, riconsegnando una playstation 3 usata con determinate caratteristiche e due giochi di ultima generazione, sarà addirittura possibile acquistarla anche a 199,00 euro, brava Sony!

Ecco le principali caratteristiche
PS4• Hardware completamente rivisto. Non si tratta solo di un potenziamento per aggiornarsi ai tempi, Playstation 3 risale circa a 7 anni fa, ma di un cambio di architettura: la nuova console è sostanzialmente un Pc e questo signifi ca che i giochi del modello precedente non gireranno, almeno non in modalità nativa.
• Controller rivisto, con un touchscreen e un sensore che rileva il movimento - che poi fu la grande innovazione portata dalla Wii di Nintendo, ovvero comandare i giochi non cliccando ma muovendosi. Riuscirà a competere con il nuovo Kinekt di Microsoft?
• Molte novità sono state introdotte sul versante del software: tra le più interessanti, la possibilità di condividere in tempo reale lo schermo, e la possibilità di scaricare i giochi dal web, cominciando a giocare non appena parte il download.
• Sono stati presentati inoltre i primi titoli che saranno disponibili: Killzone: Shadow Fall, Infamous: Second Son, The Witness, Destiny e Diablo 3.


Uno dei titoli di lancio di tutto rispetto
PS4L’arrivo di Diablo III. Ed è da un paio di mesi che questo popolo silenzioso è tornato più vivo che mai. Dopo dodici lunghissimi anni, infatti, la casa di produzione di videogiochi Blizzard ha fi nalmente aggiunto il capitolo più atteso dai fan della serie e dei giochi di ruolo d’azione (Hack’n’slash RPG),
genere che ultimamente sembrava essere stato un po’ messo da parte, portando alla luce il terzo capitolo della storia di Diablo, uno dei videogiochi
che ha permesso alla software house statunitense di salire alla ribalta tra la fi ne degli anni ‘90 e l’inizio del nuovo millennio, per poi fare “il botto” con il conosciutissimo World of Warcraft, MMORPG (Massively Multiplayer Online Role Playing Game) che è stato in grado di raggiungere cifre multimilionarie di giocatori in tutto il mondo e di fare breccia anche nel cuore di persone che non avrebbero mai pensato di mettersi a giocare online nella loro vita.

Leggi di più

Image

Il futuro proiettato sul parabrezza

17/02/2014

Pioneer si inventa per il mercato giapponese questa meraviglia tecnologica. Proiettati in un futuro a dir poco videoludico, il parabrezza dell’auto diventa un HUD interattivo e incredibilmente affascinante. Dove informazioni e icone consentiranno la visuale in una realtà aumentata da fi lm di fantascienza.

 

Proiettati... nel futuro
Questi kit della Pioneer saranno in vendita solo nel mercato Giapponese. Ma, anche se forse non
approderanno mai per il mercato occidentale, vale la pena dare un’occhiata a questa strabiliante invenzione da 2113. Con un kit di installazione e un sistema di lenti, le informazioni su strade e navigazione, saranno proiettate direttamente sul parabrezza, creando un effetto di realtà aumentata.


Solo per i tuoi occhi
700.000 Km di strade giapponesi, monitorate costantemente dalla tecnologia Cybernav. Le informazioni possono
essere condivise attraverso tutti gli apparati, dando al conducente una guida sicura e infomata in tempo reale sul traffi co, qualsiasi direzione essi stiano percorrendo. Dalla situazione del traffi co, a imprevisti di ogni genere, come incidenti, o interruzioni stradali, vengono automaticamente rese disponibili sul proprio parabrezza.

Occhio reale, realtà virtuale
Grazie alla telecamera ottica, il dispositivo, è in grado di leggere letteralmente i segnali stradali, dando preavviso. In questo caso, la telecamera legge la presenza di un passaggio pedonale, e informa il conducende in tempo reale.

Leggi di più

Image

Elettrica, e più economica

17/02/2014

Non solo supercar. Nissan prova a lanciare sul mercato la prima macchina elettrica al 100%.

Nissan Leaf. La vera rivoluzione per tutti?
Negli ultimi anni la tecnologia dei veicoli elettrici si è evoluta in modo significativo diventando più divertente, pratica e accessibile. I veicoli elettrici come NISSAN LEAF sono alimentati dallo stesso tipo di batterie agli ioni di litio che fanno funzionare i telefoni cellulari e i computer. Completamente diversi dai veicoli del passato, i veicoli elettrici del presente sono assolutamente pratici e spaziosi. Senza rumori o vibrazioni, per non parlare dei ridottissimi costi di gestione, oggi possedere e guidare un veicolo elettrico ha tanti vantaggi rispetto ai veicoli tradizionali.
Nissan LEAF offre un’accelerazione dinamica, una coppia migliorata e una velocità in autostrada che è pari a quella dei veicoli tradizionali... con alcune grandi differenze: i veicoli elettrici sono più silenziosi, economici e non hanno alcun impatto sull’ambiente. Una carrozzeria più leggera e una maggiore aerodinamica offrono una guida più bilanciata ed entusiasmante insieme a tutti i comfort a cui sei abituato come il servosterzo e il climatizzatore. Inoltre, a breve sarà possibile scegliere tra un’ampia gamma di veicoli elettrici di diverse dimensioni.

Una tecnologia sofisticata, ma semplice
Nissan Il nuovo sistema NISSAN Carwings ti consente di controllare a distanza il riscaldamento e la ricarica della tua auto elettrica e di accedere alle informazioni relative alla ricarica, agli stili di guida e alla distanza percorsa. Dotata di varie modalità di guida, opzioni di ricarica più rapide e un’autonomia di guida migliorata. La batteria agli ioni di litio è completamente carica alla mattina, grazie alla ricarica notturna (quando l’elettricità costa meno). Non è necessario effettuare fermate non programmate (e costose) dal benzinaio e non c’è l’emissione di
nessun gas di scarico nocivo in garage quando si avvia l’auto in box.
Usando il tuo smartphone, tablet o PC si possono regolare il climatizzatore dell’auto o far partire la ricarica. Durante la marcia il navigatore satellitare indica dove si trovano le stazioni di ricarica più vicine e, si potrà persino ricaricare il veicolo elettrico mentre si fanno acquisti! Non ultimo, il parcheggio è spesso gratuito per i veicoli elettrici.

Nissan

Nuova modalità di guida “B”
Questa modalità, consente di recuperare al meglio l’energia di frenata in fase di decelerazione. È particolarmente utile quando si effettuano le discese. L’approccio moderno e innovativo di NISSAN ha dato vita a oltre 100 dotazioni per NISSAN LEAF, incluso un sistema Carwings aggiornato e persino un programma di garanzia per le batterie agli ioni di litio. Altri miglioramenti includono un vano bagagli più spazioso, il caricabatterie nella zona anteriore, l’intelligent key e un livello di comfort migliorato.

Nissan

Leggi di più

Image

Elettrica e Potente

17/02/2014

L’era del petrolio è finita? Tutt’altro. Ma le grandi case automobilistiche sono già al lavoro da qualche anno per garantire continuità nel prestigio e nella potenza dei loro motori. Con modelli d’avanguardia a cifre proibitive per i più. Tutto senza rinunciare al design e alla potenza dei cavalli di supercar d’elite.

Mercedes elettrica potenza
SLS AMG

MercedesDopo aver annunciato nei giorni scorsi la Mercedes Classe B Electric Drive, adesso tocca alla supersportiva con le ali di gabbiano elettrizzarsi: la Mercedes SLS Amg coupé. Diventa Mercedes SLS Amg Electric Drive dopo l’intensa cura che ha portato in dote quattro motori elettrici al posto del tradizionale cuore benzina.

Potenza e coppia schizzano ai vertici, mentre un importante lavoro di contenimento pesi sul telaio – monoscocca in fibra di carbonio – si è reso necessario per compensare l’aggravio causato dalle batterie, dal sistema di raffreddamento e dai motori elettrici. Arriverà a luglio, con cifre intorno ai 420 mila euro, quelli necessari per supercar vecchia scuola, mosse da motori termici e con blasonati stemmi sul cofano.

Mercedes

 

 

 

Tecnologia unica. Stile inconfondibile

La SLS Amg di per sé non è auto sobria, bastano le portiere con apertura ad ali di gabbiano per distinguerla tra tutte. Questa SLS Amg Electric Drive va ancora oltre, perché il colore scelto dalle parti di Stoccarda non lascia spazio a dubbi: il coupé si fa notare (e tanto).
Stessa livrea adottata per la Classe B della linea Electric Drive, una vera e propria gamma parallela all’offerta della casa della stella a tre punte, che affiancherà a Parigi anche la Smart Brabus Electric Drive.

Mercedes

Leggi di più

Image

Filmare non è mai stato così divertente

14/02/2014

Diventa possibile rendere l’appuntamento con l’azione ancora più eccitante con la nuova gamma di accessori versatili firmati Sony per Action Cam la videocamera pensata per l’avventura.

Anche sui nostri amici a 4 zampe

VideocameraL’imbracatura per cani AKA-DM1 regala alle riprese un’autentica prospettiva a quattro zampe. Adatta a cani di dimensioni medio-grandi, questa imbracatura, leggera e regolabile, si adatta in maniera confortevole e sicura al dorso dell’animale.Per essere pronti ad una passeggiata nel parco o giocare fino allo sfinimento.

Utilizzabile davvero ovunque

VideocameraQualunque sia la destinazione, i sei nuovi accessori offrono un ampio ventaglio di possibilità di montaggio per la tua Action Cam. Si avrà così a disposizione nuove prospettive per riprendere scene adrenaliniche in Full HD in mountain bike, sulla tavola da surf, in kayak o sull’orlo di un precipizio. La cinghia per polso AKA-WM1 porta le riprese a mano libera a nuovi livelli. Il supporto di montaggio si adatta perfettamente al polso, grazie alla cinghia fornita in dotazione, ed è dotato di una base che ruota su sé stessa e permette di fissare la Action Cam in una qualsiasi delle 16 angolazioni di registrazione. Perfetta per il windsurf, la mountain bike o lo snowboard, è lo strumento ideale per catturare la scena in prima persona, nel vivo dell’azione.

Impermeabile

VideocameraIl supporto di montaggio AKA-SM1 si adatta in modo ottimale alle curve della tavola da surf, grazie a quattro linguette adesive. Inoltre, per una maggiore sicurezza, è dotato di un cinturino che impedisce di perdere la Action Cam mentre si cavalcano le onde. Il pratico meccanismo di inclinazione consente di angolare perfettamente la videocamera per riprese mozzafiato, anche durante le manovre più spericolate.

Il galleggiante AKA-FL1 impedisce alla Action Cam di precipitare nelle profondità marine durante il nuoto, il rafting, il kitesurf o il kayak. Grazie al colore giallo ben visibile, il galleggiante è facilmente individuabile e può essere utilizzato per riprese a mano libera con la Action Cam inserita nella custodia impermeabile o insieme ad altri accessori, come il supporto di montaggio adesivo AKA-SM1 o la cinghia per polso AKA-WM1. Inclinabile, orientabile e ruotabile attorno a tre assi, la testa a sfera ADP-BH1 garantisce la  massima flessibilità di posizionamento della Action Cam al giusto angolo di registrazione. Utilizzata in combinazione con la custodia impermeabile in dotazione e il supporto  adesivo, è adatta a qualsiasi situazione.
La struttura esterna AKA-SF1 è l’ideale per un montaggio su cavalletto sicuro, senza bisogno della custodia impermeabile. Dopo aver fissato la Action Cam sulla struttura leggera e resistente, si potrà montare la videocamera su un qualsiasi cavalletto standard dotato di raccordo filettato. Si potrà anche accedere facilmente alle porte USB, HDMI e mini jack stereo della videocamera mentre è montata.

Leggi di più

Image

Tecnologia alimentata dal sole...

14/02/2014

Tempo di estate, tempo di sole, di viaggi, di telefonini utilizzati per video, foto, conferenze, telefonate, messaggistica, fotoritocco, navigazione... Batteria sempre in carica. Con questo dispositivo a energia solare, nuova illimitata vita agli smartphone...


Philips. Philips DLM2263,
Caricabatterie USB solare

Philips. Philips DLM2263Il desing è molto curato ed il pannello solare ricarica anche una batteria interna da 1350mAh. Tale batteria va collegata direttamente all’iPhone, tramite apposito cavo, per ricaricare il dispositivo anche quando non c’è la luce solare. In caso contrario, è direttamente il pannello a ricaricare l’iPhone. Inoltre, la batteria integrata può essere ricaricata anche tramite computer, semplicemente collegando il cavo USB in dotazione.

Apple in prime linea per i suoi iPhone

Apple iPhoneÈ Apple in prima fi la nella ricerca e realizzazione dell’innovativo brevetto depositato allo U.S. Patent and Trademark Offi ce

per costruzione di pannelli solari nell’iPhone aumentando, in questo modo, l’autonomia energetica della batteria e riducendo
l’utilizzo del caricabatteria e della corrente elettrica.
L’innovativa idea della Apple comprende la realizzazione di un display MultiTouch con pannelli solari completamente
integrati, disponendo di una struttura maneggevole, di medie dimensioni e sottile. L’azienda Apple crea così un’interessate
progetto di cellulare che nelle sue piccole dimensioni, nonostante le sue funzionalità, permetterà di essere utilizzato
senza il bisogno della carica della batteria.
Per il momento il progetto è stato depositato, ma si teme che i tempi di attesa della reale realizzazione di questa tipologia
di iPhone saranno lunghi, a causa della progettazione dell’integrazione dei pannelli solari realizzati con un substrato di ossidio di indio all’interno della struttura del cellulare, con l’obiettivo di renderli completamente invisibili.
I pannelli solari infatti, da progetto dovranno essere installati al di sotto dello schermo e tastiera touch-screen per permettere alle celle solari di catturare l’irraggiamento solare e trasformarlo in energia per la carica e il funzionamento
del cellulare, senza che siano visibili dall’utilizzatore del cellulare stesso.

Display OLED e batterie curve.

Display OLEDSi rumoreggia che un brevetto per una batteria ricurva sia stato depositato dalla Apple. Probabilmente per la realizzazione

del tanto conclamato e atteso iWatch.
Certo che conoscendo ormai da qualche anno la tecnologia OLED, che consente a delle sottili pellicole trasparenti di ospitare al loro interno immagini video “fl essibili” oramai si può lasciare spazio alla fantasia, e immaginare di tutto.
Oggi comunque l’attenzione è concentrata su Apple, dove dal 10 al 14 giugno, è andato in scena l’Apple Worldwide Developerslogico.Display OLED

Leggi di più

Image

Ciclotte, dal prototipo all’oggetto cult

14/02/2014

L’idea di un designer, l’intuizione di un art director, un piano di marketing ben ideato: ecco gli ingredienti che hanno dato vita a Ciclotte, l’innovativa bici da camera che è oggi un oggetto di puro design nel mondo del fitness di lusso e un caso da osservare per tutti i professionisti di marketing.

Partiamo dall’inizio, Ciclò.
Luca Schieppati

CiclòIl progetto Ciclò nasce nel 2005 come desiderio di realizzare una city-bike compatta che potesse essere presa in spalla per poter scendere in metropolitana, salire sul tram senza dover perdere tempo per chiuderla e piegarla. L’obiettivo era quello di ricreare un Segway a pedali a propulsione umana eliminandone il peso che lo rende difficilmente fruibile in un contesto urbano di mobilità intermodale. Disegnai un primo concept che denominai “monociclo ideale” e ne realizzaianche un prototipo per poter testare i limiti del suo funzionamento. Realizzai subito una seconda versione trainato dalla curiosità di sfidare i limiti della fisica e dell’equilibrio: cercai di migliorare la stabilità al prototipo con l’aggiunta di una piccola ruota posteriore. Con questa modifica Ciclò risultava più stabile ma rimaneva ancora decisamente difficile da utilizzare se non da un utente con elevate capacità circensi. Durante le mie sperimentazioni partecipai ad un censimento online promosso da Triennale di Milano sui giovani designer e poco dopo mi venne proposto di presentare il mio concept alla rassegna New Italian Design. Il suo design piacque moltissimo e il progetto riscosse un inimmaginabile successo tanto che mi venne proposto di partecipare al Triennale Design Museum nelle prime due edizioni. È proprio grazie a questo successo che ho deciso di interrompere il progetto “da strada” per portare il design in un contesto indoor ed ho realizzato Ciclotte.

La collaborazione con Daniel Egneus.
Luca Bonfanti

CiclòTutti gli strumenti che abbiamo realizzato – sito, brochure, press kit, banner, video, concept espositivi – rispettano e contribuiscono alla corporate identity del prodotto. In questo contesto rientrano anche l’attività sui social network e le partnership con aziende leader di settori diversi, da cui sono nate, per esempio, “Roberto Cavalli for Ciclotte” nel 2011 e “Ciclotte Tonino Lamborghini” nel 2013. Alcuni esempi di collaborazione? Harrods e Chelsea FC Club a Londra, L’Eclaireur e il quartier generale di Les Galeries Lafayette a Parigi, l’hotel 7 stars Town-House a Milano, il Wired Temporary Store e lo showroom Poltrona Frau a New York, le boutique di Roberto Cavalli a Cannes, Porto Cervo e Forte dei Marmi. Abbiamo avuto anche una bella soddisfazione dal mondo cinematografico, che ha subito colto e apprezzato le forme - diciamo così - “futuristiche” di Ciclotte. Un esempio: in Prometheus, kolossal di Ridley Scott con Guy Pearce, Noomy Rapace e Charlize Theron, Ciclotte è parte dell’arredamento della suite “spaziale” della protagonista.

Leggi di più

Image

Tutta la casa in un touch-screen

14/02/2014

Comandare attraverso il proprio iPad o iPhone una casa domotica (cioè dotata di tecnologie automatiche), è una realtà. Bticino propone la sua visione, con un App scaricabil

Leggi di più

Image

Fonepad. Tutto in uno

14/02/2014

Con l’uscita dei Tablet, qualcuno ci ha pensato subito.Perché non possono telefonare?
Asus risponde al mercato che vuole questa soluzione con un prodotto innovativo a

Leggi di più

Image

Visioni dal futuro

14/02/2014

Smartphone, videocamera, fotocamera, altimetro, bussola, navigatore satellitare, cardiofrequenzimetro. Pensato per lo sport, progettato per tutti, ecco un vero gioiello tecnologico, forse ancora inutile, forse già proiettato nel futuro. Gli occhiali Recon Jet, promettono, ma mantengono?

Leggeri e molto altro

Occhiali Recon JetÈ una delle prime domande che si pongono quando si parla di occhiali interattivi. Immaginando un peso specifi co importante

anche per la microtecnologia, non si può fare a meno di pensare che indossare qualche etto sul naso possa risultare davvero scomodo. Ma in questo progetto, nulla è lasciato al caso, e questi gioielli possono essere indossati in tutte le attività sportive senza nessun fastidio. L’apparato aggiuntivo, è dotato di un microschermo, in grado di fornire informazioni in tempo reale, come la navigazione satellitare, o il battito del cuore. La visibilità di questi dati, grazie al microschermo posizionato sotto la lente, risulta buona.

Google Glass. Già all’opera.

Google glassMentre i Recon Jet, probabilmente avranno il lancio a dicembre 2013, Google aveva già impostato il progetto di base, al quale la ditta Recon si è ispirata. Questi futuristici occhiali, hanno già dato prova della loro stupefacente complessità. Con una semplice pressione del dito sul pulsante posto sull’asticella, è possibile navigare tra le diverse funzioni. I glass sono dotati di un funzionalissimo comando vocale, che si attiva alle parole “ok glass”. Semplicemente dicendo questo, il dispositivo si prepara al comando successivo che esegue in tempo reale. Ad esempio “Take a picture”, scatterà immediatamente una foto. Ciò che vedono i nostri occhi vede la microcamera incorporata. Ottenendo un’istantanea, o anche un video, dei momenti più belli. Dotato di un memoria da 16Gb, gli occhiali di Google, consentono di archiviare un’ottima quantità di informazoni. Rubrica telefonica, invio di sms con comando vocale, e possibilità di condivisione in tempo reale.

Leggi di più

Image

Previsioni del tempo wi-fi

14/02/2014

Oregon ridisegna gli standard per le stazioni metereologiche domestiche, con una soluzione avveniristica e di grande impatto. Oltre ad una comodità e facilità d’uso senza precedenti.

Modem e ricevitore digitale.

Il ricevitore digitale, riceve tutti i dati dei diversi sensori metereologici disposti in casa o in giardino. In questo modo è in grado di comunicacre i dati

Anywhere Weather Station LW301 Oregon Scientific
/Tutto sotto controllo

Tieni sotto controllo il tempo di casa tua da qualsiasi parte del mondo attraverso uno smartphone o un computer! Anywhere Weather Station Advanced ti permette di caricare automaticamente i dati meteo sul tuo spazio di archiviazione online, fi no ad un massimo di un intero anno di dati meteorologici e permette anche di condividere automaticamente i dati con tutti i tuoi amici della Community, potrai così conoscere le informazioni meteo di tutte le parti del mondo Ora è possibile controllare la vostra casa in tempo reale e farlo attraverso l’app dedicata anche quando si è a chilometri da casa!

Sensori remoti

Anywhere Weather Station LW301

 

 


Anemometro WGR800
» Misurazione della velocità e direzione del vento
» Molteplici opzioni di montaggio
Pluviometro PCR800
» Indicazione del livello di precipitazioni
» Semplice da installare
Sensore Termoigrometro THGR810
» Misurazione delle informazioni relative a temperatura e umidità

Messaggi di allerta meteo

Impostando l’allarme sulla app del proprio smart phone, verremo avvisati direttamente tramite smart phone quando il meteo a casa peggiora, in modo da essere sempre praparati alle sorprese del tempo. Applicazioni Android e iOS consentono di registrare la vostra posizione personale, condividere in tempo reale i dati meteo, rimanere in contatto con amici e altri utenti, visualizzare i dati e grafi ci per la settimana precedente.

Leggi di più

Image

Hometheater... e design

14/02/2014

Anche gli impianti per la riproduzione sonora dell’hometheater devono necessariamente andare al passo con le tecnologie d’avanguaradia di lettori BlueRay e Tv 3d. E, dati i risultati dei maggiori leader di settore, si può affermare senza ombra di dubbio: “missione compiuta”.

Bose Sistema home cinema Lifestyle® V35
/Non per tutti

Bose Sistema home cinemaIl sistema per l’intrattenimento domestico Bose® Lifestyle® V-Class® offre un audio surround talmente nitido da garantire un effetto realistico per film e musica. Ora progettato per farti vivere l’esperienza di ascolto in maniera incredibilmente semplice. Grazie all’ esclusiva tecnologia Bose® Unify®, questo sistema utilizza semplici istruzioni a schermo per guidarti nelle varie fasi della procedura di configurazione. Goditi fino a 6 sorgenti audio e video HD, come lettori Blu-ray™, decoder via cavo e console di gioco. Il istema comprende inoltre un sintonizzatore FM/AM e un dock per iPhone e iPod.

Lg Speakers 9.1/Studiati per il 3D

Lg Speakers 9.1I 9.1 canali ti consentono di ottenere un suono 3D multi-direzionale simile ad una sala da concerto o al cinema. Gli altoparlanti 3D posizionati sulla parte superiore delle 4 casse espandono il campo sonoro verso l’alto per creare una nuova dimensione del suono. Inoltre con Con BH9520TW il suono 3D è più realistico: grazie alla caratteristica di calibrazione del suono, anche il più piccolo dettaglio audio viene accentuato e l’espressione sonora di un film o di un concerto viene enfatizzata.Lg Speakers 9.1 La funzione Wi-fi Direct permette di condividere qualsiasi contenuto tra i vari dispositivi digitali, tutti connessi in modalità wireless.

 

Sony soundbar HT-CT260/Look minimalista, ma aggressivo

Sony soundbar HT-CT260Con il suo design compatto ed esagonale, la soundbar CT260 è perfetta per conferire all’arredamento di qualunque soggiorno una nota chic, senza metterlo in ombra. Pratica ed elegante, può essere installata con estrema flessibilità davanti a qualsiasi TV compatibile, sulla parete o su uno scaffale, completando mirabilmente il tuo stile. Proprio come nelle sale cinematografiche, l’audio surround virtuale del modello CT260 ti raggiunge in qualunque punto della stanza: grazie alla tecnologia S-Force PRO Front Surround sviluppata da Sony, crea effetti audio tridimensionali con l’ausilio di due soli diffusori, inseriti nella sezione anteriore della barra. I suoni riecheggiano in tutto l’ambiente, appagando il tuo udito. Disponbile anche wirless.

Sistemi di Home Cinema con musica in streaming one-touch
Valore aggiunto

Home CinemaDai voce alle tue tracce preferite avvicinando per qualche istante il tuo smartphone o tablet con funzionalità NFC e Bluetooth® al sistema Home Cinema. Verrà stabilita istantaneamente una connessione Bluetooth®, senza bisogno di complicate procedure di sincronizzazione o impostazione. Il sistema diffonderà quindi, senza fili, la musica salvata sul dispositivo mobile in spettacolare qualità attraverso i diffusori dell’impianto di Home Cinema: la colonna sonora perfetta di ogni festa. La riproduzione via Bluetooth® è perfezionata da tecnologie audio d’eccezione, in grado di ripristinare le alte frequenze perse nei file audio molto compressi.

Leggi di più

Image

3D, smart tv... la next generation

14/04/2013

Ormai i televisori si sono evoluti a tal punto che si potrebbero chiamare anche in altri modi.
Oltre alla visione pressoché perfetta di immagini e suoni in altissima definizione, implementano funzioni 3D, e sistemi operativi con connettività wirless, come un vero e proprio computer. Anzi. Meglio di un computer.


Samsung Smart TV /Il televisore che non teme il futuro

Samsung Smart TVSamsung si supera ancora una volta: ecco il TV più evoluto al mondo. Anzi, parlare solo di TV potrebbe essere addirittura riduttivo: la nuova Serie 8 LED ridefinisce il concetto di TV, grazie alla gamma incredibile di funzioni innovative ed evolute. Gli Smart TV di Samsung ti offrono il meglio della tecnologia con una semplicità nell’esperienza di intrattenimento mai sperimentata prima, grazie anche alle esclusive funzioni Smart Interaction e S-Recommendation. Samsung Smart TV non solo è in grado di seguire le tue indicazioni vocali per cercare nei palinsesti qualcosa che ti piaccia, ma è anche capace di scoprire da solo i programmi che potrebbero piacerti, basandosi sulle tue abitudini e sui tuoi gusti. La funzione S-Recommendation è uno dei punti di forza del nuovo rivoluzionario sistema Smart TV Samsung: il televisore capisce esattamente cosa l’utente vuole vedere e quando. Analizzando i gusti di ogni persona in base ai programmi visti e alle azioni compiute il TV è in grado di suggerire, basandosi su una evoluta Guida TV, trasmissioni e programmi che potrebbero interessare e piacere.


Sony Bravia /Progettato per sorprendere

In arrivo la nuova gamma di televisori, con infinite funzioni per l’intrattenimento e la migliore tecnologia HD di Sony. Immagini incredibilmente realistiche con uno spettro cromatico più ampio che mai grazie al display Triluminos. Oltre alla connettività Wi-Fi, tutti i TV della Serie W integrano il processore X-Reality PRO di Sony, che assicura una straordinaria definizione dei dettagli e una resa cromatica stupefacente nella riproduzione di qualsiasi contenuto. Alla tecnologia Motionflow XR™ si deve invece l’eccellente fluidità di riproduzione delle scene d’azione veloci e dei videogiochi. Da non dimenticare l’integrazione per l’alloggiamento dei long duct speaker, diffusori con una resa e una potenza di tutto rispetto.

Leggi di più

Ascoltando il futuro

14/02/2014

Un breve viaggio nel prossimo futuro, per incontrare le novità tecnologiche. Come cambia il modo e soprattutto la qualità di ascoltare musica. Le nuove tecnologie ci consentono di apprezzare al meglio l’impatto sonoro, con una comodità d’uso impensabile fi no a qualche anno fa.

Sony Wirless Station /Tutta la musica senza fili

Sony Wireless   

Un potente e tecnologico diffusore, che unisce design d’avanguardia con le più comuni tecnologie wirless. Basta avvicinare il propio dispositivo (iPhone, iPad, o device dotato di un sistema android, come i tablet o gli smartphone Samsung, tanto per intenderci) e il potente SRSBTX500 si collegherà automaticamente al dispositivo, senza complicate confi gurazioni o cavi diconnessione. Se si ha uno smartphone dotato di tecnologia NFC (Near fi eld comunication), l’operazione è automatica, in caso contrario, una semplicissima connessione Bluetooth® darà inizio alla riproduzione. Oltre ad essere molto pratico, il sistema è particolarmente potente.

Genera un suono pulito, carico di bassi e avvolgente. L’idea poi di poterlo utilizzare anche come kit vivavoce, rende SRS-BTX500 ancora più utile e unico nel suo genere.
Data di Uscita: Aprile 2013

Bose Soundock serie III /La potenza e il controllo

BoseLeader da sempre nel settore di riproduzione musicale, Bose cavalca l’onda del futuro proponendo una Station per l’ascolto di musica digitale studiata appositamente per iPhone e iPod (iPhone 5, iPod di quinta generazione, e iPod nano di settima) Oltre alla possibilità di ricaricare il proprio smartphone, Soundock Serie III, è dotata di un pratico telecomando che consente l’utilizzo della selezione, del volume e della navigazione nelle proprie playlist in remoto. Attualmente disponibile sul mercato, questo sistema digitale ha un prezzo di 249 Euro.

Sony MDR-XB910 /Bassi e design

Sony MDR-XB910Stile moderno, al passo con le tendenze sia musicali che di moda, queste cuffie consentono una totale immersione nel mondo musicale, i bassi sono ancora più profondi, e le frequenze medio-basse più morbide. Dal rock vibrante al pop, tutti i generi trovano il massimo della propria espressione. Con un design elegante e sofisticato e pregiati dettagli in alluminio, queste cuffie sono perfette da portare nello zaino o in borsa, grazie agli archetti ripiegabili. Infine, grazie al cavo removibile e il microfono a controllo remoto, si potranno utilizzare perfettamente anche sui cellulari, unendo stile, praticità e alta fedeltà in un unica soluzione. Data di Uscita: Aprile 2013

Bose Wave Music System III /Stile vintage, tecnologia moderna

ose Wave Music System III Questi riproduttori, si presentano con uno stile retrò degli anni 90. Un design ricercato per chi desidera un complemento d’arredo vintage, ma con una tecnologia odierna. Radio digitale e lettore multiplo cd, sono solo il preludio la connessione senza fili di smartphone e lettori mp3, sono il vero valore aggiunto. L’indiscutibile potenza acustica, è supportata dalla storia di questo celebre modello, che ha cambiato il modo di ascoltare musica. Nomi delle canzoni e artisti compaiono sul display frontale, e un sistema touch pad consente di puntare la sveglia con un doppio allarme e differenti orari. Indipendentemente dalla sorgente, la performance audio di questo prodotto rimane uno standard per i sistemi da tavolo. Già disponibile sul mercato il WaveSystem III propone l’acquisto degli accessori separatamente. Wave multi.CD Changer a 349 Euro, adattatore Wave Bluetooth e Wave

Connect Kit 149,95 Euro l’uno.

Leggi di più

Image

Comunicare il futuro

14/02/2014

È il maggior appuntamento al mondo in tema di telecomunicazioni: il Mobile World Congress di Barcellona si è concluso e ha lasciato ai visitatori internazionali un soddisfacente bagaglio di impressioni e indicazioni. Anche l’edizione 2013 sembra tuttavia confermare un parziale scollamento fra i calendari (e le strategie) delle grandi aziende, rispetto all’appuntamento barcellonese. Il quale, però, conferma tutta la sua freschezza in termini di promozione/divulgazione.
Ne deriva che quasi per tutti i protagonisti resta un’occasione che difficilmente  si vuole perdere, la migliore occasione d’incontro in un unico quartiere di tutte le imprese che fanno il mercato. Difficile tornare a casa senza aver avuto un’esatta percezione di dove stia marciando il progresso tecnologico. Gli ingressi alla fi era non risentono della contingenza economica e crescono sempre di più: l’edizione 2013 attira 14.000 professionisti in più rispetto ai 60.000 visitatori del 2012. Il numero di proposte è stato all’altezza della situazione. Ne selezioniamo quattro, fra i più indicativi.


Samsung Galaxy Note 8.0/
Oltre il telefono

Samsung Galaxy

Galaxy Note 8.0, tablet è anche telefono, con tanto di speaker incorporato nella parte superiore del dispositivo, come avviene sugli smartphone. È anche una via di mezzo tra i pratici 7 pollici e i 10. Il modello da 8 può essere tenuto e usato in mano singola. Il processore è un quad core proprietario Exynos da 1,6 GHZ e lo schermo multi touch capacitivo, sul quale si potrà operare con una versione evoluta della S Pen, è da 8 pollici a tecnologia Super Clear Lcd con una risoluzione di 1280 x 800 pixel. La memoria Ram è di 2 Gbyte, quella interna 16 o 32 Gbyte (espandibile via schede microSd).
Il sistema operativo è naturalmente Android, in versione Jelly Bean 4.1.


Hewlett Packard/Per la prima volta in tablet

 

Hewlett PackardL’annuncio del lancio nel mercato dello Slate 7 è una primizia importante, perché si tratta del primo tablet android prodotto da Hewlett Packard.

Lo Slate 7 presenta un hardware medio a un prezzo che pare alquanto vantaggioso, almeno in dollari: con soli 169 UsD il tablet Hp monta un processore Cortex a9 Dual Core, 1 Gb di Ram, 8 Gb di memoria interna con slot di espansione SD. Comprende anche una fotocamera da 3 mpx posteriore ed una fotocamera anteriore VGA. Sul mercato europeo dovrebbe essere posizionato a 129 euro. Il giudizio è che possa giocare un ruolo di primo piano nel segmento dei budget tablet.
Fra i vantaggi la possibilità di estendere la memoria e la presenza di Beats Audio.

LG Optimus G Pro/“Phablet” per sfi dare la concorrenza

LG OptimusOptimus G Pro della LG Electronics è un phablet (a metà strada fra smart phone e tablet) che prova a sfi dare sul suo terreno preferito il leader Samsung. Dotato di schermo da 5,5 pollici Full Hd con risoluzione 1080p e (inedito assoluto) processore a quattro cervell Qualcomm Snapdragon 600 da 1,7 GHz, è pronto per operare sulle reti 4G Lte e sfrutta la versione di 4.1.2 Jelly Bean di Android. La qualità del display è con ogni probabilità il punto di forza maggiore. Lo strumento dalla sua ha una dote di 2 Gbyte di memoria Ram e di 32 Gbyte (espandibili a 64) come spazio di archiviazione interno, vanta una camera digitale posteriore da 13.0 megapixel e una grande autonomia operativa grazie alla batteria removibile e caricabile in modalità wireless da 3,140 mAh. In Asia il lancio avverrà in aprile.

Mozilla-Firefox Os/Aperto, mobile, compatibile

MozzillaMozilla ha presentato il sistema operativo mobile aperto e compatibile con gli standard del web, a partire dall’HTML5. Presentato a dire il vero alla vigilia del MWC 2013,

Firefox OS si posiziona nel mercato crescendo sui passi falsi dei competitor. Consente l’installazione di App di terze parti esterne al market senza autorizzazioni o controlli
preventivi. Semplicità e compatibilità paiono essere le parole chiave dell’iniziativa, che si indirizza agli utenti che non hanno ancora effettuato il passaggio a uno smartphone. La
prima serie di smartphone con sistema operativo Firefox OS sarà disponibile a brevissimo per gli utenti fi nali in alcuni paesi del centro e sud America, Ungheria, Montenegro,
Polonia, Serbia, Spagna. Altri mercati saranno aperti successivamente.

Leggi di più

Image

MINI Countryman John Cooper Works

13/02/2014

Ampliamento della gamma di modelli del marchio John Cooper Works, sotto l’egida del brand MINI; la MINI Countryman John Cooper Works è il primo modello equipaggiato con la trazione integrale MINI ALL4; la MINI John Cooper Works Countryman combina la passione per le gare automobilistiche stradali con il divertimento di guida estremo sullo sterrato.

• Motore turbo a quattro cilindri sviluppato ex novo dalla cilindrata di 1.600 cm³ e la potenza massima di 160 kW/218 CV; coppia massima: 280 Nw

• Combinazione innovativa di turbocompressore Twin-Scroll, d’iniezione diretta di benzina e di comando valvole variabile (tecnologia VALVETRONIC BMW) accelerazione da 0 a 1 00 km/h in 7,0 secondi tecnologia MINIMALISM, Brake Energy Regeneration indicatore del punto ottimale di cambiata, funzione Automatic Start/Stop, servosterzo elettromeccanico.

• Cambio manuale a sei marce di serie o cambio automatico a sei rapporti con funzione optional Steptronic e shift paddles al volante, impianto di scarico sportivo con suond marcato, Sport Button di serie che agisce sull’acceleratore, trazione integrale permanente MINI ALL4 con ripartizione continua della potenza tra asse anteriore ed asse posteriore attraverso un differenziale centrale a funzionamento elettromagnetico montato sull’asse posteriore.

Mini

• Regolazione della stabilità di DSC (Dynamic Stability Control) di serie con DTC (Dynamic Traction Control) e con EDLC (Electronic Differential Lock Control) collegata in rete con il sistema di trazione integrale ALL4; il tipico handling di una MINI, potenziato al massimo livello.

• Sofisticato assetto con asse anteriore McPherson ed asse posteriore a braccio unico centrale, tarati con la massima precisione, sportivo di serie, con molle ed ammortizzatori particolarmente rigidi, barre stabilizzatricirinforzate e ribassamento della vettura di 10 millimetri; impianto frenante potenziato con pinze rosse; cerchi in lega da 18 pollici a peso ottimizzato con raggi Twin Spoke di serie; optional i 19 pollici.

• Grazie al kit di aerodinamica di serie, immagine fortemente espressiva e convogliamento ottimizzato dell’aria; logo John Cooper Works sulla calandra del radiatore e sul portellone posteriore; fendinebbia di serie; gamma cromatica composta da sette vernici esterne; vernice di contrasto per il tetto e le calotte degli specchietti retrovisori esterni in nero o in bianco e nella variante cromatica rossa, offerta in esclusiva per i modelli John Cooper Works; optional: Sport Stripes bianche, nere oppure rosse.

• Sedili e volante sportivi, modanature interne in vernice nera da pianoforte, cielo del tetto colore antracite, tachimetro e contagiri a quadrante scuro; battitacco John Cooper Works; optional: sedili sportivi in pelle Lounge Carbon Black Championship Red, modanature interne in Chili Red.

Mini

• Primo modello John Cooper Works a quattro porte e grande cofano posteriore; nella zona posteriore divanetto posteriore per tre passeggeri oppure, in alternativa, due sedili separati; sedili posteriori spostabili in direzione longitudinale nel rapporto 60: 40 (divanetto a tre posti) oppure separatamente; schienali ad inclinazione regolabile e ribaltabili; volume del bagagliaio 350 /1.170 lt.

• Prestigioso equipaggiamento di serie con MINI Center Rail, impianto di climatizzazione e radio MINI Boost CD; numerose possibilità di personalizzazione e dotazioni di comfort: luci allo xeno, Adaptive Light Control, Comfort Access, specchietti retrovisori esterni ed interno autoanabbaglianti, tetto apribile e scorrevole ad azionamento elettrico, Park Distance Control, altoparlanti harman/kardon, sistema di navigazione MINI; funzioni di MINICONNECTED (webradio, Facebook, Twitter, Dynamic Music, Driving Excitement, Mission Control e MINIMALISM Analyser).

Leggi di più

Sei qui: Home > Focus - hi-tech
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio

iFerr Island: Sardegna o Sicilia. Dove vorresti una fiera della ferramenta?

Vota adesso

Fiere & Eventi
DOMOTEX 2019

DOMOTEX 2019

Dall'11 al 14 gennaio 2019

Hannover Messe - Messegelände 30521 Hannover

Germania

HARDWARE LUCERNE 2019

HARDWARE LUCERNE 2019

Dal 13 al 15 gennaio 2019

Messe Luzern AG - CH-6005 Lucerne Canton Lucerne

Svizzera

IPM ESSEN

IPM ESSEN

Dal 22 al 25 gennaio 2019

Messe Essen - Messeplatz 1, 45131 Essen

Germania

 
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra