Cerca news

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

15/12/2017   Realtą aumentata nei punti vendita dal 2018

Secondo Avanade, azienda specializzata nell’innovazione digitale, nel 2018 la realtà aumentata nei punti vendita, sarà una esperienza lavorativa all’insegna della tecnologia di cui si doteranno sempre più commercianti. Non è un segreto che l’esperienza di vendita al dettaglio stia cambiando. Sebbene i punti vendita si siano trasformati, i consumatori sono pronti ad abbandonare le passeggiate di shopping tra i negozi per abbracciare intense esperienze digitali. La società di analisi IDC prevede che entro il 2020 il 40% dei maggiori brand offrirà ai clienti esperienze digitali – sia dentro sia fuori le mura dello store – potenziando l’offerta fisica dei retailer con le caratteristiche digitali aumentate che possono essere visualizzate grazie alle tecnologie mobili. Nel 2018, i retailer italiani dovrebbero adottare e sperimentare l’uso di nuove tecnologie digitali per arricchire le esperienze dal vivo. 

14/12/2017   Black and Decker natalizio

Black and Decker presenta il kit natalizio e lo fa in tv dopo dieci anni di assenza. Il piano di comunicazione pubblicitaria realizzato dall'agenzia UM-Universal McCann ha sviluppato una campagna Christmas 2017 anche su display online e social con video con Facebook e YouTube e ha come soggetto principale lo speciale kit natalizio per il bricolage e il fai da te. Il kit contiene utensili specifici per il bricolage e si presenta con un packaging unico che si potrà acquistare solo nei punti vendita, una proposta pensata non solo per gli hobbisti ma anche per un target femminile che è anche al centro della campagna pubblicitaria. La campagna online terminerà il 22 dicembre.

13/12/2017   Nel raking 2017 del DIY solo catene americane

La società di consulenza Kantar ha rese note le previsioni del ranking 2017 sui 50 principali retailer al mondo per performance di vendita e fra queste non compaiono aziende europee ma solo due brand del fai da te americano. Nello specifico la  Home Depot e Lowe’s, la prima in 8a posizione, con 85.667 miliardi di euro di vendite stimati per fine anno e la seconda al 17° posto, che secondo le stime dovrebbe chiudere il 2017 con vendite pari a 59.781 miliardi di euro. In vetta alla classifica ancora grandi store americani: al primo posto Walmart e al secondo posto il market virtuale più performante degli ultimi anni Amazon.com, con una stima di 135.296 miliardi di fatturato.

12/12/2017   3F Filippi rileva Targetti Sankey ed entra nelle top 5 delle luci

3F Filipp, azienda specializzata nell’illuminazione tecnica, ha acquisito la società Targetti Sankey, storica società italiana operante nel lighting per l’architettura. 3F Filippi opera da più di 60 anni nel settore illuminotecnico - ha dichiarato Giovanni BonazziAmministratore Delegato (in foto) - con una consolidata esperienza nella produzione di sistemi di illuminazione tecnica efficiente. Targetti Sankey rappresenta per noi un’ottima opportunità per arricchire la nostra gamma di prodotti con un portafoglio di apparecchi di illuminazione architettonica per interni ed esterni. Inoltre l’ampia gamma di prodotti ci consente di portare con orgoglio il Made in Italy in più di 50 Paesi, e crescere ulteriormente in mercati dalle grandi prospettive come USA, Russia e Cina, Regno Unito e Emirati Arabi grazie alla fitta rete commerciale e alle filiali estere".

11/12/2017   Angaisa guarda al futuro

Il 19° convegno nazionale di Angaisa, l'associazione che riunisce i commercianti del comparto idrosanitario, che si è tenuto qualche giorno fa, aveva come titolo “IT’S Made in Italy”. Nello specifico si è parlato di innovazione e qualità, futuro e storia dell’idrotermosanitario fabbricato e distribuito in Italia dal 1930 al 2030”, e ha visto la presenza record di circa 600 congressisti, fra distributori, produttori e operatori del settore. Il Convegno ha preso in esame la storia e gli scenari evolutivi della casa e della famiglia italiane, con un focus particolare dedicato all’ambiente bagno e a tutti i suoi principali elementi: arredobagno, impiantistica, climatizzazione, pavimenti e rivestimenti.

06/12/2017   La favola di Natale di Bosch

Verrà lanciata sui canali social della multinazionale tedesca a partire dall'8 dicembre la web story con cui la multinazionale tedesca ha deciso di raccontare il Natale. La signora Rosa è la protagonista di questa storia vera: una delle ultime abitanti di Lucena, il piccolo paese che si affaccia sul lago di Como, borgo fantasma insieme ad altri 6000 che se ne contano oggi in Italia. Rosa è una degli ultimi abitanti rimasti a raccontare quanto vitale fosse questo borgo in cui oggi si ritrova a vivere sola, senza negozi, farmacie o parrocchie. Stupore, meraviglia e calore sono le emozioni al centro di questo racconto, emozioni che vengono riaccese grazie ad una sorpresa: regalare nuovamente la magia del Natale alla signora Rosa. A farle questo dono è un team di collaboratori Bosch che, con l'aiuto dei suoi elettroutensili, allestisce Lucena in gran segreto con luminarie e addobbi natalizi. L'installazione delle luminarie è avvenuta con l'aiuto degli elettroutensili Bosch che accompagnano i protagonisti dello spot attraverso tutta la narrazione rivelandosi utili…anche durante la cena finale. In particolare sono stati utilizzati il il distanziometro laser Zamo e il cacciavite Ixo. www.bosch.it

05/12/2017   Made Italia ha un nuovo presidente

Franco Ferrari, titolare della Ferrari Carlo e Figlio di Limbiate, è stato nominato Presidente di Made Italia, gruppo specializzato nei servizi per la distribuzione edile in Italia, di cui è uno dei padri fondatori.  Ferrari nel suo programma di sviluppo del network Made punterà in modo deciso sul valore dell’unità e della condivisione degli obiettivi: “i segnali per una ripresa ci sono – ha sottolineato -  dobbiamo quindi diventare un Gruppo ancora più unito. L’affiatamento fra colleghi è sempre migliore e questo è positivo perché tutti abbiamo capito che stare insieme è un vantaggio evidente e reale”.

04/12/2017   Viva l'Italia! e Bricofer vince ancora

La famiglia Pulcinelli investe più di 25 milioni di euro, per i 10 punti vendita Grancasa-Granbrico, e con questa operazione entra di prepotenza nella rosa dei protagonisti anche in una nuova area geografica, e sale al primo posto in termini di sell out nel fai da te. Massimo Pulcinelli, presidente del Gruppo, ci ha raccontato.

"Vorrei chiarire: noi non abbiamo comprato i punti vendita Granbrico; abbiamo invece acquisito la loro gestione, grazie a una partnership con la famiglia Morosi (proprietaria dell'insegna Granbrico). Grazie a questa operazione siamo diventati il primo gruppo italiano del fai da te, in termini di sell out, e il bello deve ancora venire! Noi siamo italiani, italianissimi, portiamo avanti valori italiani e di famiglia; anche per questo, con i Moroso  ci siamo subito trovati in sintonia, ci siamo scelti reciprocamente, per crescere insieme".

Cosa cambierà, nel prossimo futuro, nell'assetto dei 10 punti vendita oggetto di questa partnership?

"A breve abbiamo in programma di trasformarne uno o due in Ottimax. Poi si vedrà. Di tutto il resto è assolutamente prematuro parlare oggi ".

Invece quali reazioni si attende, dal mercato?

"Sembra che i gruppi internazionali non abbiano preso proprio bene la notizia! hanno storto il naso e forse anche cercato di mettersi di traverso. Ma francamente i rumori di corridoio non ci interessano e non interferiscono con i nostri progetti. Ci siamo abituati ormai. Noi lavoriamo e diamo lavoro, paghiamo i fornitori e investiamo in Italia e per l'Italia, e di questo siamo orgogliosi, tutto il resto non conta"

E dell'operazione ingrosso che ci dice?
"Che si tratta di un progetto ad ampio respiro. Di fatto abbiamo avviato un ingrosso - non ingrosso. Perchè per la nostra concezione di commercio e distribuzione, quel tipo di organizzazione tradizionale fa parte del passato ormai. L'attività è partita, oggi siamo sul mercato, ma solo nei prossimi mesi potremmo davvero dare dettagli e approfondire la questione". 

04/12/2017   Open Day Anie

Si terrà il 12 dicembre presso il Palazzo delle Stelline di Milano il consueto appuntamento annuale di ANIE dedicato all’internazionalizzazione. Questa edizione si concentrerà su quelle aree non ancora pienamente esplorate che possono offrire un importante contributo all’export italiano. Con la collaborazione di ICE-Agenzia, il Focus dell’evento sarà l’Africa, area emergente dalle interessanti opportunità per le imprese italiane. Un approfondimento sarà rivolto al Ghana, economia fra le più dinamiche dell’Africa Subsahariana che beneficia altresì di un contesto politico stabile e di una crescente domanda di infrastrutture. Nel corso dell’incontro sarà presentato il Programma delle iniziative internazionali di ANIE per il 2018 dedicate alle imprese elettrotecniche ed elettroniche italiane. A valle dell’evento fino alle ore 17.30 saranno organizzate sessioni di incontri B2B fra le aziende italiane che ne faranno richiesta e i rappresentanti della delegazione ghanese. 

01/12/2017   Sonepar Italia cresce anche nel Cda

Marco Zambelli (in foto) e Thierry Conte entrano nel Consiglio di Amministrazione di Sonepar Italia, l’azienda specializzata nel mercato della distribuzione elettrica in Italia con 100 punti vendita 1.400 dipendenti e un fatturato atteso per il 2017 che supera i 550 milioni di euro. Sergio Novello, Presidente e AD di Sonepar Italia ha dichiarato “abbiamo deciso di ampliare il consiglio di amministrazione con due figure esperte e riconosciute nel campo della logistica e delle relazioni con i fornitori; settori questi che rappresentano asset fondamentali per un’azienda di distribuzione come Sonepar. Insomma una squadra ben articolata che sono convinto contribuirà al consolidamento dei risultati raggiunti”. www.sonepar.it

Brico Io, nuovo format a Bergamo

30/11/2017

iFerr Magazine ha visto e provato in anteprima, la nuova piattaforma commerciale mista, adottata dall’insegna Brico Io per dare risposte convincenti a un sistema di acquisto in veloce evoluzione.

Nel nuovo punto vendita di Bergamo, molte importanti novità accoglieranno la clientela.

Personale specializzato, in grado di supportare gli utenti in tutte le fasi di pre e post vendita.

Shop in shop tematici, attraverso i quali offrire particolare ampiezza e profondità di gamma , in specifiche aree di interesse.

E un nuovo sistema misto di vendita tradizionale e dematierializzata, attraverso un’esposizione sia fisica che virtuale dei prodotti disponibili in tutte le loro varianti. Il nuovo lay-out del punto vendita infatti, prevede reparti classici, associati a E-Wall attraverso i quali visionale anche gli articoli disponibili a magazzino, declinando l’offerta in tutte le sue possibili varianti.

Con questo nuovo approccio commerciale quindi, Brico Io intende rispondere concretamente all’emergente tendenza all’acquisto virtuale, senza però perdere di vista la vocazione classica del punto vendita tradizionale, che permette prima di tutto di toccare con mano i prodotti.

Il nuovo format, presentato a Bergamo e già applicato anche al punto vendita di Termoli, entro la fine del 2018 sarà disponibile anche in altri 30 punti vendita.


Torna indietro

Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra