Cerca news
Valle d'Aosta

Cerca Azienda
Valle d'Aosta

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

06/02/2023   Bosch acquisisce il 12% delle quote di Husqvarna

Bosch ha comunicato di aver concordato l’acquisto di azioni della storica società svedese Husqvarna, specializzata in prodotti e attrezzature per il settore forestale e il giardinaggio. L’acquisizione porterà la sua partecipazione a circa il 12% del capitale azionario complessivo dell’azienda, che è quotata al Nasdaq di Stoccolma.

Tramite questa operazione Bosch intende rafforzare l’alleanza fra le due società nel settore batterie. Fanno infatti parte del gruppo Husqvarna anche la consociata Gardena e il suo marchio Flymo, entrambi partner della Power for All Alliance della divisione Bosch Power Tools.

Stiamo perseguendo una strategia di crescita sistematica in le nostre attività commerciali rivolte ai consumatori questo include anche il rafforzamento delle partnership esistenti tramite partecipazioni azionarie. La nostra Power for All Alliance per le batterie ricaricabili è una storia di successo che vogliamo continuare”, ha affermato Christian Fischer, vicepresidente del consiglio di amministrazione di Robert Bosch GmbH.

La “Power for All Alliance”, costituita nell’estate del 2020 da Bosch Power Tools e da Gardena per il mercato europeo, è stata una delle prime alleanze di batterie multimarca con prodotti relativi a tutte le attività domestiche. Attualmente comprende dieci marchi, con una gamma di circa 100 utensili, con l’obiettivo di offrire al consumatore il migliore e più diffuso sistema 18V cross-brand. Lo scorso anno, il brand Husqvarna ha ampliato “Power for All Alliance” con prodotti per il fai da te per il giardino.

03/02/2023   Andrea Lenotti esce da Annovi Reverberi

Dopo 18 intensi anni di attività in Annovi ReverberiAndrea Lenotti, Consulente Direzionale, ha lasciato l’azienda. Soddisfatto e molto appagato per i risultati ottenuti nel mercato delle idropulitrici, il noto manager è stato intervistato in esclusiva dalla redazione di iFerr magazine e ha così dichiarato: “In poco meno di due decenni io e il mio team abbiamo scritto una nuova pagina della storia di Annovi Reverberi. Abbiamo instillato il seme del brand Blue Clean e siamo riusciti a farlo diventare, mattone dopo mattone, punto di riferimento per il mercato italiano”.

Oggi le idropulitrici e i prodotti Blue Clean sono commercializzati in tutti i canali distributivi: la quota maggiore è detenuta dal canale tradizionale e dalle ferramenta, seguiti dalla Grande Distribuzione Specializzata e dall’E-Commerce, che ha registrato uno sviluppo importante soprattutto durante la pandemia.

Lenotti ha trasformato Annovi Reverberi da terzista a produttore di attrezzature per il cleaning, guardando sempre con ottimismo al mercato e superando le varie sfide: “Ho potuto condividere il mio sogno di far decollare Blue Clean grazie a una squadra compatta, che ha condiviso con me quello che era un vero e proprio sogno. A loro vanno i miei ringraziamenti. Ma tutto questo non sarebbe stato possibile senza il supporto dei clienti, che hanno creduto nel marchio e nella qualità dei prodotti”.

Consapevole che era il momento di uscire dall’azienda Annovi Reverberi e di aver creato una solida struttura capace di continuare a performare bene sul mercato, Lenotti ha le idee ben chiare anche per il suo futuro. Continuerà a essere Coordinatore Generale del Consorzio Terna, realtà fondata nel 2016, che oggi è arrivata a superare i 170 milioni di euro di fatturato. “Inoltre seguirò le evoluzioni di mercato, in cui credo proprio che la competenza degli operatori tornerà a essere premiante e in cui si assisterà a un nuovo equilibrio tra i canali distributivi”, ha concluso Lenotti.

03/02/2023   Tecnologia di consumo: mercato italiano in lieve contrazione (-2,7%) nel 2022

Dopo un 2021 caratterizzato da numeri da record (+9,2%) per il settore della Tecnologia di consumo, il 2022 registra un trend negativo: le vendite in Italia sono diminuite del -2,7% rispetto allo scorso anno e il valore complessivo del mercato a fine anno si è attestato sui 17 miliardi di euro. È questo lo scenario emerso dalle rilevazioni GfK, che hanno inoltre evidenziato come, rispetto agli anni pre-pandemia, il mercato continui però a crescere (+16% sul 2019).

Il confronto con l’anno passato ha evidenziato delle differenze riguardanti le performance dei canali di vendita. Se nel 2021 era cresciuto soprattutto l’offline, nel 2022 le vendite effettuate sui canali tradizionali sono diminuite del -5,3%. Positivo invece il trend del canale online, cresciuto del +5,5% a valore nel corso dell’anno appena concluso, arrivando a pesare il 26,3% del mercato Tech.

Nonostante il mercato nel suo complesso abbia registrato una lieve contrazione, ci sono dei settori che, anche nel corso del 2022, hanno registrato segnali positivi. La crescita più significativa rispetto al 2021 è quella dell’Home Comfort (+25,3%), grazie alla performance molto positiva dei condizionatori. In crescita anche il Piccolo Elettrodomestico (+3,8%), il comparto Photo (+5%) e la Telefonia (+3,7%). Inversione di tendenza invece per l’Elettronica di Consumo (-14,4%), l’Information Technology/Office (-9,9%) e per il comparto del Grande Elettrodomestico (-2,8%).

02/02/2023   Intervista a Domenico Bracone - Presidente Fox & Patton Advisor

Fox & Patton Advisor, specialista in Business Intelligence e Consulenza per il Credit Risk Management, diventa partner iFerr per la comunicazione dei suoi servizi. In un'imperdibile intervista il presidente dell'azienda, Domenico Bracone, presenta in anteprima la grande novità: Credit Mixer, un importante strumento, ideale per chi distribuisce in Ferramenta, per gestire in modo efficace e completo il portafoglio clienti basandosi sull'Intelligenza Artificiale.

iFerr: Ci ritroviamo dopo qualche anno in nuovi uffici e nuovo personale; che cosa ha sviluppato la Fox rispetto al passato?

D.B.: Dopo molti anni di attività nel settore Business Information standard, Fox ha deciso di diventare la specialista del settore Business intelligence Italia-Estero, per fornire alle aziende un supporto di alta qualità per la valutazione dell’affidabilità di un cliente, o anche di  un collaboratore, puntando molto sulla ricerca e analisi delle informazioni che non sono disponibili dalle classiche fonti ufficiali come quelle camerali.

iFerr: può spiegare meglio di cosa si tratta? fare degli esempi?

D.B.: E’ molto semplice; ogni volta che un’azienda deve assumere dei rischi maggiori, ha il dovere di prendere tutte le precauzioni possibili e quindi avere più informazioni sulla controparte, ma ha disponibili i soli dati standard, utili a raccontare situazioni già accadute, informazioni obsolete, come le visure o i bilanci.

iFerr: E per la gestione corrente del cosiddetto portafoglio clienti? Fox cosa propone?

D.B.: Argomento importantissimo dato che troppo spesso nelle proprie aziende si sottovaluta il pericolo nascosto in una gestione disattenta del proprio Portafoglio Clienti, pericolo che cresce in modo esponenziale proprio quando, come in questo periodo nel settore Ferramenta, crescono i fatturati.

Fox ha creato Credit Mixer, uno strumento basato sull’Intelligenza Artificiale, che permette di integrare le informazioni standard con le informazioni intangibili e qualitative normalmente non considerate ma di fatto già presenti nelle imprese clienti; Credit Mixer riesce a creare un punteggio e quindi un valore a questo genere di informazioni e a creare nuovi Report sintetici ma sorprendentemente efficaci al fine di disporre di sistemi di monitoraggio molto più efficaci, reali e completi, semplificando il lavoro del Titolare o del Credit Manager che giornalmente deve assumere decisioni critiche sul fido da attribuire a ogni cliente.

iFerr: Grossisti e Produttori Nazionali Ferramenta, che rappresentano i nostri lettori, quanto sono oggi informati in merito a queste importanti novità?

D.B.: Il settore Ferramenta è per noi un ambito familiare dati i trascorsi sperimentali ma estremamente positivi condivisi con i più importanti Grossisti italiani, ed è da essi che proprio in questi giorni, con l’inizio 2023, stiamo ripartendo comunicando l’avvio di questi nuovi servizi, e chiedendo un incontro. Per tale occasione offriamo in omaggio il famoso DataFerr, edizione 2023, stampato in 130 pagine, e a tiratura limitata, che contiene i bilanci riclassificati dei Grossisti Ferramenta, con grafici e indici di bilancio, e con una intera sessione di Ranking dove i Grossisti sono comparati per ciascuna voce ritenuta strategica.

iFerr: Le prime edizioni del DataFerr sono state distribuite da Ma.Mu. a un costo unitario di 250 euro; un bel regalo…

D.B.: La compilazione del DataFerr è tutt’altro che semplice; produrlo ha un costo elevato. Abbiamo potuto contare su una coincidenza fortunata offertaci da Intempra: il lancio di SAV, un prodotto straordinario che consente all’Azienda di guidare il proprio agente nella fase di acquisizione ordini. Con Intempra abbiamo un accordo di partnership dato che riteniamo di avere in questo momento due importanti soluzioni per il mondo della Distribuzione Ferramenta: la prevenzione evoluta del credito ai clienti e la gestione avanzata del marketing applicato in vendita.

iFerr: Abbiamo un piano di comunicazione e partecipazione eventi che riguarda il binomio Fox e SAV

D.B.: Assolutamente sì. Per comunicare con i Distributori in Ferramenta in modo rapido e credibile abbiamo bisogno di un bravo e credibile comunicatore, che sia in grado di gestire i contatti e la corretta informazione nel miglior modo possibile; per questo, ci siamo affidati completamente alle salde mani di Sebastian Galimberti che, dopo aver attentamente studiato i nostri rispettivi progetti, ha assunto l’incarico per la promozione e la diffusione dei nostri nuovi servizi, aggiungendo l’elemento della verticalità Ferramenta, che consentirà straordinari sviluppi e vantaggi per tutti gli utenti.

01/02/2023   Beta e Yamaha: la storica collaborazione prosegue nel 2023

Nell’anno in cui festeggia il centenario dalla sua fondazione, Beta Utensili, punto di riferimento in Europa nella produzione di utensili e attrezzature da lavoro per gli specialisti della meccanica, della manutenzione industriale e dell’autoriparazione, sarà nuovamente protagonista in MotoGP come Official Partner e Official Sponsor del team Monster Energy Yamaha.

Da oltre vent’anni Yamaha si affida agli utensili Beta per garantire prestazioni eccellenti. Oltre ad essere protagonista nei box, quest’anno Beta sarà presente con il suo logo sulle divise del team e sarà inoltre ben visibile sui cupolini delle due moto, accanto a quello Yamaha, a testimonianza di un rapporto sempre più consolidato tra il brand italiano e la scuderia.

Non solo, nella prossima stagione MotoGP l’azienda proseguirà anche la Personal Partnership con Fabio Quartararo, Campione del Mondo MotoGP 2021, in qualità di Beta Ambassador. Con il suo talento, la sua audacia e la sua ricerca costante della performance migliore il pilota francese rappresenta il testimonial perfetto per raccontare al mondo i valori Beta.

Siamo molto orgogliosi della strada percorsa insieme al team Monster Energy Yamaha MotoGP come sponsor di un player tanto prestigioso. Da oltre 20 anni, infatti, lavoriamo fianco a fianco, ed è in questo tipo di collaborazioni che troviamo la linfa vitale e l’esperienza tecnica che sono essenziali per sviluppare e perfezionare sempre i nostri prodotti”, ha dichiarato Roberto Ciceri, presidente e amministratore delegato del Gruppo Beta.

30/01/2023   Bonus sicurezza 2023: cosa comprende e a chi spetta

Nella Legge di Bilancio 2023 è stato confermato, anche per quest’anno, il Bonus Sicurezza, ossia l’agevolazione pensata per migliorare le condizioni generali di sicurezza delle abitazioni e che offre la possibilità di risparmiare non solo sull’acquisto e montaggio di impianti d’antifurto e porte blindate, ma anche sull’installazione di tapparelle metalliche con bloccaggi.

Fino al 31 dicembre 2024 sarà quindi possibile ottenere la detrazione sulle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di sistemi di sicurezza per la casa fino a un limite massimo di 96mila euro. Per ottenere questo tipo di sostegno bisogna conservare tutta la documentazione relativa alle spese sostenute e ricordarsi di pagare con bonifico. Al momento della dichiarazione dei redditi sarà possibile richiedere la detrazione, erogata a rate per un periodo di 10 anni. Questa agevolazione rientra all’interno dei bonus casa e può essere richiesta dai proprietari di abitazioni, unità immobiliari e dai locatari che effettuano interventi di sicurezza nell’unità immobiliare in cui risiedono.

27/01/2023   San Marco Group: cresce l’impegno per migliorare il benessere abitativo

L’attenzione che San Marco Group rivolge al comfort degli ambienti interni torna a essere riconosciuta anche nel 2023: sono ben 12 le nuove pitture, i rivestimenti decorativi e le soluzioni destinate all’edilizia professionale che si aggiungono alle 19 referenze certificate lo scorso anno da Eurofins. La rete di laboratori, diffusa a livello mondiale e specializzata in testing e certificazione, ha infatti assegnato complessivamente a 31 prodotti la qualifica Indoor Air Comfort Gold, sancendone la conformità a stringenti criteri legati alla qualità dell’aria negli spazi abitativi.

Dopo Sildomus Sana, certificata 12 mesi fa, la certificazione Eurofins è stata attribuita anche alle altre tre pitture murali della gamma: Arum, Antica Calce e Antica Calce Elite. Completano la rosa dei nuovi prodotti attestati i rivestimenti murali a base di calce Antica Calce Plus, Marmo Antico, Marmo D’Autore, Marmorino Classico, Marmorino Fine, Grassello di calce, la finitura minerale Fenice, il fissativo solvent free Atomo e Tamstucco Polvere per la preparazione dei supporti.

Con questi riconoscimenti l’azienda rimane la più premiata del settore per la salubrità delle sue soluzioni. Inoltre, lo scorso anno il Gruppo italiano si è imposto come prima realtà nazionale del settore a ricevere l’autorevole riconoscimento del sigillo “best-in-class” per le ridotte emissioni di composti organici volatili.

26/01/2023   I festeggiamenti di Mobil Plastic per il 55° anniversario

In occasione della ricorrenza del 55° anniversario di attività, si è tenuto presso l’Hotel Sina Brufani di Perugia il Meeting Nazionale Agenti di Mobil Plastic, storica azienda pavese di stampaggio materie plastiche.

L’appuntamento, tenutosi in data venerdì 20 gennaio, ha visto riunite insieme, per la prima volta, la rete vendita relativa alla Ferramenta e quella relativa al canale Horeca. L’incontro, che ha coinvolto oltre 60 persone, ha rappresentato un’importante occasione per tirare le somme sul lavoro svolto in questi due anni e ragionare sul futuro.

Il Meeting Nazionale Agenti è sempre stato un appuntamento annuale cardine nell’attività commerciale di Mobil Plastic, per cui questi due anni di sospensione e di “contatti a distanza” sono stati davvero difficili da affrontare. Potersi ritrovare, in presenza, dopo così tanto tempo, è stato significativo anche a livello umano e personale per tutti i partecipanti. La possibilità di confronto tra i Dirigenti dell’Azienda e i suoi rappresentanti commerciali è sempre motivo di crescita per entrambe le parti; un meeting di questo livello permette infatti di verificare l’impatto aziendale sull’intero territorio nazionale e i riscontri forniti costituiscono spunti per lo sviluppo futuro della produzione e delle strategie commerciali”, ha spiegato il direttore generale Roberto Lugani.

26/01/2023   Focus Forward: la strategia di Stanley Black & Decker

Il gruppo Stanley Black & Decker ha intrapreso anche per quest’anno un percorso che porterà ad un’importante trasformazione strategica con l’obiettivo di offrire ai rivenditori il meglio dell’innovazione e del servizio con lo sviluppo e il lancio di prodotti all’avanguardia nei settori Power Tools, Hand Tools & Storage, Outdoor.

Il cambiamento avverrà sotto la guida di Vito Galantino, recentemente nominato General Manager Italia. In particolare sono tre le priorità strategiche identificate da Stanley Black & Decker come Focus Forward Strategic Priorities.

  • Innovazione per l’utilizzatore con una proposta di prodotti innovativi che consentano di fornire la migliore esperienza di utilizzo ai clienti finali;
  • Cura del rivenditore: per rafforzare la partnership con i rivenditori offrendo un eccellente servizio;
  • Eccellenza operativa: con una riduzione della complessità per ottimizzare l’efficienza della supply chain.

Nella foto: Vito Galantino

25/01/2023   Il nuovo Consiglio Direttivo di MADE4DIY

Durante l’Assemblea Generale di Consorzio MADE4DIY, svoltasi negli scorsi giorni presso la nuova sede operativa in provincia di Rimini, è stato approvato il Bilancio d’Esercizio 2022 e, inoltre, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche del Consiglio Direttivo per il triennio 2023/2026.

Marco Orlandelli (CEO di Organizzazione Orlandelli S.r.l.) ha assunto la carica di presidente, mentre Andrea Marchini (CEO di Ipierre System S.r.l.) è stato nominato vicepresidente. I consiglieri neoeletti sono:

  • Dino Baraggioli (Presidente di Art Plast S.p.A.);
  • Mirco Del Vecchio (Sales Manager di Compo Italia S.r.l.);
  • Andrea Mori (CEO di Kemper S.r.l.);
  • Ermanno Selvi (Senior Sales Account di Fila Industria Chimica S.p.A.);
  • Simone Zanelli (Direttore Commerciale di Comferut S.r.l.).

Il nuovo consiglio direttivo ha espresso la sua volontà di far crescere le attività di MADE4DIY nei prossimi anni, dando tutto il suo sostegno necessario alle aziende consorziate per affrontare il settore dell’Home Improvement. Inoltre, il neo presidente e tutti i membri del nuovo Consiglio Direttivo hanno ribadito il loro massimo supporto verso HIMA (Home Improvement Manufacturers Association) e tutte le attività che l’Associazione Europea sta svolgendo a favore dell’intero settore.

Valle d'Aosta

Valle d'Aosta: tasso di occupazione femminile cresciuto.

29/05/2014

Il tasso di occupazione femminile in Valle d'Aosta è cresciuto dello 0,5% nel periodo dal 2008 al 2013, passando dal 59,9% al 60,4%. La regione si piazza al secondo posto in Italia con tale valore, preceduta solamente dal Trentino Alto Adige. Il dato emerge dal rapporto annuale Istat 2014. In calo invece del 4,8% (dal 75,6% al 70,8%) il tasso di occupazione maschile, che pone la regione al settimo posto. Primato in Italia per la quota di famiglie in cui il solo occupato è di sesso femminile.

Leggi di più

Valle d'Aosta presenta Bruxelles per Europa-Regioni.

26/05/2014

La Valle d'Aosta ha partecipato con un proprio stand alla ventiduesima edizione della Giornata Porte Aperte delle Istituzioni europee, che si è svolta il 17 maggio scorso, in occasione della Festa dell'Europa. Una presenza che è stata possibile grazie all'apporto organizzativo dell'Ufficio di Rappresentanza a Bruxelles. i cittadini hanno potuto visitare, durante l'evento, il Parlamento, il Consiglio e il Comitato delle Regioni, e rendersi in conto in prima persona delle peculiarità dell'Europa in vista dalle elezioni europee svoltesi ieri.

Leggi di più

Valle d'Aosta: istituzioni e imprenditori lavorano al rilancio.

23/05/2014

Sono partiti gli incontri tra istituzioni e imprese regionali in Valle d'Aosta, allo scopo di redigere il documento strategico sulla ricerca e l'innovazione da presentare alla Commissione europea per il periodo di programmazione 2014-2020. 'Smart specialisation strategy' sarà il testo in cui elencare gli indirizzi e le azioni di sistema che la Valle d'Aosta intende attuare per favorire il rilancio economico regionale, puntando sulla specializzazione e l'innovazione del sistema produttivo locale, attraverso strategie che valorizzino al massimo le sinergie tra i fondi comunitari, nazionali e regionali. Il documento, che rappresenta anche la base per gli investimenti attraverso fondi strutturali, è richiesto dalla Commissione Europea come condizione preliminare alla programmazione comunitaria 2014-2020.

Leggi di più

La Regione Valle d'Aosta vuole la gestione dei lavori per l'aeroporto.

19/05/2014

I lavori per il completamento dell'aeroporto Corrado Gex di Saint-Christophe in Valle d'Aosta, gestiti da Avda (al 49% della Regione e al 51% di Air Vallee), sono fermi al 48% dal 2012. Per questo la Regione ha chiesto ufficialmente il passaggio di consegne, chiedendo il diretto controllo per il completamento dell'importante infrastruttura. Si mira ad un maggiore controllo sia dell'intervento, sia dei relativi flussi finanziari, oltre alla ripresa dei lavori in tempi brevissimi. L'Enac aveva definito la situazione di stallo ad un livello non più accettabile.

Leggi di più

La Valle d'Aosta seconda per pagamenti della PA.

15/05/2014

I dati del Sole 24 Ore sul rispetto dei tempi di pagamento da parte degli enti pubblici confermano che la pubblica amministrazione della Valle d'Aosta continua ad essere considerata un "buon pagatore". In VdA il 5,9% degli enti salda le fatture con ritardi superiori ai 90 giorni. Dopo il Trentino Alto Adige, che si attesta al 2,5% , la Valle d'Aosta è quindi la seconda in Italia per efficienza in questa particolare classifica. Seconda posizione anche per quel che riguarda le fatture non pagate sullo stock scaduto a fine 2013: il 37,8% per la Valle d'Aosta, il 14,9% per il Trentino Alto Adige. Situazione invertita invece considerando solo l'ultimo trimestre 2013: rispettivamente 27% e 27,9%.

Leggi di più

Valle d'Aosta: Piano del Gran Paradiso.

12/05/2014

La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha dato il via libera per il Piano del Parco nazionale Gran Paradiso, che sarà uno strumento di sviluppo dell'area protetta, articolato su più documenti, tra i quali il Piano di gestione del Sito di Interesse Comunitario e la relazione di compatibilità ambientale. Il piano verrà ora depositato, per quaranta giorni, nelle sedi della Comunità montana Grand-Paradis e dei Comuni di Aymavilles, Cogne, Introd, Rhêmes-Notre-Dame; Rhêmes-Saint-Georges, Valsavarenche e Villeneuve. Entro i successivi quaranta giorni dal deposito si potranno presentare osservazioni scritte all'Ente Parco nazionale Gran Paradiso.

Leggi di più

Valle d'Aosta: rifugi senza barriere architettoniche.

08/05/2014

La Consulta ha dichiarato illegittima la normativa regionale che evitava ai rifugi non serviti da strade investimenti onerosi. L'attuazione dei diritti dei portatori di handicap, secondo i giudici, è di competenza statale. Di conseguenza, anche i locali sulle piste da sci e i rifugi alpini pur non essendo raggiungibili con strade per veicoli a motore dovranno essere accessibili ai disabili.

Leggi di più

Festa dell'Europa anche in Valle d'Aosta.

05/05/2014

La Festa dell'Europa si celebrerà il 9 maggio nei 28 Paesi membri e la Valle d'Aosta vi aderisce con un ricco programma di eventi coordinati dal Centro Europe Direct Vallée d'Aoste. Il convegno 'La sfida delle europee: partiti politici, euroscetticismo e qualità della democrazia', seguito da un dibattito su giovani, Europa e lavoro, si terrà venerdì 9 maggio alle 17, nella sede dell'Università della Valle d'Aosta. Numerose le attività e i progetti presentati dalle comunità montane. Nelle giornate di lunedì 12 e martedì 13 maggio saranno organizzate due conferenze su tematiche sociali ed educative, con particolare riferimento ai nuovi obiettivi e indirizzi di 'Europa 2020'. Infine venerdì 15 maggio, il Centro Europe Direct sarà in piazza Chanoux per 'Impresa in azione', evento organizzato in collaborazione con Vallée d'Aoste Structure.

Leggi di più

Maison&loisir in Valle d'Aosta.

30/04/2014

Saranno presenti oltre 200 espositori nella tensostruttura allestita nell'area autoporto di Pollein (Aosta) per l'edizione 2014 di Maison&loisir, il salone per vivere bene la casa, che apre oggi e durerà fino a domenica 4 maggio. Oltre all'aumento delle aziende presenti, quest'anno si rileva anche un maggiore spazio occupato rispetto alle precedenti edizioni, 7000 mq, mentre gli organizzatori puntano a superare la soglia dei 25mila visitatori. Tra le tante soluzioni e innovazioni proposte casa e non solo casa, ma anche energie rinnovabili e abitazioni ecocompatibili, trasporti con auto e mezzi basso consumo, arredamento da giardino e molto altro.

Leggi di più

Valle d'Aosta: piano garanzia Ue giovani.

24/04/2014

L'iniziativa europea della "Garanzia per i giovani" o "Youth Garantee" troverà presto la sua attuazione anche in Valle d'Aosta con l'attivazione di una serie di interventi finalizzati allo scopo. La convenzione del  Programma operativo nazionale per l'attuazione dell'iniziativa europea per l'occupazione dei giovani fra il ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Autonoma Valle d'Aosta è stata infatti approvata dalla Giunta regionale. Con questo piano si intende assicurare un lavoro o una formazione professionale entro quattro mesi dalla fine degli studi e in Valle d'Aosta gli interessati sarebbero 2.549 giovani under 29 senza occupazione, di cui 1311 nella fascia di età tra i 16 ed i 24 anni.

Leggi di più

Nuovo piano energetico ambientale per la Valle d'Aosta.

14/04/2014

Lo scorso 11 aprile la Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato la proposta di Piano Energetico Ambientale Regionale (Pear) per il Consiglio regionale, che comporterà l'aggiornamento del Pear attualmente in vigore. Il quadro di interventi previsti nel piano conduce, nel lungo periodo, a uno sviluppo sostenibile del territorio regionale sia da un punto di vista energetico, sia ambientale mediante la riduzione del fabbisogno di energia e l'utilizzo di fonti rinnovabili. Il nuovo Pear definisce l'evoluzione del sistema energetico regionale fino al 2020 attraverso uno scenario che prevede azioni volte alla riduzione dei consumi.

Leggi di più

Formare la professione di boscaiolo.

14/04/2014

Il progetto Informa, capitanato dalla Regione Piemonte, con la partecipazione di Val d'Aosta e Liguria, assieme all'Associazione istruttori forestali (AIFOR), è partito da gennaio 2013 e ha l'obiettivo di formare  dei professionisti nel campo forestale e dare informazioni sul settore, anche promuovendo la figura del boscaiolo. Nato nell'ambito  del programma di cooperazione transfrontaliero Alcotra fra Italia e Francia, si basa sull'analisi dei bisogni delle imprese nel settore forestale, per definire standard comuni e nuovi percorsi didattici, con scambi di personale docente e studenti, cantieri dimostrativi, video promozionali, fino alla realizzazione di un nuovo "manuale del boscaiolo" bilingue. Il progetto, che terminerà a dicembre 2014, ha un costo complessivo di oltre un milione di euro ed è cofinanziato dai fondi europei di sviluppo regionale, con oltre trecentomila euro dall'Italia (Regioni Piemonte, Liguria, Valle d'Aosta e Associazione AIFOR).

Leggi di più

Pil in calo in Valle d'Aosta, ma parte la crescita nel 2014.

11/04/2014

Secondo uno studio della Cgil il prodotto interno lordo della Valle d'Aosta è andato peggio rispetto al resto del Nord Ovest, infatti per il 2013 le stime prevedono per la Valle d’Aosta una diminuzione del Pil reale pari all’1,6%, di poco peggiore rispetto a quella della ripartizione Nord-Ovest che dovrebbe fermarsi infatti all’1,5%. Entrambe le percentuali sono comunque migliori di quella nazionale. L’economia regionale dovrebbe tornare alla crescita nel 2014 quando il sistema economico locale dovrebbe raggiungere l’1,0% contro l’1,1% stimato per la ripartizione Nord-Ovest e lo 0,8% previsto per l’Italia.

Leggi di più

Valle d'Aosta: bilancio preventivo Arer per il 2014.

07/04/2014

È stato approvato dal consiglio di amministrazione dell'Azienda Regionale per l'Edilizia residenziale (Arer) della Valle d'Aosta il bilancio preventivo per l'esercizio 2014 che prevede undici milioni e ottocentomila euro per l'equilibrio.  Quasi il 35% delle entrate è determinata dai trasferimenti in conto capitale, mentre, per quello che riguarda il comparto delle uscite, ci sono impegni di spesa di quasi 2,7 milioni di euro (22,6%) per la gestione corrente mentre per le spese in conto capitale e immobilizzazioni la previsione è di 4,146 milioni (35,1%).

Leggi di più

Approvato piano sicurezza sul lavoro in Valle d'Aosta.

03/04/2014

Nella riunione del Comitato di coordinamento dello scorso 28 marzo al centro del dibattito c'era  l'aggiornamento del piano operativo per la sicurezza sui luoghi di lavoro. Nell'occasione sono state approvate le proposte di potenziare la prevenzione e la vigilanza in diversi settori: l'edilizia anzitutto, ma anche l'agricoltura e la silvicoltura. Il Comitato ha poi approvato la programmazione di attività di prevenzione dal rischio di intossicazione derivante dall’uso di forni di cottura a gas nel settore della panificazione e la programmazione di attività di prevenzione dal rischio chimico sul territorio regionale.

Leggi di più

Pag. 1 di 2 | Avanti >
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2021 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra