Focus

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

02/12/2021   Sonepar Italia ha inaugurato il punto vendita di Selvazzano Dentro

Il punto vendita è appena stato rinnovato per diventare uno store moderno e a libero servizio. Si tratta di un negozio storico in provincia, punto di riferimento per molti elettricisti della zona. Grazie al restyling si dota di una grande area espositiva che permette ai clienti di trovare a scaffale oltre 4000 articoli. Sonepar Italia, specializzata nella distribuzione di materiale elettrico con sede centrale a Padova e parte del Gruppo Internazionale Sonepar è presente in Italia con 146 punti vendita diffusi in 17 regioni; da qualche tempo l’azienda sta ammodernando molti store con arredi nuovi, funzionali a sostenere un cambiamento di abitudini d’acquisto nel settore; dalla vecchia concezione della vendita a banco infatti, progressivamente in tutti i negozi verrà implementata l’area espositiva per snellire le file in cassa e agevolare l’acquisto.

Al taglio del nastro, insieme al Presidente e AD di Sonepar Italia, Sergio Novello, anche il Sindaco di Selvazzano Dentro, Giovanna Rossi.

“Stiamo investendo – dichiara Sergio Novello – per valorizzare tutti i nostri punti vendita e siamo certi che questo sforzo per innovare e offrire nuovi servizi verrà premiato dai nostri clienti. Cerchiamo ogni giorno di essere al fianco di ciascun professionista del mondo elettrico, per aiutarlo nel proprio mestiere e facilitare il suo business”.

29/11/2021   Aumento di capitale per Gys Italia

Gys Italia ha sottoscritto un aumento di capitale di 1,5 milioni di euro portando il proprio capitale a 1.610.000 di euro. L'operazione si inserisce nel progetto di espansione dell'azienda nel mercato italiano. Per questo Gys Italia sta investendo nella costruzione di una nuova e moderna sede italiana per accellerare lo sviluppo del team commerciale e di assistenza. Questo permetterà all'azienda di fornire a patner e distributori un servizio locale ancora migliore e intensificare futuri progetti nei Balcani.

26/11/2021   Tutte le novità sul colore nel nuovo numero del magazine dedicato

È online il nuovo numero di iColor, la rivista dedicata al settore del colore. Questo mese l’Approfondimento è dedicato alle Belle Arti, con l’intervista a tre aziende protagoniste del settore: Borciani e Bonazzi, Faber-Castell e Fabriano.

Il Focus approfondisce il fenomeno dell’Art Therapy, il modo creativo per vincere lo stress. Ne abbiamo parlato con Mattia Gualco, Marketing & Communication Manager di Kimono.

La rubrica Interior Design è dedicata alla carta da parati, che è ritornata ad essere la protagonista indiscussa delle pareti di casa.

Vi segnaliamo, inoltre, l’intervista alla Ferramenta Ghirardotto, con il suo mix vincente fra fisico e digitale, e lo Speciale Vetrine, con i consigli di due esperti di visual merchandising.

Leggi la rivista qui.

25/11/2021   Il nuovo numero di iKey è online

È online il nuovo numero di iKey, il magazine di riferimento per il settore della sicurezza. Tanti e interessanti gli argomenti presenti in questo fascicolo. In particolare, ecco i temi più importanti presenti sulla rivista. Approfondimento Casseforti: scopriamo le evoluzioni, le tendenze e il futuro di questo oggetto dalle parole di quattro protagonisti del settore.

Focus Fiera Sicurezza: ritorna in presenza la manifestazione dedicata al settore, con un focus sulle nuove tendenze legate alla digitalizzazione e alla cyber security.

Eventi: il 13 e 14 maggio 2022 a Bologna si terranno insieme il Convegno Ersi ed Elf.

Attualità: il Bonus Sicurezza è valido fino al 31 Dicembre 2021, con agevolazioni per allarmi e videocamere.

E, inoltre, le novità di C.A.T. , Cipierre, DOM, Errebi, Italchiavi, Keyline Malfatti&Tacchini ,ISEO, Mottura, Wally e Welka.

Sfoglia il nuovo numero qui.

25/11/2021   Un drastico calo delle differenze inventariali nel settore Fai da te

Nel 2020 le differenze inventariali hanno causato una perdita per le aziende del settore fai da te di 3,48 miliardi di euro, il 1,41% del loro fatturato. Lo rivela l’ultimo studio realizzato da Crime &Tech, spin-off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il supporto di Checkpoint Systems Italia, dal titolo “La Sicurezza nel Retail in Italia 2021 – Uno studio su perdite, furti e misure di sicurezza”. Le cause sono soprattutto furti (principalmente taccheggio), frodi, errori amministrativi e inefficienze operative. A queste perdite si sommano i costi per le misure di sicurezza o di contrasto delle perdite delle aziende, con una spesa pari a 4,97 miliardi di euro. Le categorie prodotto più rubate sono gli utensili elettrici. Per quasi la metà delle differenze inventariali le cause sono sconosciute, con una quota nel settore del Fai da te che raggiunge il 69%, contro quella conosciuta del 31%. Sempre il settore del Fai da te presenta la variazione più rilevante sul mercato, con un drastico calo del 20% delle differenze inventariali fra il 2018-2020.

24/11/2021   Assovernici lancia il suo nuovo sito per l’informazione di settore

Assovernici, Associazione dei produttori italiani di vernici per edilizia e industria, ha recentemente lanciato la sua nuova piattaforma web (www.assovernici.it), che raccoglie tutte le novità del mondo del colore. L’obbiettivo dichiarato di questa iniziativa è di riuscire a colmare il gap informativo del settore, garantendo ai professionisti e agli appassionati una conoscenza completa delle ultime notizie, delle novità di prodotto e dell’andamento del mercato. Per garantire un’informazione completa e di alto livello la piattaforma si avvale di collaborazioni di grande spessore: fra questequella con l’Università di Comunicazione e Lingue IULM e con Cerved, per diffondere le ultime statistiche necessarie per seguire l’andamento del settore, la partnership con Normachem e Flashpoint, per offrire strumenti legati al quadro normativo, nonché l’appartenenza al CEPE, rappresentante dei produttori dell’industria del colore a livello europeo. Insomma, con questa iniziativa Assovernici consolida la sua presenza sul mercato con una piattaforma di informazione aggiornata, trasparente e con un alto livello di affidabilità.

23/11/2021   Nuovo stabilimento Beghelli in Repubblica Ceca

La nuova sede di Beghelli Elplast, che si estende su una superficie coperta di 8.250 metri quadri, ospita gli uffici amministrativi, commerciali e le strutture produttive della società ed occupa oltre 90 persone. Nel nuovo stabilimento vengono realizzati apparecchi di illuminazione e apparecchi per illuminazione di emergenza con struttura metallica, partendo dalla progettazione e fino al collaudo e alla distribuzione, oltre ai noti dispositivi per la sanificazione dell’aria, avvalendosi di tecnologie all’avanguardia. “Sono particolarmente convinto di consolidare ed ampliare con questo nuova realtà industriale il rapporto che lega il nostro Gruppo alla città di Brno e alla Repubblica Ceca” – ha dichiarato Gian Pietro Beghelli, Presidente del Gruppo Beghelli – “ed è nostra volontà potenziare da qui la capacità di penetrazione non solo sul mercato locale, ma anche nei paesi europei. Si tratta inoltre di una scelta che ci consente di ridurre tempi e difficoltà di approvvigionamento dai mercati del Far-East, con l’obiettivo di fornire il miglior servizio al cliente.” L’inaugurazione del nuovo stabilimento si inquadra nella strategia di Beghelli, che ha avviato un processo di focalizzazione delle proprie attività commerciali ed industriali che ha come elemento centrale i mercati Europei.

28/10/2021   Nomina di Giuliana Vitale a Confindustria

Giuliana VitaleDigital Business Developer di Fratelli Vitale è stata nominata componente dell’Advisory Board per il settore “Capitale umano” di Confindustria Campania.

“Sono onorata di aver ricevuto la nomina dal Consiglio di Presidenza di Confindustria Campania per prendere parte all’Advisory Board con delega al 'Capitale umano'. L’Adivisory Board svolge un ruolo fondamentale nell’affiancare il Presidente, definendo le politiche industriali a supporto dei settori strategici per la regione. Porterò il mio impegno per contribuire alla crescita delle attività economiche del territorio. Grazie ancora!”, scrive su LinkedIn.

20/10/2021   Tutto pronto per SicilFerr 2021

Il 23 e il 24 ottobre andrà in scena l'unica fiera della ferramenta in Sicilia. Guarda il video di SicilFerr 2021.

Ci sarà un’area dedicata ai più piccini, con strutture gonfiabili, animatori per intrattenere i giovani ospiti con giochi e attività per tutti, baby trucco, bolle di sapone giganti, disegni e tanta tanta musica! Un ricco programma di corsi formativi specializzati per i negozi di ferramenta, il tutto da vivere in piena sicurezza. Durante la fiera saranno osservate tutte le normative anti Covid-19: si potrà accedere con green pass e mascherina. Fuori dall'area espositiva sarà presente un presidio per effettuare tamponi rapidi ed entrare in fiera.

Guarda il video sulla sicurezza in fiera.

19/10/2021   Il Gruppo Sacchi e Sonepar italia: crescita e investimenti 2022

Il mercato della distribuzione di materiale elettrico sta vivendo un periodo di intensa ripresa. La previsione di chiusura del 2021 è molto positiva e le performance dei due maggiori player del settore lo certificano: il Gruppo Sacchi e Sonepar Italia, appartenenti al gruppo francese Sonepar che in Italia rappresenta circa il 30% del mercato, insieme alla controllata Elettroveneta prevedono di fatturare 1,7 miliardi di euro (+40% su 2020).

Marco Brunetti, Presidente e AD del Gruppo Sacchi e Sergio Novello, Presidente e AD di Sonepar Italia, si sono alternati sul palco digitale di Passion for Performance, l’evento dedicato ai fornitori, illustrando ai partner strategici gli investimenti previsti per il 2022 in tema di logistica, aperture di nuovi punti vendita, progetti di digital transformation; hanno poi condiviso gli obiettivi a medio termine su temi corporate di sostenibilità, valorizzazione delle diversità in azienda e politiche di compliance.

Focus > i-VIP

Image

Sonepar per la ferramenta

15/06/2021

Nell’ultimo numero di iFerr Magazine abbiamo intervistato Sergio Novello, Presidente e AD di Sonepar Italia, per parlare del nuovo investimento fatto dall’azienda nel canale ferramenta. Un nuovo brand venduto in esclusiva, per ora, nei punti vendita dell’azienda. Una decisione importante per una realtà internazionale specializzata nel settore elettrico.

iFerr: Sonepar Italia ha appena lanciato Tradeforce, brand dedicato al comparto ferramenta-safety. Ce ne parla?

S.N.: Tradeforce è il nuovo brand, recentemente introdotto in assortimento nella divisione Safety & Tools, che vendiamo in esclusiva nei nostri punti vendita e online attraverso il nostro canale e-shop. Investire in questo settore è stata una decisione importante dell’azienda, dettata dall’esigenza di mettere a disposizione dei nostri clienti, installatori e professionisti del settore elettrico, una gamma di attrezzi e utensili necessari nel lavoro quotidiano in cantiere. Tradeforce è una linea di articoli con caratteristiche costruttive eccellenti, garantita e certificata dai migliori test indipendenti internazionali e con un prezzo interessante per il nostro cliente tipo.

iFerr: A quale target di cliente vi riferite? Qual è il vostro core business?

S.N.: Sonepar è un distributore di materiale elettrico, questo è il nostro core business e lo rimarrà in futuro. I nostri clienti sono tutti coloro che a diverso titolo operano nel settore elettrico, ovvero progettisti elettrici, piccoli medi e grandi installatori ed elettricisti di impianti per il settore civile, terziario e industriale. Inoltre i nostri clienti sono anche multi utility e grandi aziende che si riforniscono direttamente da noi

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Efficientare la filiera

15/04/2021

Nell’ultimo numero di Iferr Magazine abbiamo intervistato Giorgio Casanova, direttore generale di Metel, che ci ha raccontato di come la pandemia abbia cambiato il modo di lavorare e di come la digitalizzazione del sistema degli ordini e dei prodotti sia un valore aggiunto per aziende e grossisti.

iFerr: Per iniziare ci parli di Metel…

Giorgio Casanova: Metel, acronimo di materiale elettrico telematico, nasce nel 1993 quando la filiera del materiale elettrico, in particolare, ha sentito la necessità di proporre degli standard di comunicazione tra le varie aziende. La gamma di prodotti infatti cresceva sempre più e anche il numero di interlocutori e dunque le risorse per gestire le informazioni non digitalizzate aumentavano con costi importanti. A questo punto la filiera si è posta come obiettivo di trovare uno standard di comunicazione per scambiare informazioni sugli articoli e il listino prezzi.  

Gli strumenti si sono evoluti fino a quando nel 1999 i soci hanno previsto una struttura stabile e io ho cominciato ad occuparmi di Metel, da quel momento la società è cresciuta fino ad arrivare a digitalizzare tutto il ciclo dell’ordine: listino, ordine, conferma, ddt e fattura.

iFerr: La pandemia ha cambiato il modo di lavorare, è secondo lei auspicabile che tutte le aziende adottino dei sistemi gestionali? Quali sarebbero i vantaggi?

G.C.: L’obiettivo che mi sono sempre prefissato è stato quello di efficientare la filiera, cercando di trovare nei soci gli stimoli che potessero creare valore aggiunto. Dal 2006 abbiamo ricevuto anche una certificazione della convenienza delle nostre piattaforme: da uno studio del Politecnico di Milano, infatti, circa l’80 % del costo del ciclo dell’ordine attraverso i nostri servizi viene completamente abbattuto. Il nostro obiettivo è quello di facilitare la comunicazione tra le aziende : produttori, distributori e agenzie. Oggi abbiamo servizi che non si rivolgono solo ad una filiera, abbiamo implementato ad esempio la fatturazione elettronica che svolgiamo con diverse aziende in collegamento con casa madre. Io credo che questo sistema possa e debba essere ampliato ad altre filiere, perché la pandemia ha accelerato la necessità di avere tutte le informazioni a disposizione sul proprio PC, allo stesso tempo c’è finalmente la prova che i sistemi più digitalizzati rendono il lavoro più agile ed efficiente anche e soprattutto quando non si lavora in presenza.

Per leggere l'intervista completa clicca qui.

Leggi di più

Image

Ferramenta e DIY: resilienza e innovazione le armi per il 2021

15/03/2021

Nell’ultimo numero di iFerr Magazine abbiamo intervistato Paolo Bulgarini, il nuovo direttore commerciale di Suki, arrivato in azienda con un bagaglio di esperienza importante nel settore ferramenta e diy. Con la giusta dose di curiosità e tanta professionalità è pronto ad affrontare il mercato in una situazione particolare, costantemente in evoluzione.

iFerr: Cominciamo da questa sua nuova sfida professionale, ci racconti di cosa si occuperà in azienda.

Paolo Bulgarini: Iniziamo con il dire che arrivo in Suki dopo 13 anni di esperienze in ruoli crescenti, nel settore ferramenta e DIY, in ambito nazionale ed internazionale; anni durante i quali ho costruito una rete di relazioni ed acquisito conoscenze di mercato, che saranno le fondamenta su cui cercherò di costruire una storia di successo in Suki.

Il mio primo obiettivo, raccogliendo il testimone di chi mi ha preceduto, è sicuramente consolidare le basi su cui si fonda il nostro business in Italia; mentre, a medio termine, sarà mia cura intraprendere un percorso di sviluppo che ci dovrà portare ad accrescere il valore per i nostri clienti e ad espandere il nostro portafoglio prodotti e la nostra organizzazione. Il nostro focus sarà ancora il DIY. Infine, nel lungo periodo, cercheremo di ragionare out of the box, per raccogliere tutte quelle opportunità che il mercato allargato, DIY e ferramenta, ci offre, e che meglio si sposano con il DNA aziendale. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Il nuovo Direttore per il laboratorio Catas

15/02/2021

Catas certifica sicurezza e qualità di moltissimi prodotti a partire dalla filiera del legno, ma non solo, anche il settore della ferramenta rientra nelle sue priorità. Certificarsi è anche uno strumento di marketing per le aziende, ne abbiamo parlato con Franco Bulian.

iFerr: È il nuovo direttore di Catas, ci racconta di cosa si occupa questo importante ente?

Franco Bulian: CATAS è un laboratorio italiano che opera nel settore del legno e dell’arredo, certificando la sicurezza e la qualità di molti dei prodotti che contribuiscono a rendere belli, confortevoli e soprattutto sicuri gli ambienti domestici e di lavoro che vengono sottoposti a specifiche prove nei nostri laboratori di San Giovanni al Natisone (Udine) e di Lissone (Monza Brianza). Le nostre prove spaziano dalle analisi chimiche alle prove meccaniche sul prodotto finito che contemplano la sicurezza e la durata.

Potrei citare come esempio i lettini per i bambini, che devono osservare precise regole dimensionali affinché i bimbi che vi dormiranno non rischino di rimanere intrappolati, gli stessi prodotti con cui è verniciato il lettino devono essere sottoposti ad accurati controlli: alcune sostanze coloranti potrebbero contenere metalli tossici – come il piombo, l’arsenico, il cadmio, il mercurio… – e sappiamo molto bene come i neonati esplorino il mondo “assaggiando” tutto ciò che li circonda.

Ma poi c’è tutto l’aspetto funzionale che verifichiamo simulando le operazioni quotidiane, come l’apertura di un cassetto, che viene ripetuta migliaia di volte per accertare che le guide non si rovinino pregiudicandone l’utilizzo. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Sergio Capaldo è il nuovo Direttore Generale della storica azienda di famiglia

15/12/2020

Alla guida dell’azienda distributrice più performante del centro-sud c’è la nuova generazione. Nell’ultimo numero di iFerr abbiamo intervistato Sergio Capaldo, diventato Direttore Generale dopo un passaggio di consegne maturato in tre anni di nuove iniziative e riorganizzazione fatte nel segno della continuità e grazie ad un team preparato che lo affiancherà negli anni a venire.

iFerr: Una nomina pianificata ma pur sempre impegnativa, conclusasi grazie anche alla presenza di un competente manager come l’ing. Umberto Bedini. Ci racconta quali sono stati i passaggi?

Sergio Capaldo: L’avvicendamento tra l’ingegnere Bedini e me era pianificato sin dall’inizio della nostra collaborazione: l’attività di tutoraggio e coaching nei miei confronti mi ha permesso di completare la mia formazione come manager e come imprenditore. Negli ultimi anni abbiamo posto le basi per un robusto consolidamento della struttura organizzativa aziendale e creato la strategia per affrontare il futuro.

Il mio ruolo come Direttore Generale è quello di proporre al Consiglio di Amministrazione nuove idee e nuove strategie e di seguire le indicazioni da esso ricevute riportandole a tutti i livelli dell’organizzazione. Questa nomina testimonia ulteriormente come la famiglia Capaldo pur rappresentando un’azienda con oltre 85 anni di storia, guarda e guarderà sempre al futuro.

iFerr: Come si traduce fattivamente questo ricambio generazionale?

S.C: L’obiettivo è quello di dare continuità alle strategie commerciali e organizzative impostate negli ultimi anni, la mia nomina non cambia la rotta che l’azienda ha sempre seguito. È stato costruito un percorso che io continuerò a seguire: nel tempo sono stati realizzati tanti progetti coerenti con la storia di questa azienda. Possiamo dire che dall’esterno questo passaggio generazionale non sarà poi così evidente perché la Capaldo continuerà a lavorare seguendo gli stessi principi, primo fra tutti quello di anticipare tendenze e strategie nel mercato della ferramenta. È quello che hanno sempre fatto i miei nonni, mio padre Gian Paolo con i miei zii Sergio e Gerardo e che io, mia cugina Giusy e mia sorella Alessandra continueremo a fare.

Per leggere l'intervista completa clicca qui. 

Leggi di più

Image

Alibaba: la prima fiera attiva 365 giorni all'anno

15/11/2020

Abbiamo intervistato Luca Curtarelli, Responsabile Sviluppo del canale italiano di Alibaba, marketplace all'ingrosso cinese e ci ha raccontato quale sarà l'impatto sul mercato nazionale.

iFerr: Quanta importanza riveste l'Italia per Alibaba.com?  

L.C.:  Alibaba.com funge da porta d'ingresso in Oltre 190 Paesi al mondo, con 26 milioni di buyers attivi e centinaia di migliaia di aziende esportatrici - una vera e propria fiera permanente attiva 365 giorni l’anno, ventiquattro ore Su ventiquattro. Ogni giorno i buyer mondiale effettuano 300mila ricerche di prodotti sulla nostra piattaforma B2B. Il mercato del B2B nel mondo è circa quattro o cinque volte più grande di quello al dettaglio.

ln Italia, le PMI rappresentano oltre il 90% delle aziende attive, sono la linfa del tessuto socio- economico del nostro paese e portano con sé un patrimonio incredibile di saper fare, tradizione e innovazione — anche se la maggior parte è ancora scarsamente digitalizzata. Dato il potenziale, la varietà e l'eccellenza delle produzioni made in Italy, AEbaba.com ha stabilito qui un dedicato (primo in Europa), e ha creato una sezione dedicata agli espositori italiani sul marketplace, l'italian Pavilion.

Questo padiglione virtuale, in continua evoluzione, presenta una grafica distintiva e funzionalità che permettono di ottimizzare il traffico e le visite dei buyer, che possono navigare tra le categorie più interessanti e visualizzare le schede prodotto, richiedere preventivi e interagire direttamente con i venditori. Il nostro obiettivo ambizioso è quello di registrare 10.000 aziende italiane nei prossimi cinque anni. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Più marchi, più forza

15/09/2020

Nell’ultimo numero di iFerr Magazine abbiamo intervistato in esclusiva Gaetano Terrasini, il nuovo Ceo di Saint-Gobain e con lui abbiamo parlato delle sfide che attendono il mercato nel prossimo futuro e dell'impegno che l'azienda non hai mai smesso di rivolgere all'innovazione costante, carta vincente di una realtà in continua crescita.

iFerr: Cea da luglio 2020 di Saint-Gobain, leader mondiale dell’edilizia sostenibile, che conta 27 unità produttive, circa 2.200 dipendenti per un fatturato 2019 di 760 milioni di euro. Ci dica la sua esperienza fin qui...  

G.T: Sono entrato a far parte del Gruppo nel 19%, dopo un percorso formativo che mi aveva già portato a Parigi. E proprio tra Italia e Francia, passando anche da altri Paesi come la Spagna, si è sviluppata la mia carriera. Dopo avere occupato diverse posizioni direzionali, nel 2017 sono rientrato in Italia per ricoprire la carica di Amministratore Delegato in quella che da febbraio 2020 è diventata Saint-Gobain Italia S.p.A., società che raggruppa marchi noti nel mondo dei materiali per la costruzione quali Gyproc, Isover, Weber e Ecophon. Dal 10 luglio di quest'anno ho aggiunto anche la carica di CEO di Saint-Gobain in Italia. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Fiducia nel futuro della ferramenta

15/03/2020

Nell’ultimo numero di iFerr Magazine abbiamo intervistato Mauro Monaro, da gennaio 2020 è il nuovo Direttore Vendite e Marketing di Fischer Italia. Abbiamo parlato con lui del mercato, delle sfide da affrontare per la crescita e dell'emergenza coronavirus, che in questi giorni ha colpito l'Italia e il sistema economico.

iFerr: È entrato nella filiale italiana del gruppo Fischer nel 2007: com'è cambiato il mercato in questi anni?  

M.M.: Il mercato si è evoluto molto rispetto al 2007, soprattutto nei servizi che la rivendita si aspetta di ricevere dal fornitore. La disponibilità del prodotto, la rapidità e la puntualità di consegna, il servizio di consulenza e supporto del venditore, fanno oggi la differenza ancor più che in passato.

Dal punto di vista distributivo, pur essendoci stata una crescita progressiva delle catene DIY in termini di numerosità di punti vendita e delle superfici, la situazione attuale non è molto diversa rispetto al 2007 e vede ancora un mercato prevalentemente in mano alla ferramenta e alla rivendita specializzata. Oggi vediamo che i due canali di vendita si sono ben influenzati  a vicenda: da un lato alcune insegne di bricolage hanno lanciato servizi dedicati a un utilizzatore semi-professionale, dall'altro molte ferramenta si sono organizzate con esposizioni e servizi in logica di libero servizio, con grande attenzione alla comunicazione di prodotto per facilitarne la scelta e favorirne la rotazione.

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Il coraggio di osare

15/02/2020

Due anni fa abbiamo ospitato l’intervista a Donatella Chiodo appena insediata alla Mostra d'Oltremare come presidente. Da allora altri due cambi di poltrona e dal 30 dicembre 2019 il nuovo presidente è Remo Minopoli. Scelto dal sindaco Luigi de Magistris ha solo 34 anni ma tanta voglia di fare bene in un ente difficile da gestire che in molti hanno cercato in questi anni di rilanciare e migliorare. Le aspettative sono alte e ne abbiamo parlato direttamente con lui in questa intervista alla vigilia del SiFerr che si terrà il 9 e il 10 maggio alla Mostra di Oltremare.

iFerr: Presidente della Mostra d’Oltremare solo da due mesi ci racconta un po' di lei?

R.M.: Ci tengo a sottolineare come la mia nomina sia figlia di una scelta coerente del sindaco de Magistris, che ha deciso di puntare su un giovane. ln un paese dove tutti dicono, ma in pochi hanno il coraggio di fare. Sono un giovane di 34 anni, laureato in Scienze del Turismo ad indirizzo manageriale.

La mia nomina è stata preceduta dalla redazione di un progetto, che ho sottoposto al sindaco, nel quale si tengono in considerazione le esigenze di un territorio così vasto come la zona Ovest di Napoli (dove sorge la Mostra). Un'area dove si parla da anni di progetti futuristici, ma che di fatto vede disattesi i programmi di un suo rilancio. Ad ogni modo non credo sia il caso di parlare di me, considerando che se n'è già discusso abbastanza. Piuttosto mi soffermerei sull'obiettivo che mi pongo come presidente dell'Ente.

Per leggere l'intervista completa clicca qui.

Leggi di più

Image

Sotto il segno della Sicilia

15/12/2019

All'indomani del SicilFerr abbiamo intervistato in esclusiva Marcello Taormina, titolare di Eurogross, uno dei grossisti siciliani presenti all’evento. Con lui abbiamo parlato del mercato dell’isola e di cosa abbia significato per questo territorio ospitare per la prima volta una fiera dedicata alla ferramenta.  

iFerr: Parliamo innanzitutto di Eurogross...  

M.T: La nostra è un'azienda che si tramanda da generazioni anche se non si è sempre chiamata Eurogross, perché nel tempo ha cambiato diversi nomi. Tutto ha avuto inizio con il mio bisnonno materno e poi con mio nonno che avevano una corderia, producevano corde in fibre naturali. Poi mio padre l'ha rilevata e trasformata in una ditta specializzata in produzione di tende prima di ciniglia poi in plastica ancora oggi attiva.

Abbiamo sostanzialmente diverse aziende ognuna delle quali ha un suo canale distributivo. Eurogross è nata nel 1991, nel momento in cui abbiamo deciso di diventare noi stessi grossisti. È un'azienda a conduzione familiare iniziata con mio padre che poi si è ritirato e ha lasciato le quote a noi tre figli.

Ognuno di noi ha un suo compito. lo sono responsabile vendite, mi occupo sostanzialmente di incentivare le vendite e di seguire la rete agenti, inoltre seleziono insieme a Fabio, mio fratello, che è invece responsabile degli acquisti, i prodotti nuovi che secondo noi possono essere interessanti da inserire nel nostro assortimento. Fabio segue la gestione degli ordini e Massimo, l'altro fratello, ha la responsabilità del comparto finanziario nonché di tutta la parte dedicata ai clienti. Siamo una squadra e dobbiamo essere organizzati per distribuire nei tempi e nei modi giusti in tutta la Sicilia e in Calabria. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui.

Leggi di più

Image

La comunicazione? È la benzina nel motore dei ricavi

15/07/2020

Nell'ultimo numero di iFerr magazine abbiamo intervistato Federico Silvestri, direttore generale di 24 ore System. 

iFerr: Il suo ruolo nel Gruppo 24 Ore abbraccia diversi ambiti. Ci descrive il suo lavoro e le responsabilità che ricopre?

Federico Silvestri: Sono direttore generale di 24 Ore System, la concessionaria che si occupa della raccolta pubblicitaria per il Gruppo 24 Ore, dal quotidiano alla radio, dalla piattaforma digitale agli eventi, a cui si affidano importanti editori, come Il Post, Radio Kiss e molte realtà anche a livello internazionale.

Ho anche la responsabilità della Business Unit di Radio 24, che è la più grande radio nazionale di informazione. Sono inoltre delegato di 24 Ore Eventi, società che progetta e realizza eventi, integrati con le differenti anime del Gruppo, e di 24 Ore Cultura, attiva nell'organizzazione di mostre d'arte, nella gestione del Mudec, il Museo delle Culture di Milano, e nella pubblicazione di cataloghi di mostre e volumi illustrati.

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Ripartire dalla Comunicazione

15/06/2020

Nell'ultimo numero di iFerr magazine abbiamo intervistato Corrago Frigo Favalli, marketing manager di Annovi Reverberi.

iFerr: Quanto è importante in questo momento investire in pubblicità e strategie di marketing per rincuorare un’economia in crisi?

C.F.F: Senza dubbio investimento decisivo, soprattutto in questo periodo dove è quanto mai necessario dare un forte segnale di volontà di ripartire. È cambiato però il “taglio comunicativo”, necessariamente meno legato al prodotto o al brand in sé, quanto invece più teso all’aspetto rassicurante, un messaggio più diretto ed avvolgente al consumatore. A tale proposito consiglio di visitare la nostra pagina FB AR Blue Clean Italia, un buon esempio di interazione positiva tra azienda ed end user.

iFerr: È indubbio che questa emergenza abbia dato forte slancio all’on-line, è pensabile che diventi uno strumento universale utilizzato da tutti i player del settore della ferramenta?

C.F.F: Seguo da anni il business Online Europeo come E-commerce Sales Manager e posso confermare che questo momento storico ha rappresentato un ulteriore “booster” ad un canale già fortemente in crescita. È necessario tuttavia conoscere approfonditamente questo tipo di vendita, diversa dal punto di vista concettuale ed organizzativo, fortemente connessa, che richiede tempestività e una dose importante di Digital Marketing. Non è quindi improvvisazione: da questo punto di vista trovo che molti players del mercato tradizionale e DIY italiano siano ancora piuttosto impreparati. Ciò non toglie che la strada sia tracciata: lo dimostra la situazione degli altri paesi europei dove ad un pubblico digitalmente più evoluto corrisponde un’offerta online decisamente più curata. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Al comando della sicurezza

15/05/2020

Nell'ultimo numero di iFerr magazine abbiamo intervistato Gianluca Cerini, presidente di Ersi. 

iKey: Eravamo rimasti a Rocco Fusillo come Presidente…

G.C.: Ha ragione, ma la spiegazione è semplice. Ogni cinque anni c’è il rinnovo di tutte le cariche sociali, dalla presidenza ai vari organi, fino ai referenti dei Capitoli, ossia delle tante realtà presenti al nostro interno come Enti ed Istituzioni, Aziende Fabbricanti e Distributori, Sistemi Elettronici e soprattutto Serraturieri. Questi ultimi, che rappresentano la vera anima della nostra Associazione, sono suddivisi a loro volta in varie “specializzazioni” per seguire percorsi formativi dedicati. Ogni Capitolo, come ho detto, ha un proprio referente e Rocco Fusillo oggi ricopre l’incarico di referente del Capitolo Serrature. Per quanto mi riguarda, dopo aver ricoperto per due volte consecutive l’incarico di referente Capitolo Sistemi Elettronici, ho voluto cogliere l’opportunità di candidarmi alla presidenza, riuscendo nell’intento con molto orgoglio. Le elezioni sono state ad ottobre 2019, ma tutti gli incarichi hanno cominciato a operare ufficialmente dal 1 gennaio 2020.

iKey: Non è esattamente l’anno migliore…è stato rimandato anche il vostro convegno annuale. Come pensate di recuperare questo momento formativo importante?

G.C.: È vero, non è il momento più facile per tutti noi. Personalmente considero il momento storico come una sfida importante per riuscire ad individuare e promuovere anche nuovi progetti, continuando con tutti i nostri soci ad essere una grande squadra non solo all’interno dell’associazione, ma anche nei confronti del nostro Paese. Nello specifico, per quanto riguarda il nostro convegno annuale, avremmo potuto rimandarlo a dopo l’estate, ma i problemi in questo caso sarebbero stati diversi. Prima di tutto la ripresa delle attività, che essendo ancora un’incognita, ci avrebbe costretto probabilmente a rimandare continuamente la data dell’evento. Inoltre, dato che il convegno ha una portata internazionale, avremmo dovuto avere la certezza della ripresa e della libera circolazione verso l’Italia anche da parte dei nostri “colleghi” stranieri per garantire loro la partecipazione. Inoltre, crediamo che nel momento in cui si ripartirà a pieno ritmo, le aziende avranno certamente nuove priorità ritrovandosi a stravolgere le proprie strategie operative. In tutta questa incertezza abbiamo preferito rimandare il convegno al 2021, individuando già la data del 7-8 maggio. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Image

Senso di appartenenza e voglia di vivere per ricominciare

15/04/2020

Nell'ultimo numero di IFerr abbiamo intervistato Renato Masoni, agente con esperienza pluriennale. 

iFerr: L’emergenza coronavirus ha bloccato qualsiasi attività. Com’è cambiato il suo lavoro?

Renato Masoni: Il cambio è stato radicale. Dalle riunioni con i nostri quattro agenti via web al quotidiano stravolto nelle abitudini tutto è cambiato. Non tutto però si è bloccato e chi ha provato a dare risposte e servizio alle richieste del mercato è stato molto attivo.

iFerr: Vi siete fermati o avete adottato misure particolari?

R.M.: Personalmente gestendo DPI e prodotti attinenti alle richieste del momento ho avuto un’intensità lavorativa pari se non superiore rispetto alle mie abitudini. Abbiamo fermato l’attività esterna, mentre a livello interno siamo stati sempre aperti a disposizione della clientela con ritmi, direi, accelerati rispetto al solito. 

Per leggere l'intervista completa clicca qui

Leggi di più

Sei qui: Home > Focus - i-VIP
Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio

Qual è la tua rubrica preferita di iFerr Magazine?

Vota adesso

Fiere & Eventi
CES

CES

Dal 5 all'8 gennaio 2022

CES

Las Vegas Convention Center - Las Vegas

Stati Uniti

NRF RETAIL’S BIG SHOW

NRF RETAIL’S BIG SHOW

Dal 13 al 16 gennaio 2022

NRF RETAIL’S BIG SHOW

Jacob K. Javits Convention Center - New York

Stati Uniti

MARCA

MARCA

DAl 19 al 20 gennaio 2022

MARCA

BolognaFiere - Via della Fiera, 20

Bologna

 
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2021 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra