Cerca news

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

22/03/2023   Ullmann ottiene il certificato di qualità ISO 9001:2005

Un traguardo significativo è quello ottenuto da Ullmann, storico distributore genovese del settore ferramenta/utensileria, che ha ricevuto la Certificazione di qualità ISO 9001:2005, consegnata negli scorsi giorni da SQS, Associazione Svizzera per la certificazione dei Sistemi di Qualità e di Management. Si tratta del primo importante riconoscimento che l'azienda ottiene per il percorso fatto in questi anni con l'obiettivo di trasformare un'impresa familiare in una realtà strutturata, efficiente e moderna.

La Certificazione ISO 9001, standard internazionale dedicato ai Sistemi di Gestione della Qualità (QMS), nasce con lo scopo di aiutare le aziende a razionalizzare e gestire i processi al fine di essere più efficienti e soddisfare meglio le esigenze del cliente.

Come spiega l'amministratore, Enrico Ullmann: "per la nostra realtà, che negli ultimi anni ha affrontato il passaggio del cambio generazionale ed è cresciuta molto, in termini di numero di dipendenti, collaboratori e fatturato, era assolutamente necessario investire sulla governance interna identificando e chiarendo tutti i processi che ci permettono di rispondere con efficacia alle aspettative dei nostri clienti".

Non si tratta di un processo concluso, anzi. Uno dei punti centrali della Certificazione ISO è quello del miglioramento continuo: ogni anno l’azienda certificata è chiamata a darsi degli obiettivi di miglioramento e ad analizzare insieme al certificatore i risultati ottenuti. Infatti, Ullmann ha tenuto a specificare che: "La Certificazione è solo un primo passo. Da domani saremo impegnati a raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti per quest’anno. Un percorso in divenire che ci aiuterà a restare competitivi affrontando le sfide di un mercato sempre più imprevedibile e di un settore che sta vivendo una fase di grande cambiamento”.

21/03/2023   Fervi rinnova la sponsorship con il pilota Michael Rinaldi

Per il terzo anno consecutivo Fervi scenderà in pista accanto al pilota numero 21, Michael Ruben Rinaldi, che correrà nel Campionato di Superbike 2023 a bordo della Panigale V4 R del team Aruba.it Racing - Ducati. Il marchio dell'azienda di macchine, utensili e attrezzature da officina sarà presente sulla manica sinistra della tuta del pilota e negli arredi del box.

La sponsorizzazione nasce proprio nel cuore della Motor Valley, territorio protagonista della WorldSBK e del mondo dei motori grazie alla sinergia fra le tre città dell'Emilia-Romagna coinvolte: Vignola (MO) dove Fervi ha il suo quartier generale, Borgo Panigale (BO) sede storica della Ducati e Rimini, città natale di Rinaldi. Inoltre, dopo anni, le derivate di serie torneranno a gareggiare nel nostro Paese con le due tappe previste sullo storico circuito di Imola (14-16 luglio) e di Misano Adriatico (2-4 giugno).

Con una comunicazione a 360° e la partecipazione del pilota a eventi, campagne di comunicazione tradizionali e digitali attraverso i social, l'obiettivo rimane quello di consolidare ulteriormente il marchio Fervi non solo tra i professionisti del settore, ma anche tra gli appassionati di motorsport e dell'officina fai-da-te.

“Sono molto contento della rinnovata fiducia di FERVI nei miei confronti anche per la stagione 2023. Sapere di avere il supporto di un’azienda storica che conosco molto bene per la qualità dei loro attrezzi, è gratificante. Quando scendo in pista non corro solamente per me e per seguire la mia passione per le corse, ma corro anche per tutti coloro che mi supportano: famiglia, amici, tifosi e sponsor. Il team ha fatto un gran lavoro e con la nuova moto il feeling è buono. L’ottimo inizio di stagione è stato il risultato della preparazione svolta durante l’inverno e sono pronto per affrontare le prossime gare al meglio” ha commentato Michael Ruben Rinaldi, pilota del team Aruba.it Racing - Ducati.

“Un campionato come quello di Superbike è un contesto sfidante che sprona i piloti a lavorare sodo e a migliorarsi sempre di più. Per questo siamo contenti di poter dare il nostro contributo al lavoro e alla crescita di un team e di un pilota del nostro territorio. Michael è un professionista che, anno dopo anno, sta dimostrando di poter lottare con i migliori. Siamo quindi orgogliosi di poterlo affiancare anche quest’anno nella sua avventura in sella alla Panigale V4 R e siamo fiduciosi che possa raccogliere grandi risultati anche grazie all’affidabilità dei nostri attrezzi e del nostro marchio” ha dichiarato Ermanno Lucci, Direttore Marketing Fervi Group.

20/03/2023   Ama, ricavi in crescita per il 3° anno consecutivo: +24 nel 2022

Risultati positivi per il gruppo Ama, player mondiale nella fornitura di componenti per l'allestimento e la manutenzione di Off Highway Vehicle (OVH), macchine agricole e per la cura del verde. L’esercizio 2022 si è chiuso con ricavi consolidati preliminari pari a 289 milioni di euro, in crescita per il terzo anno consecutivo, +24% rispetto all’anno precedente.

Con 18 unità produttive, 15 filiali distributive e 4 uffici commerciali in cui operano in sinergia 1.650 persone, il Gruppo con sede a San Martino in Rio (Reggio Emilia), mira anche ad ampliare la propria gamma prodotti nell’ottica di uno sviluppo sostenibile sul lungo periodo, nel rispetto dell’ambiente e delle generazioni future.

Ed è proprio in quest’ottica di ampliamento che Unicredit Crèdit Agricole Italia hanno sostenuto l’azienda emiliana erogando due finanziamenti della durata di 6 anni, per un totale di 20 milioni di euro, risorse che potenzieranno le unità produttive e accelereranno la crescita dimensionale del Gruppo. Entrambe le operazioni hanno visto l’intervento di SACE con la garanzia SupportItalia e per il finanziamento di UniCredit, anche di CDP.

20/03/2023   Il nuovo catalogo Telwin 2023

Nell'anno i cui si celebrano i 60 anni di attività, Telwin presenta il Catalogo 2023, accompagnato dal motto "Go Further", che ne rappresenta la visione sempre rivolta al futuro.

Oltre ad essere graficamente rinnovato, il Catalogo proporrà ai clienti una serie di importanti novità, tra cui l'ampliamento della linea Elements e della gamma ad elettrodo Infinity con l'inserimento del modello Infinity 200. Inoltre, la collezione Bimax diventa inverter e sinergica grazie alle due saldatrici a filo inverter caratterizzate da un'estrema semplicità di utilizzo e da ridotti consumi energetici: Bimax 140 i Synergic e 150 i Synergic.

Nel mondo della carica e dell'avviamento entra il nuovo Defender 20, caricabatterie e mantenitore di carica elettronico con tecnologia TRONIC per batterie WET, GEL, AGM, MF, PbCa, EFB a 12V/24V con funzionalità avanzata per la carica e mantenimento delle batterie a basse temperature. Da sottolineare il lancio della nuova gamma Tecnica per rispondere con più efficienza alle esigenze dei professionisti.

Nell'universo della saldatura professionale, la gamma Inverpulse Wave si allarga con l'inserimento di una versione compatta, il modello 40.40, che mantiene le stesse caratteristiche di quelli Inverpulse (archi avanzati e tecnologia Wave) con una potenza fino a 400 A e un duty cycle 350 A @ 40%.

Per quanto riguarda i prodotti relativi alla carica professionale, si completa la revisione della gamma dei "Battery Manager" con il modello Doctor Charge 50 ed entra un nuovo sistema di monitoraggio e gestione intelligente della batteria via bluetooth, Battery Link 2.0.

Infine, non solo la sezione accessori diventa più ricca e articolata, ma anche quella dedicata ai DPI e alle maschere si amplia con l'inserimento di due nuove proposte professionali.

17/03/2023   Ecobonus, le associazioni: "Ripristinare sconto in fattura e cessioni crediti"

Alcune associazioni del settore costruzioni chiedono a Governo e Parlamento di reintrodurre lo sconto in fattura e cessione del credito per Ecobonus e Bonus Casa, poiché, come affermano in conferenza stampa, "l’improvviso ed ennesimo cambio in corsa delle regole di applicazione del Superbonus abbia finito per fagocitare anche i cosiddetti bonus minori, i cui impatti sulle casse dello Stato sono di gran lunga inferiori rispetto a quelli del 110%".

A chiedere l’intervento del Governo, Stefano Casandrini di Assotermica, Roberto Saccone di Assoclima, Marco Rossi di Anfit, Pietro Gimelli di Unicmi, Gabriele Meroni di FederlegnoArredo al termine di una conferenza stampa che si è tenuta martedì 14 marzo a Montecitorio.

“È la preoccupazione per il settore che rappresentiamo e per tutti quei cittadini che rischiano di vedere bruscamente interrotti i lavori di ristrutturazione e di efficientamento energetico degli edifici, che ci ha portato ad essere qui per far sentire la nostra voce all’interno del Parlamento, luogo deputato a decidere sul futuro dei bonus edilizi".

“Le nostre richieste sono poche, ma ben definite e volte a conciliare le più che legittime esigenze del Governo di mantenere in ordine i conti dello Stato, con i patti in tema di fisco che lo stesso Governo stringe con i cittadini. Chiediamo pertanto che venga reintrodotto lo sconto in fattura e la cessione del credito per ecobonus (50%-65%) e bonus casa (50%). Basti pensare che l’abolizione immediata delle due opzioni produrrà, per il solo 2023, un calo fra il 30% e il 40% degli interventi di riqualificazione energetica (Ecobonus) e di ristrutturazione edile (Bonus-casa) e conseguentemente della tenuta occupazionale delle imprese coinvolte costrette a fare i conti con consistenti cali di fatturato. Non si contano in queste settimane le disdette o le sospensioni degli ordini in essere, destinati a cantieri che nella fatidica data del 16 febbraio non erano ancora avviati”.

“A questo si lega, dunque, la nostra seconda richiesta – ma non per ordine di importanza – riguardante la non applicabilità del Decreto 16 febbraio 2023, n. 11. per ordini, forniture e ingaggi già concordati in data antecedente l’entrata in vigore del suddetto Decreto - aggiungono le associazioni -. Si tratta, infatti, di commesse spesso su misura per le quali le aziende si sono già esposte verso fornitori o addirittura avevano già avviata o conclusa la produzione e che ora si vedono bloccate. Da parte nostra infine, tutta la disponibilità a sedersi al tavolo governativo per il riesame degli incentivi fiscali, e relativi requisiti, per la ristrutturazione e l’efficientamento energetico del patrimonio edilizio italiano. Siamo certi che Governo e Parlamento non vorranno privarsi di ascoltare chi può offrire un contributo che si forma sul campo e che dovrebbe essere alla base di ogni intervento normativo”.

All’appello hanno aderito Anima con Assotermica, Assoclima e Aqua Italia, Finco con Anfit, Unicmi e Assites, FederlegnoArredo con Assotende ed EdilegnoArredo, Aires e Angaisa.

17/03/2023   La storia di Pennelli Cinghiale nel libro di Salvemini

Il nuovo libro di Severino Salvemini, "Il quid imprenditoriale. Oltre la retorica del Made in Italy", ha fatto il suo debutto nella prestigiosa cornice della Sala Buzzati del Corriere della Sera e, tra le 53 storie illuminate di imprese nate in tutta la penisola, è presente anche quella di Pennelli Cinghiale.

A raccontare sul palco, insieme all'autore, i segreti del successo, era presente anche Eleonora Calavalle, CEO dell'azienda di Cicognara del mantovano. 

"È sempre un grande onore essere chiamati a rappresentare l'eccellenza del Made in Italy. Per noi il segreto è stato quello di lavorare con grande senso di responsabilità e di gratitudine nella terra in cui i miei nonni sono nati, sviluppando nel nostro distretto prodotti di qualità e alta gamma, investendo nella loro valenza estetica con un'intuizione davvero unica e facendo crescere la nostra capacità manifatturiera senza mai snaturarci. Con un ruolo centrale, mai venuto meno, della nostra storia generazionale di famiglia imprenditrice: siamo davvero orgogliosi che il prof. Salvemini abbia voluto includerci in questa emozionante carrellata delle storie imprenditoriali più belle d'Italia", ha commentato Eleonora Calavalle, terza generazione alla guida dell'azienda di famiglia.

Il libro è stato pubblicato dalla casa editrice Egea. Laureato all'Università commerciale Luigi Bocconi, Severino Salvemini vi insegna Organizzazione aziendale dal 1993. Qui ha anche ricoperto la carica di Prorettore (1998-2002) e di presidente della Scuola di Direzione Aziendale (2003-2007). Ha inoltre insegnato anche in altre università italiane e straniere. Ha scritto molti volumi ed è editorialista del Corriere della Sera.

16/03/2023   "Stiga Garden Experts Tour" al via il prossimo 24 marzo

Dal 24 marzo al 28 maggio un maxi truck firmato Stiga attraverserà l’Europa in oltre 20 tappe, per offrire a professionisti e appassionati di giardinaggio la possibilità di scoprire le ultime tendenze e confrontarsi in prima persona con le innovazioni più recenti.

Il primo "Garden Experts Tour" partirà dall'HQ di Castelfranco Veneto e farà un primo pit stop a Treviso. In occasione del match di campionato che vedrà la squadra degli Emirates Lions sfidare il Benetton Rugby, di cui Stiga è sponsor ufficiale, il maxi truck sarà accessibile al pubblico per tutto il pomeriggio a partire dalle ore 12:30 allo Stadio Monigo di Treviso - Via dei Campi Sportivi, 4. Successivamente, il tour proseguirà toccando alcune delle più importanti città di Germania, Olanda, Francia, Spagna, Svezia, Norvegia, Finlandia e Austria per incontrare dal vivo tutti coloro che, per lavoro o per passione, condividono l’attenzione e cura per il verde e l’ambiente che ci circonda.

“Abbiamo deciso di inaugurare lo Stiga Garden Experts Tour all’inizio della primavera perché è proprio il momento in cui si ricomincia a prendersi cura dei giardini. Un viaggio durante il quale andremo ad animare, con il nostro maxi truck, le piazze, i negozi e gli stadi di alcune tra le principali città europee. - commenta Giacomo Tesolin, Senior Vice President Marketing – Il nostro obiettivo è creare un legame personale con i nostri partner e utenti finali attraverso un progetto per noi unico nel suo genere, che mira a trasmettere i nostri valori fondamentali attraverso un'esperienza pop up divertente, coinvolgente ed educativa. "

Il roadshow, aperto a tutti i cittadini delle varie tappe europee, attraverso il coinvolgimento di ambassador e influencer locali, l’organizzazione di attività interattive create ad hoc con i prodotti STIGA, photobooth per realizzare contenuti originali per i social media e attività ludiche, si pone l’obiettivo di attrarre e coinvolgere professionisti e appassionati del giardinaggio per “guidarli” verso una maggiore conoscenza del brand, dei suoi prodotti e valori.

15/03/2023   I 30 anni di Rays SpA

Rays SpA festeggia il suo trentesimo anniversario di attività, un traguardo importante per un'azienda che ha saputo affermarsi come punto di riferimento in diversi settori.

Fondata nel 1993 da Stefano Marconi, dopo una lunga esperienza nel mondo delle multinazionali, Rays è oggi una realtà internazionale con una presenza consolidata nei settori dei Dispositivi Medici, dei dispositivi di protezione individuale e della cosmetica per il corpo.

Grazie alla passione, alla competenza e alla determinazione dei suoi fondatori e collaboratori, Rays è cresciuta costantemente negli anni, raggiungendo importanti traguardi e conquistando la leadership in mercati altamente specializzati e competitivi.

Siamo orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato finora” ha dichiarato il presidente di Rays SpA, Stefano Marconi, “ma siamo anche consapevoli che il futuro ci riserva ancora molte sfide. Continueremo a investire nella ricerca e nello sviluppo di prodotti innovativi e di alta qualità, per soddisfare le esigenze dei nostri clienti e per rimanere al passo con i cambiamenti del mercato."

Oggi, Rays è un'azienda italiana di successo presente in oltre 1300 cliniche ospedaliere e attiva nei settori Medicale, Farmacia, Antinfortunistica, DO-GDO, DIY e Cleaning.

In occasione del suo trentesimo anniversario, Rays rinnova il suo impegno verso la ricerca dell'eccellenza e la soddisfazione dei propri clienti, fornitori e collaboratori, e guarda al futuro con la stessa determinazione che l'ha contraddistinta finora.

Auguri a Rays per i suoi primi trent'anni di attività e un grande in bocca al lupo per i prossimi!

14/03/2023   Il Gruppo Palletways si espande in Italia

Il Gruppo Palletways consolida la sua presenza in Italia con un investimento di circa 10 milioni di Euro e annuncia l’ultima fase dei lavori del nuovo hub di Sala Bolognese, in provincia di Bologna, che sarà inaugurato nei prossimi mesi. Il centro logistico sostituirà quello di Calderara di Reno (BO) e avrà una superficie di circa 30.000 m² suddivisi tra uffici e area operativa, con spazi concepiti per facilitare e velocizzare l’operatività quotidiana del Network e assicurare una crescita organica del business. Inoltre, nella struttura verranno trasferite anche la sede e la Direzione dell’Azienda.

L’area di Bologna sarà ancora per molti anni il centro strategico dell’operatività del Network in Italia. La nuova sede, insieme alle nostre persone e alla squadra dei Concessionari, ci consentirà di portare avanti i nostri obiettivi di crescita, con un occhio sempre più attento alla sicurezza delle nostre risorse e alla sostenibilità ambientale del nostro business”, ha dichiarato Massimiliano Peres, CEO di Palletways Italia.

L'hub sarà certificato BREEAM “Very Good”: 1.100 pannelli fotovoltaici saranno posizionati su parte della superficie del tetto e saranno presenti torrette per la ricarica elettrica dei veicoli. Inoltre, l’area sarà interessata da opere di mitigazione ambientale e verrà realizzata una pista ciclabile che connetterà il comparto industriale con la stazione ferroviaria di Osteria Nuova di Sala Bolognese.

13/03/2023   Scuderia 1918: Makita approda al mondo dell’equitazione

Una nuova partnership è quella nata tra Makita, società produttrice di attrezzature e macchine utensili professionali, e Scuderia 1918, la prima realtà del settore equestre ad aver realizzato un proprio team, proprio come avviene nel mondo del racing.

L’unione fa la forza ed è questa la filosofia che ci ha spinti a creare lo staff ed è anche ciò che ci spinge ogni giorno a cercare partner che abbiano il nostro stesso standard di professionalità e di affidabilità”, afferma Marta Tagliaferri, CEO della scuderia.

A supportare nella scelta degli utensili è, in particolare, Alessandro Viglione, amministratore di Elettromeccanica Viglione Alessandro Srl di Novara, realtà attiva da molti anni nella vendita e nella riparazione di utensili dei brand più prestigiosi. Oggi, Scuderia 1918 ha in dotazione circa una decina di utensili Makita per la manutenzione del verde intorno ai paddock, per i lavori in scuderia, sui van o in trasferta per le gare. Per il team, l’azienda situata in provincia di Milano non rappresenta solamente un fornitore di utensili di elevata qualità, ma un vero e proprio partner con il quale condividere progetti e attività di miglioramento.

Beta e Yamaha: la storica collaborazione prosegue nel 2023

01/02/2023

Nell’anno in cui festeggia il centenario dalla sua fondazione, Beta Utensili, punto di riferimento in Europa nella produzione di utensili e attrezzature da lavoro per gli specialisti della meccanica, della manutenzione industriale e dell’autoriparazione, sarà nuovamente protagonista in MotoGP come Official Partner e Official Sponsor del team Monster Energy Yamaha.

Da oltre vent’anni Yamaha si affida agli utensili Beta per garantire prestazioni eccellenti. Oltre ad essere protagonista nei box, quest’anno Beta sarà presente con il suo logo sulle divise del team e sarà inoltre ben visibile sui cupolini delle due moto, accanto a quello Yamaha, a testimonianza di un rapporto sempre più consolidato tra il brand italiano e la scuderia.

Non solo, nella prossima stagione MotoGP l’azienda proseguirà anche la Personal Partnership con Fabio Quartararo, Campione del Mondo MotoGP 2021, in qualità di Beta Ambassador. Con il suo talento, la sua audacia e la sua ricerca costante della performance migliore il pilota francese rappresenta il testimonial perfetto per raccontare al mondo i valori Beta.

Siamo molto orgogliosi della strada percorsa insieme al team Monster Energy Yamaha MotoGP come sponsor di un player tanto prestigioso. Da oltre 20 anni, infatti, lavoriamo fianco a fianco, ed è in questo tipo di collaborazioni che troviamo la linfa vitale e l’esperienza tecnica che sono essenziali per sviluppare e perfezionare sempre i nostri prodotti”, ha dichiarato Roberto Ciceri, presidente e amministratore delegato del Gruppo Beta.


Torna indietro

Condividi: facebook Invia per E-mail stampa Più
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2021 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra