Focus

Cerca Azienda

Ricerca Avanzata

Cerca Prodotto

Ricerca Avanzata
News

20/10/2017   E' online il nuovo concorso a premi di USAG

Sul minisito dedicato www.quizzoneusag.it si può giocare al quizzone Usag. Ogni giorno viene proposta una domanda con 4 opzioni sul mondo Usag e Ducati Corse. Rispondendo correttamente si possono vincere cassette Just Usag 601 1/4”-1/2” - J100, zaini USAG 3760 D e borse sportive Ducati Corse. Il concorso prevede anche una modalità denominata Vita da officina: basta caricare una foto o un mini video di situazioni divertenti di vita quotidiana nella proprio officina o punto vendita, condividerlo sui social e farsi votare. Una giuria qualificata sceglie il vincitore tra le 3 foto o video più votati. In palio un carrello USAG / Ducati Corse in edizione
limitata autografato e personalizzato da Andrea Dovizioso, pilota ufficiale del DUCATI Team.

17/10/2017   Arriva il bonus verde: una spinta per i punti vendita

La manovra finanziaria 2018 appena approvata dal Governo, prevede una detrazione del 36% per la cura del verde privato quali terrazzi e giardini, anche condominiali. La misura è stata pensata per migliorare la qualità dell'aria nelle città, ma sicuramente è una buona notizia anche per tutto il settore del garden, sia nella grande distribuzione sia nelle vendite al dettaglio. E se ancora ci fossero dubbi da parte delle ferramenta ad investire in questo mercato, questo detrazione dovrebbe spingerle a rifornirsi di prodotti di giardinaggio già a partire da adesso.

16/10/2017   VIMAR si aggiudica il Best Performance Award 2017

Il premio, pensato da SDA Bocconi School of Management in partnership con J.P. Morgan Private Bank, PwC, Thomson Reuters e Gruppo24Ore è dedicato alle aziende eccellenti dal punto di vista economico, sostenibili dal punto di vista ambientale, sociale, di governance e propense allo sviluppo e all’innovazione.Vimar si è aggiudicato il premio per la categoria “Medium Company”. www.vimar.com

12/10/2017   Dfl lancia il supplemento del catalogo/listino generale 2017

DFL, azienda giovane e dinamica, in continua evoluzione e sempre al lavoro per migliorare l’offerta e renderla il più possibile completa, ha appena pubblicato sul proprio sito il supplemento del Catalogo/Listino generale arricchito da una vasta gamma di novità che completano un già importante assortimento di prodotti: 444 pagine, 4.600 nuove referenze e 2.811 foto. “La nostra famiglia sta crescendo e con essa anche la qualità del nostro catalogo che, con oltre 25.000 referenze, ha oggi raggiunto una capillarità d’offerta senza precedenti” dice Michele Giudice, direttore commerciale presso il Gruppo Lamura.

www.nuovadfl.it

12/10/2017   Pił vendite e meno perdite per i punti vendita

E' quello che promette Checkpoint Systems con l'aggiornamento dell’app EVOLVE-Store per smartphone e tablet, che fornisce ai retailer gli strumenti di cui hanno bisogno per valutare, monitorare e gestire i propri punti vendita, utilizzando dati che consentono di realizzare più vendite e meno perdite. 

EVOLVE-Store, nella versione 2.5 è più versatile che mai, e offre un'interfaccia totalmente personalizzabile in base alle preferenze di ciascun utente. Le applicazioni della soluzione, come il conteggio dei visitatori sia all’ingresso del punto vendita sia all’entrata dei camerini o negli shop-in-shop, sono state migliorate, e adesso forniscono visibilità in tempo reale, consentendo ai responsabili di adeguare i livelli di personale per servire al meglio i clienti.

http://it.checkpointsystems.com/

10/10/2017   Bricofer e Corriere dello Sport insieme

Bricofer premia la passione sportiva dei propri clienti e dei lettori del Corriere dello Sport con il concorso a premi “Sport Weekends”. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la principale testata del giornalismo sportivo italiano, fino al 25 maggio 2018 regalerà a clienti e lettori comuni un’iniziativa all’insegna dello sport e del divertimento, offrendo ai partecipanti l’opportunità di vincere una serie di premi. Il regolamento completo è consultabile su: https://goo.gl/Z1bYid 

09/10/2017   Betafence in partnership con il Politecnico di Milano

L’azienda specializzata in soluzioni di recinzione anche per lo sport partecipa all’iniziativa promossa dall’ateneo italiano, il quale ha inserito nella sua proposta formativa il Master di II Livello in Progettazione Costruzione Gestione delle Infrastrutture Sportive. L’iniziativa nasce dalla necessità di dare la giusta attenzione alla riqualificazione ed all’adeguamento degli impianti sportivi anche e soprattutto dal punto di vista della sicurezza è alta. Cresce quindi l’esigenza di formare figure professionali specializzate e aggiornate, capaci di affrontare le complessità del processo decisionale e manageriale di progettazione e valorizzazione delle infrastrutture sportive, sia nuove che già esistenti, in integrazione con il territorio.

https://master.infrastrutturesportive.it/http://betafencedirectmail.it/sport

05/10/2017   BRICOLEVANTE : TUTTO SOLD OUT

Grande successo e tutto esaurito per la prima edizione di BRICOLEVANTE, l’evento commerciale organizzato da Fraschetti Distribuzione per i 20 anni di attività della Fraschetti sud, che si terrà a Bari il 29 ottobre presso la Fiera del Levante.

Un boom di espositori presenti : oltre 100 aziende hanno confermato la loro partecipazione! I marchi più prestigiosi della ferramenta in Italia, con la loro presenza, hanno già assicurato la più ampia risonanza all’evento .

BRICOLEVANTE continua a suscitare un crescendo di interesse e di curiosità tra i numerosi dettaglianti  del centro sud Italia, che si manifestano attraverso le tantissime  registrazioni on line già pervenute. “Siamo certi che le accattivanti proposte commerciali appositamente predisposte per l’occasione - ha dichiarato Franco Fraschetti, a.d. del Gruppo omonimo,  daranno ampia soddisfazione ai tantissimi visitatori che ospiteremo. I rivenditori invitati, professionisti della distribuzione tradizionale, potranno godere insieme momenti di lavoro e di svago, grazie alla cura che ci prenderemo di loro, con una area bimbi appositamente realizzata e con un servizio catering all’altezza della migliore tradizione pugliese”.

L’ospitalità e la cordialità saranno gli ingredienti aggiuntivi che renderanno BRICOLEVANTE  un evento speciale  da ricordare  nel tempo.

 Clicca qui per vedere tutte le aziende partecipanti.

05/10/2017   La formazione in fiera a Milano

Formazione e lavoro: se volete saperne di più i prossimi 25 e 26 ottobre alla Fiera Milano si terrà Expotraining, una delle più importanti manifestazione italiana dedicata a questi temi, sempre più attuali. Un evento con più di 150 convegni, workshop, confronti e tavole rotonde sul lavoro e la formazione professionale in Italia. Un vero e proprio “osservatorio” sulle dinamiche del lavoro e della formazione, che produce ricerche e studi, ed un laboratorio di confronto tra sindacati, istituzioni, associazioni imprenditoriali ed esperti. 

www.expotraining.it

04/10/2017   Raddoppia, l’appuntamento con Machieraldo

Il 20 e 21 maggio 2018, a Malpensa Fiere, la catena del valore che fa capo a Machieraldo si incontra ancora.

Expo Machieraldo torna, e si presenta già con una prima importante novità: non più un solo giorno di evento, ma due, per raddoppiare la opportunità di incontro, confronto e business. “Il nostro mercato di riferimento - ha dichiarato Michele Raselli amministratore dell’azienda di distribuzione di Cavaglià (Bi) – vive Expo come un appuntamento fisso, che si aspetta. Ed è giusto che sia così. Nel nord Italia ormai da anni mancava una fiera dedicata alla filiera tradizionale; noi, con il nostro evento, abbiamo cercato di colmare questa lacuna. E lo abbiamo fatto perché crediamo sia decisivo generare momenti di incontro diretto, tra nostri clienti e nostri fornitori”

Anche la scelta di Malpensa Fiere, è strategica in riferimento al mercato, perché comoda e facile da raggiungere, e perchè rappresenta un punto mediano tra tutte le aree geografiche di interesse commerciale per Machieraldo, che vanno dalla Liguria al Triveneto, passando naturalmente per Piemonte, Valle d'Aosta e Lombardia.

Quanto alla novità dei due giorni, Michele Raselli ha raccontato: “Ci siamo interrogati a lungo sull’opportunità o meno di aumentare le giornate di evento. Ma alla fine siamo giunti a una conclusione: è giusto che i clienti abbiano anche un’opportunità di business infrasettimanale. Così abbiamo optato per aprire le porte di Expo Machieraldo domenica tutto il giorno e  lunedì mattina. Per molti dettaglianti il lunedì mattina coincide con il turno settimanale di chiusura, e questo significa dare al pubblico la possibilità di partecipare all’evento e fare affari, senza eccessive complicazioni o rinunce”.

Focus > Mercato

Verde loves green, green loves verde

10/02/2016

Di stagionalità nei prodotti di ferramenta si parla spesso. Talvolta anche a sproposito: perché in tutte le attività commerciali, vendite e attività dipendono dalla stagione! Non sarà mica questo il problema più importante da affrontare! È pur vero però che in ferramenta stagionalità può veramente far rima con opportunità. Questo prima di tutto perché gli spazi a disposizione per l’area di vendita non sono mai sconfinati, quindi l’ottimizzazione delle esposizioni è quanto mai decisiva. E poi perché attrarre la clientela attraverso una ritmica proposta merceologica, aiuta non poco nell’onerosa e necessaria attività di fidelizzazione. Ecco allora che studiare accuratamente sovrapposizioni ma ancor più complementarietà dei reparti, può risultare davvero interessante, per un dettagliante di ferramenta utensileria e fai da te. Da qui questa nostra scelta, di dedicare questo numero di iFerr Magazine al Verde e al Green.

Dove per VERDE si intende il giardinaggio. E per GREEN invece si fa riferimento ai prodotti da riscaldamento da fonti rinnovabili (pellet, legna e bioetanolo) tipicamente Green per la loro sostenibilità ambientale. Due grandi famiglie di prodotto quindi che di fatto entrano nella distribuzione al dettaglio del nostro comparto a periodi alterni, e con importanti affinità di target e necessità commerciali. Ma sarà davvero così, oppure anche in questo caso si tratta di un puro esercizio di stile da maniaci del marketing piuttosto che della buona pratica? Questa domanda l’abbiamo girata a un esperto. Esperto davvero, ve lo garantiamo, sotto tutti i punti di vista. È Franco Fraschetti. Che come d’abitudine ha risposto al nostro quesito, non solo con grande accuratezza e puntualità, ma anche con acume, andando oltre e stimolando nuove e lungimiranti riflessioni.

Franco Fraschetti: Devo dire che mi piace questo abbinamento - riscaldamento da fonti alternative e giardinaggio - in ferramenta. Perché è centrato sotto tutti i punti di vista. In effetti esistono complementarietà importanti tra queste due merceologie, ma anche tra le necessità gestionali dei relativi reparti.

iFerr: Procediamo con ordine. La prima complementarietà imprescindibile, dovrebbe essere quella temporale. Che ne dice?

F.F.: Certamente! E la complementarietà temporale, o stagionale che dir si voglia, oggi più che mai, risulta essere perfetta, tra queste due grandi famiglie di merceologia.

iFerr: Perché oggi più che mai?

F.F.: Perché non esistono più le mezze stagioni! Sembrerà pure banale, ma le cose stanno proprio così. Le stagioni ormai sono di fatto due: quella fredda e quella calda. E questo ha rimesso in gioco tutte le abitudini di acquisto e quindi di vendita, incidendo in maniera decisiva sulle dinamiche commerciali di questi prodotti.

iFerr: Possiamo entrare nei dettagli, per piacere?

F.F.: Volentieri. Quando di fatto si lavorava su quattro differenti periodi dell’anno, l’attività commerciale legata a merceologie stagionali si dipanava in tre tempi progressivi: l’anteprima con le promozioni cosiddette pre-stagionali, che consentivano ai punti vendita di pianificare gli acquisti in collaborazione con i fornitori partner, il sell in di tipo tradizionale a completamento delle gamme e dei prodotti già acquisiti in fase di programmazione, e poi finalmente il sell out, che comunque prevedeva l’inserimento progressivo dei prodotti nel punto vendita, in funzione dell’evoluzione climatica della stagione.

iFerr: Mentre oggi cosa accade?

F.F.: Essendo di fatto saltato questo ritmo cadenzato di attività commerciali, non si lavora più sulla programmazione. Il pre-stagionale (per chi ancora lo attua) è diventato più una questione tattica che strategica. I punti vendita acquistano a ridosso del periodo di vendita, che a questo punto dura circa sei mesi alla volta. Tutto ciò ha prodotto un effetto secondario di non … secondaria importanza: ovvero oggi i rivenditori al dettaglio, negli acquisti dei prodotti stagionali, tendono ad essere sempre meno fedeli e sempre più sensibili alla questione prezzo – velocità di consegna dei prodotti. E questo è un peccato, perché la programmazione condivisa consente di mettere in moto davvero tante belle attività commerciali, positive e importanti.

iFerr: Torniamo per un momento a noi. Tutto questo vale dunque anche per le merceologie che stiamo affrontando in questa analisi?

F.F.: Eccome! Anzi, vale per il giardinaggio più che mai. Perché in realtà è proprio con il giardinaggio, che era nato originariamente il concetto di pre-stagionale. Oggi tutto questo è saltato. Ma la complementarietà di queste due merceologie, lo ribadisco, è perfetta sotto il profilo temporale. I prodotti per il giardinaggio e la vita all’aria aperta si vendono al pubblico da marzo a fine agosto-primi di settembre. Quelli per il riscaldamento da fonti rinnovabili invece, necessitano di stare in esposizione da settembre (in quale periodo esatto del mese, dipende dalla collocazione geografica del punto vendita) a febbraio. Quindi è evidente: queste due mereologie insieme, coprono le attività commerciali del rivenditore per l’intero anno.

iFerr: Detto ciò, come può funzionare l’integrazione logistica di questi due raparti?

F.F.: Con altrettanta precisione ed efficacia, a mio avviso. Sotto il profilo degli spazi e delle esposizioni, queste due merceologie hanno necessità molto simili tra loro. Quindi le aree da dedicare possono essere le medesime, da allestire in alternanza stagionale. Questo non solo consente di ottimizzare le strutture di un punto vendita, ma anche e soprattutto di creare attesa di fidelizzazione, nell’utente finale. Che ha sempre bisogno di riconoscere una certa familiarità nel punto vendita di riferimento.

iFerr: Quindi lei dice che l’area da dedicare a questi due raparti potrebbe essere la medesima?

F.F.: Esattamente. Questo naturalmente quando l’area è sita all’interno del punto vendita. Le esposizioni in esterno tipiche del giardinaggio, esulano dal contesto della nostra analisi, naturalmente. E le affinità tra questi reparti vanno oltre. Anche dal punto di vista gestionale, un punto vendita può ottimizzare le risorse.

iFerr: In che modo, ci aiuti a capire?

F.F.: Tanto per cominciare, le aree di stoccaggio merce. Anche in questo caso quando inizia a uscire una merceologia, è il momento giusto perché si organizzi l’entrata a magazzino dell’altra. Poi le risorse addette alla selezione dei prodotti e agli acquisti, che non devono preoccuparsi di alcuna sovrapposizione. Basti pensare che la fiera internazionale più importante per il verde si svolge ai primi di settembre, mentre quella dedicata al fuoco è in gennaio. Non basta, anche la mentalità commerciale, e l’attitudine a erogare servizio, è omogenea per questi due mondi.

iFerr: Questa ultima provocazione ci intriga. Vada a fondo

F.F.: Non si tratta di una provocazione, bensì di una chiara lettura della situazione. Tanto alcuni prodotti tipici del giardinaggio, come ad esempio le macchine, quanto tutti i tipi di stufe in generale, richiedono una forte attenzione al servizio. Nel primo caso soprattutto prevendita, nel secondo anche post vendita. Il personale deve essere competente e abituato a rispondere a quesiti, a leggere nelle reali necessità dell’interlocutore, per poi proporre le soluzioni migliori. Un rasaerba, ma anche un barbecue, così come una stufa, devono durare nel tempo mantenendo a lungo e invariate le loro prestazioni; e queste prestazioni devono rispondere puntualmente alle aspettative di chi ha effettuato l’acquisto. Però una provocazione la vorrei fare davvero, invece.

iFerr: A lei il microfono!

F.F.: Da tempo ho in mente un abbinamento merceologico vicino a quello da voi proposto, ma ancora più estremo: Acqua e Fuoco.

iFerr: In che senso, scusi?

F.F.: Piscine e stufe! Ovvero, il prodotto più pregiato e tecnico del verde, abbinato a quello più pregiato e tecnico del riscaldamento. Queste due merceologie sono complementari in modo perfetto. Anche dal punto di vista delle necessità installative. Un rivenditore che ha la giusta mentalità per vendere piscine, ha tutte le carte in regola per vendere anche stufe, e viceversa. Non solo, ha anche la struttura, gli spazi e i vuoti commerciali che in qualche modo deve colmare! Questa, dell’abbinamento Acqua-Fuoco, è una sfida che vorrei lanciare anche al mondo della ferramenta, perché credo possa essere un bell’asso da calare, per i rivenditori più acuti e lungimiranti!


Torna indietro

Condividi: facebook Invia per E-mail stampa PiĆ¹
Share on Google+ Share on LinkedIn
Aziende in evidenza
Prodotti in evidenza
Sondaggio
Fiere & Eventi
BATIMAT

BATIMAT

Dal 6 al 10 novembre

Parc des Expositions - Parigi, Francia

IDEOBAIN

IDEOBAIN

Dal 6 al 10 novembre

Parc des Expositions - Parigi, Francia

 
In edicola
iFerr Magazine
IFERR © 2014 Partita IVA: 12022601004 Powered by Intempra Intempra